Utente 776XXX
Buongiorno.Vorrei esporvi il mio problema. Precisamente 22 giorni fa, mentre mangiavo, mi sono ritrovata con la mandibola bloccata. Ho telefonato alla mia dentista,la quale era fuori per un corso di aggiornamento, e per questo mi ha consigliato di andare al pronto soccorso. Li mi hanno fatto i raggi alla madibola e una panoramica che non rilevava nulla di anomalo. Dal pronto soccorso mi hanno mandato da un otorinolaringoiatra che mi ha dato questa terapia: Muscoril 2 volte al di, per 6-7 giorni, oki 2 volte al di per 4-5 giorni e una risonanza magnetica dell'ATM bilaterale.
Ho fatto tutto questo, e ho notato un leggero miglioramento a livello muscolare, nel senso che è passato il senso di rigidità che sentivo, ma la bocca si apre sempre allo stesso modo: 23 mm.
Oggi ho ricevuto la risposta della risonanza che dice:
ATM dx: nei limiti la morfologia ed il contorno della cavità glenoidea temporale.
Il condilo mandibolare mostra lieve appiattimento della superfice articolare senza peraltro alterazione di segnale.
In condizioni di riposo il menisco è lussato anteriormente al condilo.
Allo studio dinamico eseguito a bocca aperta la traslazione condiloileda è minima, pressochè virtuale e comunque il menisco tende ad essere ulteriormente trescinato anteriormente.
E' presente una minima quantità di versamento articolare nel recesso superiore.

ATM sx: regolare aspetto della cavità glenoidea temporale.
Lieve appiattimento della superfice articolare del condilo mandibolare in assenza di alterazione di segnale.
In condizioni basali risultano sostanzialmente regolari i rapporti articolari temporo mandibolari, normo posizionato anche il menisco.
Anche da questo lato non è praticamente riconoscibile una significativa escursione del condilo allo stato dinamico.
Non segni di versamento articolare.
Questo è tutto. Le mie domande sono queste: Ora che mi faranno? Il mio terrore più grande è che me lo sblocchino manualmente, perchè solo se lo sforzo un pò di più mi fa malissimo. E poi il problema sarà risolto definitivamente o ci sono possibilità che si ripresenti? Grazie in anticipo per l'aiuto. Buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente il referto della rmn e il quadro clinico da lei descritto ci parlano di un locking o blocco articolare situazione in cui il disco articolare non è più posizionato tra i capi ossei articolari condilo e cavità glenoide. La rmn dice che il locking è a destra.
Lo sblocco può essere manuale, ma in genere la ricattura del disco deve avvenire in tempi rapidi (altrimenti si instaurano contratture muscolari che rendono più difficile e meno predicibile la manovra), oppure mediante bite. Ne parli direttamente (e in tempi brevi) con la sua dentista se si occupa di gnatologia.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 776XXX

Grazie mille per la sua risposta chiara e veloce. Seguirò il suo consiglio. Buona giornata.

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
[#4] dopo  
Utente 776XXX

Grazie mille. Ho letto quello che mi ha suggerito. Ieri sono stata dalla mia dentista che mi ha detto di fare una cura con Muscoril iniezioni, e bentelan e poi ci rivediamo. Grazie ancora per l'aiuto. Buona giornata.

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
la malocclusione causa dolore. La terapia è dare un'occlusione corretta. La cura farmacologica da sola non risolve nulla.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum