Utente 209XXX
Buongiorno,
In seguito ad uno strano dolore a livello mandibolare che si presenta solo ed esclusivamente quando fuori è freddo( durante i mesi invernali) tale percui a volte non riesco nemmeno a parlare sono andata a fare delle lastre all'articolazione mandibolare (sia aperta che chiusa).
le lastre presumo non indicano nulla (normale conformazione temporo-mandibolare, con accentuata e simmetrica escursione dei condili mandibolari nelle prove dinamiche), ma oggi in seguito ad una normale seduta di igiene dentale dal dentista ho sottoposto il mio problema e il dentista stesso mi ha fatto notare come sia asimettrica la mia chiusura mandibolare (se metto due dita a livello dell'articolazione mandibolare e chiudo la mandibola, la parte sinistra risulta più sporgente rispetto alla destra).
Premetto che a 14 anni quando avrei dovuto mettere l'apparecchio non l'ho fatto e così mi ritrovo con l'asse del mento deviato, un sovraffollamento dei denti e una chiusura dove i denti sopra vanno a chiudere completamente quelli sotto.
Il dentista mi ha consigliato di andare da un gantologo.
Da un pò di anni soffro anche di cervicale, io pensavo derivasse dal cuscino che uso o dai colpi di freddo, ma inizio a pensare che sia dovuto proprio alla mia mandibola.
Volevo chiedere se l'uso di un bite possa sistemare la mia mandibola o se secondo voi è necessario altro.
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
il problema potrebbe non essere così semplice come lei spera
si può usare un bite ( ma ve ne sono diversi in funzione dell'indicazione che il pazeinte presenta) ma se alla base vi è una malocclusione è verosimile che questa debba essere risolta
la radiografia dell'articolazione non è l'esme più specifico in queste situazioni in quanto nulla dice a livello dei tessuti molli molto più importanti delle superfici articolari ma di questo ne parlerà con il suo gnatologo che giustamente le è stato indicato
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 209XXX

gentile dottore grazie per la sua risposta.
Una curiosità: le malocclusioni mandibolari a questo punto come possono essere risolte? E' necessario un intervento chirurgico?
Come si procede generalmente?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006