Utente 363XXX
Salve
Tutto è iniziato due mesi e mezzo fa quando mi sono alzato dalla sedia di fronte al computer e ho inziato ad avvertire un senso di sbandamento. Dopo 5-6 giorni si è aggiunta la sensazione di pesantezza dietro la nuca. Così sono andato dal mio medico di famiglia che mi ha misurato la pressione, fatto test vestibolari, ma è stato tutto negativo. Mi ha prescritto vertiserc per 10 giorni per una cervicalgia. Sicome questi sbandamenti non passavano il mio medico mi ha poi prescritto una visita specialistica dal l'otorino che ha mi ha visitato con test vestibolari e prove audiologiche. Ha rinvenuto solo un grosso tappo di cerume che mi ha estratto. In quei giorni si aggiunge un' altro sintomo: dolore ai denti. Più che dolore li sento indolenziti al mattino o anche dopo un riposo pomeridiano. Tutti questi sintomi da cosa potrebbero dipendere?
Quando ho fatto la pulizia dei denti( un mese fa)la mia dentista ha notato che stavano spuntando i denti del giudizio. Io gli ho detto di accusare indolenzimento dei denti al mattino e mi ha detto che forse tendo a bruxare la notte. Mi ha semplicemente detto di stare rilassato. Mi consigliate una visita da uno gnatologo per approfondire ?

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, poiché il suo disturbo permane nonostante le indagini e le cure del caso, le suggerirei di non trascurare una possibile causa di vertigine spesso dimenticata: la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) . Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici, o non se ne trova la soluzione , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione.
La vertigine, di questi sintomi è forse il più tipico.
Pertanto le consiglierei di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare e di rapporti fra questa e l’orecchio: non tutti i dentisti coltivano questa sottospecialità.
Le suggerirei di dare un'occhiata agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri.

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1898-ceruminosi-tappo-cerume.html
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."



Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 363XXX

Grazie per la risposta! Avevo dimenticato di scrivere che il mio medico di famiglia mi ha anche fatto fare una rx del rachide. Ma era tutto nella norma. Saprebbe dirmi se ci sono dentisti gnatologi in provincia di Bari?

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Purtroppo non ho conoscenze nella sua città, ma sarebbe comunque contrario alle regole del sito. Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 363XXX

Salve
Mi sono rivolto al mio dentista che ha detto che per testare il bruxismo era necessario fare una prova con un acqualizer, prima di fare un bite che costa sui 500 euro... Mi ha trovato 6 carie che sto curando e dall'opt prescritta ci sono due denti del giudizio nell'arcata inferiore in inclusione ossea...sono praticamente storti e premono sui denti vicini... Mi ha detto che sono da estrarre e che quindi dobbiamo prima sistemare le carie e i denti del giudizio e poi vedere di fare un bite.
In questi mesi devo dire che il dolore ai denti continua a permanere e lo sento pulsante specialmente se sono sdraiato... Inoltre quando inizio la giornata ho una sensazione di stanchezza agli occhi che si protrae per tutta la giornata oltre ad una stanchezza generalizzata... ho provato con un bite dr brux ma è davvero scomodo... Non ho più giramenti mentre ho una leggera tensione al collo quando studio... Vi chiedo: questa sintomatologia può essere data da bruxismo e dalla inclusione ossea dei denti del giudizio? Cosa mi consigliate? Questa situazione mi sta davvero stancando

[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, il Collega ha espresso un piano di trattamento: penso sia opportuno attenderne il risultato.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
on-line non le posso dire se i suoi problemi derivino da un problema otorinolaringoiatrico, di malfunzionamento orale e/o da bruxismo.

Qualche sospetto che derivi da bruxismo (che non centra nulla con la malocclusione) mi è venuto però da una sua frase: "indolenzimento dei denti al mattino".
Questo è abbastanza tipico del serramento o dello sfroninamento dei denti di notte.

In questo articolo, lo legga con attenzione, parlo della diagnosi e di una terapia innovativa:
www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1363-bruxismo-diagnosi-terapia.html
Sul mio sito ( www.studioformentelli.it nella sezione gnatologia e su www.grindcare.it ), altre informazioni a completamento.

Il bite è lo strumento più collaudato, ma deve essere necessariamente rigido, non morbido come il dr. Brux che, a dispetto del nome, non funziona nel caso di bruxismo, dato che si limita a proteggere i denti ma non diminuisce il numero di contrazioni muscolari, e potrebbe addirittura aumentarle.

Aqualizer in caso di bruxismo non serve a nulla.

Non mi sento di suggerirle di procedere con l'estrazione dei denti del giudizio, perchè non mi sento di escludere un possibile peggioramento dei sintomi.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#7] dopo  
Utente 363XXX

Grazie per le risposte
L'acqualizer in realtà mi era stato dato per arrivare ad una diagnosi di sospettato bruxismo, tuttavia io non riuscivo davvero a sopportarlo: dovevo toglierlo durante la notte.
Ho letto gli articoli e sembra che sia l'unica soluzione qualora non riesca a tenermi nemmeno un bite fatto su misura la notte...
Come mai non mi consiglia di estrarre i denti del giudizio? Ci sarebbero conseguenze negative?

[#8] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
"L'acqualizer in realtà mi era stato dato per arrivare ad una diagnosi di sospettato bruxismo"

Appunto...
NON SERVE in alcun modo per la diagnosi di bruxismo (e nemmeno per la terapia). Non centra nulla, in pratica,

Estrarre i dneti del giudizio potrebbe comportare una diminuzione della dimensione verticale.

Noi non la stiamo visitando, e non possiamo saperlo on-line.
Ma dato la cantonata dell'aqualizer per fare diagnosi di bruxismo, la mia fiducia nel suo parere è prossima a quella delle parole di un politico in campagna elettrorale.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#9] dopo  
Utente 363XXX

Mi permetto di ripostare in questo consulto un po' datato in quanto il problema non è del tutto risolto. Il mio dentista mi ha estratto entrambi i denti del giudizio inferiori in quanto erano mal posizionati ( prima mi ha fatto fara una otp e poi una cone bean). Dopodichè mi ha messo a punto un bite per arcata superiore. Devo dire che il disturbo si è affievolito abbastanza: prima del bite aprivo la bocca con fatica al risveglio, adesso sento come se i muscoli della faccia si siano rielasticizzati. Tuttavia permane sempre un fastidioso dolore ai denti. Ho messo il bite il 14 luglio e lo tengo la notte e qualche pomeriggio dopo pranzo in caso di riposo quotidiano.
I disturbi li ho da una decina di mesi. Secondo voi ci vuole ancora tempo prima che faccia effetto completamente la terapia oppure il bite è malfatto? ( la settimana scorsa tra l'altro ho notato un piccolo foro!)

[#10] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
" il disturbo si è affievolito abbastanza: prima del bite aprivo la bocca con fatica al risveglio, adesso sento come se i muscoli della faccia si siano rielasticizzati."

Non si può dire che sia un bite "mal fatto".
Funziona...

Potrebbe necessitare di una riequilibratrua.

Ne parli con il dentista che l'ha allestito.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)