Utente 143XXX
Gentili dottori,
vorrei che mi chiariste le idee sul mio problema, da qualche mese soffro di alcuni disturbi come ronzii momentanei nelle orecchie, fischi, orecchie tappate solo per alcune ore, bisogno di farle scricchiolare o sbadigliare come per sentire meglio.
Sono stata da uno specialista e ha detto che non ho nulla, ne infiammi, tappi, catarro, perfetta la prova dell'udito. L'unica cosa che ha constatato è la mascella che schiocca dal lato dove sento meno, quindi dice derivare da questo i miei problemi.
Mi è stato prescritto muscoril per 6 giorni, ginnastica masticatoria e successivamente il bite.
Vorrei sapere cosa ne pensate visto che sono molto preoccupata visto che gli episodi si stanno intensificando e ogni tanto ho piccoli dolori, ma più che altro soffro questi stati di momentanea sordità.
Grazie molte anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,i disturbi che lei lamenta potrebbero essere
dovuti ad una disfunzione temporo-mandibolare,ma non è
chiara su alcune cose:
1) i rumori o "schiocchi"( CLICK) li ha in apertura e in chiusura?
2) la mandibola devia da un lato quando apre la bocca?
3) soffre di cefalea,cervicalgie,mal di schiena?
4) E' una bruxista ? Serra le mascelle?
5)Ha subito traumi cranio-cervicali?
6)Ha protesi dentarie?

Poi riferisce " Mi è stato prescritto muscoril per 6 giorni, ginnastica masticatoria e successivamente il bite...."
Chi le ha prescritto il bite e perche? E' stata fatta diagnosi
di Sindrome Disfunzionale Temporo-Mandibolare?

Ritengo personalmente che prima di prescrivere genericamente un bite vada fatta una diagnosi ed un'esame clinico accurato
( VISITA GNATOLOGICA),e poi personalmente il "Muscoril" lo ritengo inutile.
Mi dia più informazioni
Nel frattempo gradisca cordiali saluti

https://it.linkedin.com/in/luigi-de-socio-9bb60343
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 143XXX

Gentile dottore,
innanzitutto la ringrazio per la gentilezza e la tempestività,
le rispondo in ordine alle sue domande:
1) I rumori li avverto in apertura e chiusura in massima apertura della mascella ma il click è più forte in chiusura. Li avverto solo dal lato desrto in cui avverto orecchio ovattato ma da poco mi succede che si ovatta anche dall'altro lato.
2)la mandibola non mi sembra che devi, scricchiola soltanto.
3)non soffro abitualmente di questi disturbi ma da qualche mese avverto, anche al tatto, un indolenzimento della testa nella zona tra tempia sinistra e fronte; dolori dietro al collo al lato destro e sinistro, tensione nelle spalle e trapezio.
4)il dentista dice che non sono una bruxista, non ho i denti davanti consumati, una mattina però mi sono svegliata un un incisivo scheggiato. A volte sento di serrare le mascelle involontariamente.
5)non ho subito nessun trauma, ho tolto solo il dente del giudizio inferiore destro, in questa occasione ho avuto, dice il mio dentista..,una parestesia verso il mento destro che è leggermente rimasta. Avverto una sensibilità diversa da prima tra l'addormentamento e un senso del dolore alterato. Inoltre alla panoramica è risultato che mi è stata lasciata dentro una radice (il tutto al lato destro dove ho maggiori fastidi)
6)non ho protesi dentarie

La ginnastica prescritta consiste nell'aprire e chiudere la bocca, toccando con la lingua il palato in chiusura. Questo servirebbe a riposizionare correttamente la mandibola prima di fare un bite. Il dentista mi ha diagnosticato la sublussazione del condilo mascellare destro e per accertare eventuali usure mi ha prescritto rx dx sx a bocca aperta e chiusa che farò oggi.
Il muscoril servirebbe per le contrattura della spalla destra che mi genererebbe altre tensioni.

L'otorino che mi ha visitato ha diagnosticato possibile disfunzione temporo-mandibolare, esame audiometrico perfetto, impedenziometrico anche. Assenza di tappi di cerume o altri problemi all'orecchio.

La ringrazio moltissimo e resto in attesa
Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Lei è affetta da patologia disfunzionale ATM:
il click in apertura sta ad indicare la " ricattura del disco articolare",
mentre in chiusura il disco si pone innanzi al condilo mandibolare
perdendo il normale rapporto anatomico.
Tale disfunzione comporta stress dei muscoli masticatori
omolaterali e dolore.Consideri che i muscoli della bocca,del capo,del collo,delle spalle,ma anche della colonna e degli
arti,sono interconnessi in una sorta di catena cinematica,
per cui,problemi a partenza dalla bocca possono
estrinsecarsi in altri distretti,anche periferici( cosiddetti
"problemi discendenti").Il fatto che lei serra le mascelle è
segno di una parafunzione,che è una delle cause della
patologia temporo-mandibolare,ma ne vanno cercate anche
altre.
I problemi con l'orecchio,anche se la letteratura scientifica è controversa nel merito,per esperienza personale,sono spesso
associati alla patologia disfunzionale.
Conclusioni:
niente muscoril
niente fisioterapia,
CINERISONANZA ATM ( altre indagini Rx sono inutili)
e soprattutto VISITA GNATOLOGICA.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Se le può essere utile le aggiungo questo
Link

http://www.ok-salute.it/diagnosi-e-cure/acufeni-quando-la-causa-e-nella-mandibola/
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 143XXX

Grazie molto per il suo consulto molto dettagliato,
purtroppo oggi ho fatto l'ex richiestomi dal mio odontoiatra,questo il referto:
Non alterazioni morfostrutturali a carico della cavità glenoidee del temporale ed a livello dei condili mandibolari.
Simmetria di traslazione condilare in fase di apertura e chiusura della bocca.
Qualora clinicamente utile al fine di valutare l'integrità delle fibrocartilagini meniscali e la loro"cattura" si consiglia approfondimento diagnostico von esame RM.

Cosa ne pensa? Comincio a preoccuparmi

[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Vede che avevo ragione di non fare Rx inutili,ma di eseguire
la Risonanza?
E' l'unico esame che ci mostra il famoso "disco" e "la sua
posizione" nella cinematica mandibolare (oggi si effettua anche la CINERISONANZA ,ancora più valida) e ci consente di
fare una diagnosi e successivamente di instaurare una terapia
gnatologica corretta.
Cordialità

https://it.linkedin.com/in/luigi-de-socio-9bb60343
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#7] dopo  
Utente 143XXX

Certo,purtroppo il mio odontoiatra si era impuntato e mi ha detto che serviva a vedere solo se c'era erosione.
Quando parla di terapie intende farmacologiche?
Pensa che dovrò fare un bite dopo la visita gnatologica e risonanza?
Ci sono cose che posso evitare per peggiorare il problema?
Sono della provincia di Taranto e sono indecisa su chi consultare..
Ancora grazie!

[#8] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Sicuramente dopo la risonanza ,in base alla posizione del
disco ed eventualmente ad altre indagini che lo gnatologo ritiene di effettuare (kinesiografia,elettromiografia,dipende dalle scuole di pensiero), viene confezionato un BITE per stabilizzare
l'occlusione e la postura mandibolare.
Buona serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#9] dopo  
Utente 143XXX

Grazie dottore,
non so se in questa sede posso farlo,mi sa consigliare un ottimo specialista in zona?
Deve essere un odontoiatra?
Le auguro buon lavoro e buona serata

[#10] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Vada sul sito e clicchi "dentisti specialisti gnatologia" e troverà sicuramente qualche bravo collega nella sua zona.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#11] dopo  
Utente 143XXX

Grazie dottore,
le farò sapere.
E' possibile che la sintomatologia peggiori quando mi espongo di più al freddo?
Avverto più fastidio alle orecchie,e si ovattano e sento ronzio.
Buona serata

[#12] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non ci sono rapporti con l'esposizione al freddo,a meno che non ci siano problemi "artrosici" che però escluderei data l'età .......si rechi pure con tranquillità dal collega gnatologo
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#13] dopo  
Utente 143XXX

Gentile dottore,
domani ho la visita,spero di sapere di più perché stanotte sono stata molto male,i sintomi stanno peggiorando e soprattutto la sera e quando sono distesa avverto forti vertigini e orecchie tappate,malessere generale. Mente prima riuscivo a liberare le orecchie facendo scricchiolare come con uno sbadiglio adesso mi sembra più difficile,avverto anche pressione maggiore alle tempie e vicino le orecchie. Ho paura di non uscirne facilmente..

[#14] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Attenda il consulto prenotato e mi tenga
al corrente.Non resta che attendere con
pazienza
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#15] dopo  
Utente 143XXX

Buongiorno,
lo specialista ha detto che il mio problema dipende in parte dalla malocclusione e per questo mi ha progettato un byte per il giorno funzionale e uno più morbido per la notte,rilassante. Mi ha prescritto una risonanza anche per indagare sulla radice del dente del giudizio lasciatami nella gengiva.
Ritiene di allargare le indagini perché i miei sintomi sono peggiorati,in alcuni momenti mi sento stringere forte naso,orecchie,tempi e gola dove abbiamo le ghiandole,di conseguenza non sento bene e non respiro molto.
Domani farò la risonanza al massiccio facciale per escludere polipi nasali,cisti ai seni paranasali ecc.. Il medico di famiglia ha parlato anche di una possibile iperproduzione di muchi che non riesco ad espellere e mi pressano.
Comincio a sentirmi disorientata..lei che ne pensa?
Sto pensando di fare un check-up completo in un buon centro..

[#16] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Quando riferisce : "lo specialista ha detto che il mio problema dipende in parte dalla malocclusione e per questo mi ha progettato un byte per il giorno funzionale e uno più morbido per la notte,rilassante. Mi ha prescritto una risonanza anche per indagare sulla radice del dente del giudizio lasciatami nella gengiva....."
senza fare una diagnosi,la cosa mi lascia molto perplesso,perche la logica vuole che prima sia diagnosticato con esattezza il problema e successivamente instaurata la terapia.
Solo cosi "si puo' progettare" un bite e uno
solo....due non le occorrono sicuramente.
I bite non sono come gli occhiali .... ( uno
per la vista....e l'altro per la lettura.....).
Bene anche una Rnm del massiccio facciale oltre che delle ATM.
Attendiamo il responso di entrambe.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#17] dopo  
Utente 143XXX

L'odontoiatra mi ha detto sulla base della rx ho una sublussazione del condilo mandibolare..
Il bite me lo ha fatto lui in giornata..dopo aver preso il calco dei miei denti..
Io ho la sensazione che mi abbia peggiorato la situazione !! Le rm sono 2 differenti?

[#18] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Se il bite peggiora le cose vuol dire che è un bite sbagliato,
i miglioramenti nel caso di sindrome disfunzionale temporo-mandibolare devono essere ormai evidenti a distanza di una settimana, e non peggiorativi.....
RNM ATM in occlusione abituale ed in massima apertura serve
per valutare la cinematica mandibolare e l'anatomia del
famoso disco.
La RNM massiccio facciale serve per lo studio del massiccio facciale (muscoli, orbite, seni paranasali, naso,turbinati) .
Come vede sono cose differenti.
Le riporto una sua affermazione di tempo addietro :
......."il dentista dice che non sono una bruxista, non ho i denti davanti consumati, una mattina però mi sono svegliata un un incisivo scheggiato. A volte sento di serrare le mascelle involontariamente......"
La diagnosi già se la fece da sola......
Mi tenga aggiornato sull'esito delle RNM e dica al collega di rivalutare meglio il bite ed eventualmente di fare dei "ritocchi"
congrui.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#19] dopo  
Utente 143XXX

La ringrazio molto dottore per le sue risposte molto soddisfacenti e sagge! Le due rm vengono fatte nella stessa seduta?
Come dovrei sentirmi quando indosso il bite se é corretto? Di tentativi di correzione ne ha già fatti una quindicina..... Riproverò ma onestamente sono stanca di questi tentativi e di stare peggio.
Oltre al bite mi ha prescritto un mucolitico da assumere un mese che mi sta solo causando tosse secca.......

[#20] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Bisogna innanzitutto valutare quando e se la sublussazione
(....."L'odontoiatra mi ha detto sulla base della rx ho una sublussazione del condilo mandibolare..".... ) sia reale ed accompagnata ad una dislocazione del disco.
Se il caso fosse quello,bisognerà allestire un "bite " detto "di
riposizionamento", altrimenti un bite stabilizzante l'occlusione
e la postura mandibolare ,oppure semplicemente un bite per
bruxisti o serratori.
Esistono anche scuole di pensiero forse come quelle del collega
per cui il bite "diventa contemporaneamente diagnostico e terapeutico", io purtroppo la penso in maniera diversa e devo
avere almeno una Risonanza per capire......
Le due RNM possono essere fatte insieme anche se richiedono
piu' tempo per l'esecuzione.
Di mucolitici non me ne intendo....quindi non saprei cosa dire......
Mi riaggiorni con le Risonanze.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#21] dopo  
Utente 143XXX

Grazie mille dottore,come sempre molto esauriente!
Le farò sapere presto
Buona serata

[#22] dopo  
Utente 143XXX

Buonasera dottore,
torno a scrivere per informarla che non avendo più fiducia in alcuni medici che non stanno facendo altro che peggiorare la situazione, mi sono rivolta al centro specialistico maxillo facciale di Acquaviva delle Fonti "Miulli", vicino al mio paese.
lo specialista mi ha confermato disfunzione temporo mandibolare e mi ha chiesto di approfondire con degli esami che serviranno a risolvere il problema: teleradiografia del cranio, radiografia ossa della faccia a bocca aperta e chiusa.
Mi hanno detto che bisogna valutare se ci vuole un bite, un apparecchio e delle terapie. Inoltre c'è scritto sulla richiesta IMPR.ARC.D.CF.MOD. ; TRACC.AN.CEF.
Cosa ne pensa?
Intanto continuano questi fastidiosissimi sintomi: il naso si chiude un po', le orecchie e le guance me le sento compresse e indolenzite, come una congestione specialmente dal lato destro ..
Ho fatto un controllo del sangue: pcr, ves, ige emocromo ecc.... Solo le ige sono un po' alte (85). Pensa possa esserci un concorso di allergie o sinusite? o il problema è solo quello mandibolare?

[#23] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Scusi cara signora,ma tutte le indagini prescritte non le occorrono.Sono sufficienti la famosa RNM e i sintomi,che per un bravo Gnatologo sono diagnostici,oltre chiaramente un esame obiettivo, per una terapia congrua. ( il famoso BITE)
Le sigle a lume di naso,significano :impronte arcate dentarie,tracciato cefalometrico; a parte le impronte,utili per allestire un bite,non vedo a cosa serva un tracciato cefalometrico:
deve forse mettere un apparecchio ortodontico o subire un intervento maxillo-facciale?
Guardi,so che Taranto e Bari sono distanti,e non so se esistono altre Università in zona piu' vicine,però per un CONSULTO ed ALTRO ,mi recherei presso la Clinica Odontostomatologica dell'Universita'( Prof. FAVIA).
Cordiali Saluti

P.S. Allergie e sinusite sono cose "diverse" dal suo problema

In alternativa potrà trovare un elenco di specialisti accreditati nella sua zona fra i soci dell'Associazione Italiana Gnatologia, una delle associazioni scientifiche più accreditate nel campo. www.aignatologia.it .
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#24] dopo  
Utente 143XXX

La ringrazio dottore, seguirò il suoi consigliio, Bari e Taranto non sono affatto lontani, lo è di più Acquaviva, prenoterò subito per un consulto.
Intanto oggi mi hanno chiamata per darmi appuntamento a lunedì perché hanno fatto lo studio del mio caso e dovrebbero.. darmi la terapia più idonea..
Mi avevano anticipato che un bite era sufficiente ma dovevano valutare attraverso questi esami.. se c'é bisogno di apparecchio o altre terapie.
Spero non ci sia bisogno di un apparecchio, perché mi hanno parlato di costi esorbitanti, mentre per un bite di €700 con visite di controllo mensili. Ho solo un canino un po' storto verso sinitra e gli incisivi leggermente verso destra(mi dissero solo un po' affollati. Di recente ho notato che la mandibola devia verso destra per poi tornare in posizione corretta e nell'orecchio destro ho sensazione di pienezza e a volte leggero dolore. Loro dicono perché tendo a serrare le mascelle
Buona giornata

[#25] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Lei non ha bisogno di apparecchi ortodontici attualmente,
ma di terapia riabilitativa gnatologica (......Di recente ho notato che la mandibola devia verso destra per poi tornare in posizione corretta e nell'orecchio destro ho sensazione di pienezza e a volte leggero dolore........)
In futuro,se i sintomi saranno cessati,e vuole un bel sorriso,solo allora potra' prendere in considerazione l'ortodonzia.
Personalmente credo sia più importante la FUNZIONE dell'ESTETICA.
Stia Bene
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#26] dopo  
Utente 143XXX

Caro dottore anche per me è molto importante recuperare quanto prima l'aspetto funzionale.
Lunedì sarò al centro odontoiatrico per recuperare tutti i miei esami e i risultati,ovviamente sentirò anche il dottore per terminare questa fase ma chiederò subito un altro consulto.
Le chiedo solo gentilmente da cosa può derivare un fastidio che ho da ieri sera,naso chiuso e fastidio alle orecchie per i rumori di qualsiasi tipo,leggera tosse. È collegabile a questi problemi o è subentrata una forma di raffreddore? Posso prendere qualcosa?
Al momento sto assumendo augmentin per curare un'infezione urinaria.
Cordiali saluti

[#27] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Presumibilmente una forma influenzale a carico prime vie respiratorie,per questo può chiedere tranquillamente al suo medico curante.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#28] dopo  
Utente 143XXX

Grazie mille dottore per tutto, la terrò informata
Cari saluti

[#29] dopo  
Utente 143XXX

Buongiorno dottore,
volevo informarla delle novità. Non mi sono ancora recata da un altro gnatologo. Al centro maxillo facciale mi hanno confezionato un bite rigido da portare 10 ore al giorno, prevalentemente di notte. Lo sto usando da 10 giorni e avverto i primi benefici, non mi sveglio più con l'orecchio chiuso come prima, i dolori all'articolazione mandibolare sono diminuiti tanto, sono spariti i dolori articolari nelle spalle e alla cervicale. Le prime notti accusavo il corpo estraneo, a volte mi svegliavo con la bocca aperta, ora va molto meglio e lo sento comodo.
Inoltre l'odontoiatra mi ha consigliato di fare una visita all'otorino, mi ha diagnosticato una rino faringite vasomotoria aspecifica. Sto seguendo una terapia: 1 Kestine liofilizzato per 2 mesi, rino clenil 2 spruzzi al giorno per 20 giorni al mese per 3 mesi, bromacetil per 15 giorni al mese per 3 mesi.
Dopo 15 giorni sto già meglio meno congestionata, ogni tanto però dopo i primi 15 giorni di terapia accuso ancora narice destra tappata e orecchio destro ovattato.
Cosa ne pensa?
Grazie, cordiali saluti

[#30] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Penso che sia stata intrapresa una strada corretta se il bite
che le hanno "confezionato" le sta apportando discreti
benefici.
Prosegua per questa strada,che al momento sembra quella giusta.Per gli altri sintomi concordo con l'Otorino.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#31] dopo  
Utente 143XXX

Grazie mille dottore per il suo prezioso contributo, la terrò informata,il 6 marzo ho il primo controllo.
Ho dimenticato di dirle che l'odontoiatra ha confezionato un bite arcata superiore, mi ha detto che vista la mia imperfetta chiusura dentale,il bite mi risolverà tutti i problemi sintomatici ma dopo questi mesi bisognerà valutare se fare un apparecchio per correggere la malocclusione altrimenti potrei dover essere soggetta al bite a vita.che ne pensa?

