Utente 632XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 20 anni e da 8 soffro di forti mal di testa, ho fatto visite di ogni genere: otorino, oculista, neurologo, tutte risultate poi iutili. Faccio trattamenti osteopatici che mi fanno passare il mal di testa solo per poche settimane successive al trattamento, inoltre spesso utilizzo antidolorifici che mi fanno solamene diminuire il dolore. Un anno fa mi hanno inviata verso un dentista che mi ha diagnosticato una malocclusione, purtroppo mai diagnosticata in precedenza. Ho portato un byte mobile sull'arcata inferiore per un anno, e effettivamente il mio mal di testa è diminuito. Ho tolto i quattro denti del giudizio.Ora il mio dentista mi ha proposto un trattamento con un apparecchio odontoatrico fisso. Il trattamento dovrebbe durare un annetto, in cui dovrò usare anche gli elastici. Volevo chiedere se effettivamente l'apparecchio potrà risolvere il mio problema di malocclusione, e quindi farmi passare il mal di testa, e raddrizzare i denti dell'arcata inferiore che sono un po' accavallati per un sovraffollamento. Inoltre l'apparecchio nel periodo in cui lo porterò potrebbe peggiorare il mio mal di testa? Voi quale tipo di apparecchio mi consigliereste? Sarebbe possibile per il mio problema utilizzare un apparecchio linguale? Grazie mille per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, ho spostato il suo consulto nella sezione "gnatologia".

Il problema non è ancora ortodontico.
PRIMA c'è da fate un'altra cosa: il mal di testa deve cessare del tutto, non solo "un pò diminuire".
POI si potranno spostare i denti e risolvere l'eventuale malocclusione.

Dovrebbe, seconso il miuo parere, consultare uno gnatologo.

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

Occorre inoltre verificare se il bite è del tutto idoneo o se debba essere modificato; ma qui attendiamo l'intervento del dr. Tonlorenzi (che sicuramente risponderà), vero "maestro" nel campo.

Mi permetto inoltre di segnalarle la possibilità, da poco disponibile, di una innovativo metodo diagnostico e terapeutico del bruxismo (seconda possibile fonte della cefalea, che potrebbe non essere ancora stato diagnosticato):

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/891/Bruxismo-una-innovativa-proposta-diagnostica-e-terapeutica

Altri approfondimenti sul mio sito dedicato www.malocclusione.it

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 632XXX

La ringrazio per la risposta. Volevo puntualizzare che la mia cefalea è di tipo muscolo-tensivo, e i sintomi corrispondono a quanto ho letto sui siti da lei indicati, anche se fortunatamente non ho clik nè bolcchi nella chiusura della bocca. Quindi prima di intervenire dovrei farmi visiare da uno specialista? Che tipo di cure dovrei effettuare prima di un intervento di ortodonzia? Lei non crede che l'apparecchio possa risolvere il problema?
Grazie nuovamente per le risposte

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ringrazio il collega per gli apprezzamenti fatti. Concordo con lui sul fatto di non effettuare terapie gnatologiche finché permane il dolore, secondo quanto scritto nelle linee guida odontoiatriche. Forse il suo bite, se sono ancora presenti dolori, potrebbe essere più alto https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/821/Tanti-tipi-di-bite-ai-denti-come-sceglierlo
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum