Utente 236XXX
Buongiorno
Il tutto è partito con una faringite in Messico con la comparsa di una fruncolosi (OTITE MEDIA ACUTA). In seguito ho riportato i seguenti sintomi;
Vertigini:quasi scomparse ma presenza di sbandamenti forti
Parte dx del collo rigidissima e dolorosa
Lieve dolore al polpaccio dx (parte iniziale)
Scarichine elettriche sulla parte dx del corpo concentrate quasi esclusivamente sulla parte sopra l’orecchio dx
Dolore dietro l’orecchio con comparsa di un nodulino (poi quasi completamente scomparso)
Il dolore è fortissimo, insopportabile
In un primo periodo veniva fuori in maniera intermittente
Dall’inizio 2012 il dolore si presenta in maniera piu frequente (prima solo il Mercoledi o Giovedi)
Scatti non voluti del corpo
Irrigidimento improvviso del capo (specialmente in presenza di emozioni)
Passeggiando: quando appoggio il piede dx, sento più sbandamento
Cerume
o Sx = compatto
o Dx = liquido
Sensazione che l’occhio sx si diriga verso dx
Dolore lineare e non localizzato
o Aumenta se giro il capo da dx verso sz
o Se fortissimo, tremolio e aumenta l’irrigidimento
Periodo di forte stress
Riguardo ai denti del giudizio, quelli dell' arcata inferiore dx sono leggermenti storti

Questo è l'elenco dei sintomi che ho avuto.
Ho fatto diverse visite
L'OTORINO (2 specialisti diversi) ha escluso problemi all'orecchio e labirintite e cose varie.
L'OSTEOPATA non ha migliorato il mio problema: però ha visto che bruxavo e mi ha detto che ho un problema sulla sx del mio corpo.
La NEUROLOGA non ha visto niente di strano.
La TAC è risultata negativa.
La GNATOLOGA non ha riscontrato niente di particolare alla mia dentatura e nemmeno segni evidenti lasciati dal bruxismo.
Ho preso i seguenti farmaci: antibiotici, cortisone, tachipirina, GINKOBILOBA e altri farmaci omeopatici, DESTIOR, TOBRADEX, OTALGAN.

Attualmente porto un bite DR. BRUX (lo porto quasi tutto il giorno) il quale mi ha eliminato il problema all'orecchio (non provo più dolore) e gli sbandamenti (che sono ora quasi impercettibili). La mascella non si irrigidisce più e non sento più l'ATM scriocchiolare.
L'unico problema che mi è sorto da circa una settimana è il seguente: quando mi sale aria dallo stomaco (io lo chiamo il rutto interno, scusate il francesismo), sento che un dolore all'orecchio dx, come se l'aria incontrasse un ostacolo per uscire. Ciò mi provoca un fastidio ma non un dolore.
La cosa strana è che se il flusso d'aria è molto contenuto non sento niente: viceversa se il flusso è forte sento come una piccata fastidiosa.

Attendo un vs. riscontro in merito.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, mi limito nella mia risposta all'aspetto gnatologico della problematica descritta, l'unico per cui ho una competenza specifica.

Lei ha usato il "dr. Brux", presidio di automedicazione dalla limitata efficacia nei casi di malocclusione, e limitatissima efficacia nei casi di bruxismo (nonostante il nome evocativo).

Ma nonostante questo, lei ha avuto questi miglioramenti:
"ha limitato gli sbandamenti (che sono ora quasi impercettibili"
"La mascella non si irrigidisce più"
"non sento più l'ATM scriocchiolare"

Questo è veramente straordinario per un presidio dall'utilità in genere così limitata!
Quello che mi sconcerta è che la gnatologa non ha riscontrato "niente di particolare alla mia dentatura e nemmeno segni evidenti lasciati dal bruxismo".
Questo potrebbe essere corretto in caso di malocclusione, ma è assolutamente insufficiente in caso di bruxismo, che è molto spesso presente anche in caso di normo-occlusione.

Il bruxismo non viene diagnosticato in relazione agli effetti sulla dentatura, ma da una molteplicità di segni.
Troverà tre articoli sul bruxismo sul mio sito www.malocclusione.it relativi alle cause, alla diagnosi e alla terapia.

Penso che una seconda opinione gnatologica sia indispensabile.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 236XXX

Salve Dottore,

in primis grazie per la Sua risposta.

La RISONANZA ha dato esito negativo.

Credo anche io che la gnatologa abbia capito poco.
Infatti ho prenotato una visita alla maxillo-facciale per il 19 di aprile ad Ancona: anche il mio medico curante pensa che la gnatologa non abbia capito niente.

Inoltre Le vorrei dire una particolarità del mio dolore.
Sento delle piccate quando ho riflussi di aria provenienti dallo stomaco (li chiamo rutti interni, scusi il francesismo).
Quando faccio la doccia e un goccia di acqua mi penetra nell'orecchio, non sento più quella piccata quando espello aria.

La terrò aggiornato sul mio caso.

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Penso ci sia confusione fra gnatologo e chirurgo maxillo-facciale.
Non sono la stessa cosa.

https://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

Forse questo mio scritto le chiarisce la questione.

Il chirurgo maxillo-facciale è un chirurgo, interviene quando c'è da operare, in caso di gravi malocclusioni.

Ma non è, in genere, competente per quanto riguarda la problematica del bruxismo.
Non mi sembra lo specialista giusto per affrontare la sua questione.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 236XXX

Lo so che sono differenti ma il dott. Lupi credo che sia specializzato anche in gnatologia

http://www.ospedaliriuniti.marche.it/Dettaglio.asp?wCodice=221&wTipologia=101

Fa capo al dott. Balercia http://www.ospedaliriuniti.marche.it/Dettaglio.asp?wCodice=150&wTipologia=101

Ha risolto un problema di malaocclusione a una mia amica.

Comunque se avessi altri suggerimenti, li prendo ben volentieri visto la Sua competenza e gentilezza.

Grazie