[#32] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Personalmente preferisco un bite inferiore perchè meglio sopportato dal paziente,inoltre secondo le teorie osteopatiche che alcuni seguono,il bite superiore impedirebbe la "normale
respirazione craniale" e sarebbe peggiorativo.
Se però è necessario un "riposizionamento" di una mandibola retrusa con aumento della dimensione verticale,come ad esempio nel morso profondo,allora giocoforza si opta inizialmente per un bite superiore.
Fatta questa premessa,il fine della terapia è quella di arrivare ad una occlusione neuromuscolare stabile,in assenza di sintomi.
Se alcuni denti non" toccano correttamente", si FINALIZZA la terapia gnatologica o con l'ortodonzia,per far toccare i denti,oppure protesicamente-ad esempio con overlay in composito-.
Oppure si lascia il paziente solo col bite notturno,in quanto non sappiamo se una volta "finalizzato", possano ripresentarsi i sintomi disfunzionali.
Spero di essere stato chiaro.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#33] dopo  
Utente 143XXX

Certo,sempre gentile ed esaustivo;,
solo alcuni chiarimenti,
- cosa intende per respirazione craniale e cosa potrebbe peggiorare?
- Dicono che la cosa principale è il riposizionamento del condilo che mi crea problemi all'orecchio e alla masticazione.
Serro anche molto la mascella, e adesso col bite a volte mi sveglio con i denti indolenziti,anche se meno di prima.forse ancora presto?

[#34] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La respirazione craniale e ' un postulato degli osteopati,secondo i quali le suture del cranio avrebbero dei micromovimenti in relazione agli atti respiratori.
Secondo la loro Scuola,qualunque presidio che interferisse,leggi protesi fissa circolare sui denti superiori,o anche apparecchi ortodontici o placche posizionate sull'arcata superiore ,sarebbe
foriero di cefalea,lombalgie ,disordini posturali ecc.
Ma sono scuole diverse dalla Nostra,nate Oltralpe( infatti in Francia esiste un Corso di Laurea apposito),per cui sono osteggiate da chi ha una impostazione prevalentemente organicistica e non olistica.
Però va anche considerato che gli osteopati non hanno tutti i torti,dato che la "bocca" non è isolata dal resto del corpo,ma "è parte di esso".........
In conclusione : se sta migliorando lasci le cose come stanno,
se dovesse accadere il contrario,"suggerisca "un bite inferiore ( ma non parli di osteopatia ,ne' di agopuntura ,ne' di medicine alternative con chi ha una impostazione universitaria unicentristica come la maggioranza dei dentisti italiani)
Cambiando discorso le dico anche che la maggior parte degli GNATOLOGI applicano il Bite sulla mandibola,proprio perché
e ' l'unica articolazione mobile del cranio,e lo stesso fa il sottoscritto.
Però il sottoscritto rispetta le Scuole di Pensiero di tutti,perché se il paziente migliora o guarisce,con quell'approccio terapeutico,le Scuole di Pensiero diventano "relative".......
Cordialmente
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#35] dopo  
Utente 143XXX

Va bene la tengo informata ,
Sarà per questo che prima di fare il bite mi hanno fatto fare l'rx al cranio che le dicevo tempo addietro?

