Utente 399XXX
Sento ormai da un po' di tempo uno strano schiocco vicino all'orecchio che avverto solamente quando parlo. Ultimamente ci faccio più caso perché ripetendo a voce alta per gli esami lo sento maggiormente. Un rumore simile ad un leggero schiocco della lingua o ad una macchina da scrivere che avverto maggiormente alla fine delle parole/frasi. Ho l'impressione che sia collegata con l'ossatura o la muscolatura perché se non giro la testa e guarda perfettamente davanti solitamente non ci sono rumori. Se giro la testa a destra o a sinistra di circa 45° invece sento questo fastidioso schiocco, anche se a volte sparisce per un paio di minuti. Non è interno perché anche chi si trova vicino a me, se siamo nel silenzio assoluto ed è piuttosto attento, può sentire questo leggero schiocco. Cosa mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
lo schiocco è legato ad una disfunzione dell'articolazione temporomandibolare(ATM).
Richieda con premura una visita gnatologica per evitare eventuali aggravamenti.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Grazie mille dottore, domani chiamerò!
Anche se a distanza, riuscirebbe ad ipotizzare di cosa si tratta? Quando mangio o sbadiglio non succede nulla, quando parlo invece mi sembra più sensibile ad alcuni suoni come per esempio la "i" alla fine delle parole. Penso che dipenda dal movimento della bocca per riprodurre tale suono. Inoltre come scritto prima, il click è presente quasi esclusivamente se giro la testa e parlo (ogni tanto anche quando sto dritto, ma raramente). Vi sono momenti in cui il click sembra diminuire per poi riprendere poco dopo. Quali pensa che possano essere gli eventuali rimedi, se esistono?

[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
la mandibola è sospesa sotto il cranio e la articolazione risente del movimento della testa.
La parola, laddove l'occlusione cambia, viene modificata nel suo schema motorio, sperimentando una difficoltà alla pronuncia di alcuni fonemi o sillabe.
La soluzione frequentemente adottata è il bite, un dispositivo che consente l'esclusione della occlusione con benefici effetti sull'Atm.
Per farlo si rivolga ad uno gnatologo esperto.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#4] dopo  
Utente 399XXX

Grazie mille dottore! Ho prenotato una visita gnatologica per il 14 febbraio, posso aspettare fino a quella data o conviene rivolgermi ad uno studio che possa anticipare i tempi?

[#5] dopo  
Utente 399XXX

Inoltre il mio problema è che soffro di una leggera distrofia muscolare (fshd) che comunque non porta mai a disturbi del genere. Spero che questa mia distrofia non renda più difficoltoso il trattamento della mandibola

[#6] dopo  
Utente 399XXX

Caro dottore, ho effettuato oggi una visita dallo gnatologo e questo manipolandomi la mandibola non ha sentito nessun click. Non ha però avuto la pazienza per sentire il click quando parlo, in quanto un fastidioso rumore di sottofondo del suo studio non lo consentiva. Ribadisco però che questo schiocco è ben udibile all'esterno, avendo avuto la conferma da altre persone. Il dentista gnatologo mi ha quindi consigliato di andare da un otorino, ipotizzando che il problema potesse riguardare le connessioni dell'orecchio. Mi sembra un caso particolare il mio, in quanto lo schiocco si verifica solo se emetto un suono o se comunque c'è un passaggio di aria (è sufficiente soffiare) e contemporaneamente devo avere una torsione della testa. Può essere qualcosa di grave secondo lei? Cosa ne pensa?