[#36] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non credo che pensassero a quel che le ho detto,eventualmente lo hanno ritenuto un esame complementare utile.
Buone Cose
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#37] dopo  
Utente 143XXX

Grazie,un'ultima cosa..secondo lei la rinite ha attinenza col problema della mascella?
Invece che me pensa della radice che mi hanno lasciato dentro dopo l'estrazione del dente del giudizio insieme ad una punta di trapano??
Buon lavoro

[#38] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La rinite non ha relazione con i disturbi temporo-mandibolari.

.....Invece che me pensa della radice che mi hanno lasciato dentro dopo l'estrazione del dente del giudizio insieme ad una punta di trapano??......

Penso che lei debba tutelarsi nelle sedi opportune e
conservare la documentazione probatoria.
Spero abbia provveduto alla rimozione di entrambi.
Cordialita'
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#39] dopo  
Utente 143XXX

Purtroppo sono venuta a conoscenza da poco durante questi nuovi esami,
chi mi sta seguendo dice di pensare prima a intraprendere la strada della cura della lussazione perché visti i problemi era prioritario.
Dice anche che una cattiva estrazione può aver causato o concorso a causare la lussazione,quindi le chiedo tornerò mai come prima?? L'utilizzo del bite può far regredire il problema o tornerò a soffrire ogni qual volta c'è una qualche sollecitazione negativa come serrare,mangiare cibi duri,aprire troppo la bocca..?
Cari saluti

[#40] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si affidi a chi l'ha in terapia ,perché nel momento in cui l'ha assunta in cura si è obbligato a garantirle il risultato terapeutico atteso.
Utilizzi il BITE e attenda con tranquillità gli effetti.A volte è necessario del tempo per riabilitare il sistema neuromuscolare .
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#41] dopo  
Utente 143XXX

Carissimo dottore,
volevo informarla dei risultati, per quanto riguarda il bite posso dire di aver avuto i primi risultati, i sintomi erano migliorati. Contemporaneamente sto curando anche la rinite vasomotoria, il problema è che finita la cura di cortisone spray, antistaminico e fluidificante mi sembra di tornare nell'incubo: naso chiuso e di conseguenza orecchio tappato, ronzii, dolore e pressione tra guancia destra e orecchio.
Come mi consiglia di procedere? ho il controllo a 4 mesi dall'otorino ma ho paura che ci sia altro.
Grazie e buon lavoro

[#42] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Buongiorno,
mi sembra che col bite stia meglio,poi deciderà il Collega che la segue l'iter successivo.
Eventualmente anticipi la consulenza ORL.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#43] dopo  
Utente 143XXX

Gentile dottore, sono stata alla visita Otorinolaringoiatrica e mi è stata diagnosticata una tubotimpanite ricorrente. Dopo essere migliorata con la cura per la rinite vasomontoria il dottore ha potuto constatare anche questo, quindi mi ha prescritto rinoclenil spray per 20 giorni oppure mi ha detto che dopo proveremo con kestine, a questo punto decideremo come trattare questo problema che si può verificare al cambio di stagione.
Sono un po' preoccupata, secondo lei può essere correlato al problema della mal'occlusione? L'otorino ha aggiunto che le fitte che sento nell'orecchio invece sono determinate da questo.
Cordiali saluti, grazie

[#44] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si è verosimile,anche se l'argomento è dibattuto.
Il rapporto di contiguità esistente tra condilo e orecchio,in caso di problemi ATM ,può coinvolgere strutture quali la tuba ed il timpano.
Segua la terapia gnatologica in corso e le indicazioni del Collega Otorino.


Sul problema" orecchio " legga il link di un mio validissimo ed esimio Collega

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/961-otite-ricorrente-colpa-denti.html

Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#45] dopo  
Utente 143XXX

Grazie tante dottore per le sue risposte sempre molto esaustive!
Pensa cone diceva in principio che debba recarmi da uno gnatologo?
Attualmente sono in cura dal centro maxillo-facciale con bite e esercizi che faccio a casa per rieducazione propriocettiva statica e dinamica della muscolatura cervicale .
Cari saluti

[#46] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Se sta meglio, ed il Collega che la segue ha esperienza nel campo, non deve preoccuparsi.
buona serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia