Utente 468XXX
Salve, Sono una donna di 51 anni e soffro da moltissimi anni di bruxismo e di asimmetria facciale (non grave). Circa due anni fa un dentista mi consigliò di estrarre l'ottavo superiore sinistro perchè storto. Dall'estrazione del dente in poi ho iniziato ad avere dei seri problemi: cefalee, dolore alla parte destra del collo, forti dolori diffusi sul viso, mandibola, fronte, aumento del massetere su ambo i lati, difficoltà nella masticazione, rottura dei denti anteriori (arc. super/infer.), consunzione dei denti più evidente che in passato e malocclusione. Sono stata visitata da medici di strutture ospedaliere ma non ho trovato un grande aiuto. Dopo l'estrazione del dente ho provato un bite ortotico che mi faceva molto male, dopo vari tentativi di indossarlo e vari mesi ho rinunciato. Da quando ho smesso di usare il bite ad oggi i dolori facciali sono ancora aumentati. Adesso non so da che parte ricominciare, chiedo a voi consiglio. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, i denti del giudizio raramente possono essere responsabili dei problemi che descrive: probabilmente erano già latenti, visto che scrive "soffro da moltissimi anni di bruxismo e di asimmetria facciale ".
Cefalea, cervicalgia , dolore facciale, ipertrofia dei masseteri sono tutti quadri clinici che possono essere sostenuti da un problema di malocclusione con dislocazione mandibolare e disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).
La invito a chiedere un consulto ad un dentista - gnatologo esperto in questi problemi.
Dia anche un'occhiata agli articoli qui sotto linkati.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-cefalea-viene-bocca.html
https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/7140-ruolo-occlusione-patogenesi-bruxismo.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-sonno-disfunzioni-cranio-mandibolo.html?refresh_ce
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
..."soffro da moltissimi anni di bruxismo e di asimmetria facciale...."


....."Da quando ho smesso di usare il bite ad oggi i dolori facciali sono ancora aumentati. Adesso non so da che parte ricominciare, chiedo a voi consiglio..."


Salve,
leggendo la sua storia penso che lei debba rivolgersi ad un esperto gnatologo
in quanto i disturbi riferiti disegnano un quadro di disordine temporo mandibolare le cui cause sono tra l'altro appunto il bruxismo,le malocclusioni,cause iatrogene
protesiche e/o ortodontiche,traumi cranio-cervicali,artriti.
Le allego dei link informativi

https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html

Se ha domande chieda pure
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#3] dopo  
Utente 468XXX

Gentile Dott.De Socio,
Ultimamente mi sono sottoposta a due visite gnatologiche delle quali non so valutare i responsi.
Tutte e due hanno rilevato uno stato di forte tensione.
Da una risuta che dovrei tenere una "placca" per portare in avanti l'arcata superiore, da regolare di volta in volta. Dalla seconda che dovrei invece prima limare i denti dove c'è bisogno per ristabilire una posizione più o meno corretta, rivestire i canini che non collimano (sup. inf) e poi portare una placca moto sottile. Il secondo medico ha detto che nel mio caso il bite ha peggiorato la situazione precedente di bruxismo. A questo punto non so cosa fare e se sia consigliabile effettuare questa sorta di limatura.
Che consiglio può darmi? La ringrazio.

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Cara Signora ,
nei consulti manca una diagnosi,che è la cosa fondamentale in medicina prima di assegnare una terapia.
Non avendola visitata,nel primo caso posso ipotizzare che il Collega ,avendo diagnosticato una retrusione mandibolare con morso coperto con shift dei dischi articolari in avanti,oppure una deviazione forzata della mandibola,abbia preventivato un bite superiore di riposizionamento mandibolare.
Nel secondo caso abiuri chi le proponga un molaggio selettivo,procedura pericolosissima in chi soffre di disordine temporo mandibolare.
Il gold standard è ristabilire con un bite la normale occlusione neuromuscolare,indi in assenza di disturbi,finalizzare la terapia con l'Ortodonzia o la Protesi.Si faccia mettere per iscritto diagnosi e piano di trattamento e se vuole ci interpelli.In caso
dubitativo senta un altro parere.
Cordialità


Per la asimmetria facciale legga anche il seguente link

https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 468XXX

Buonasera,
Ho deciso infine di non effettuare il molaggio selettivo, e adesso avrei davvero bisogno di un altro consiglio e di un chiarimento su due tipi di bite che so mi verranno proposti da due diversi medici, da ognuno dei quali effettuerò una visita gnatologica. Uno è il bite ortotico, che avevo già precedentemente provato, l'altro si chiama silvesplint. quello che so è che il primo agisce a livello neuro muscolare e il secondo prende in considerazione muscoli, articolazioni e scheletro. Come poter scegliere quello più appropriato al mio problema?
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Dipende dagli obiettivi del trattamento prefissati,e la scelta certo non dipende da lei.Se è prevista ad esempio una fase successiva protesica od ortodontica è corretto un bite di riposizionamento iniziale,quindi ad occlusione neuromuscolare stabile ed in assenza di sintomi, effettuare uno step successivo come indicatole.
Diversamente, se non è prevista una fase successiva ed il bite lo deve portare sempre.Si chiarisca con i Colleghi su questi aspetti.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#7] dopo  
Utente 468XXX

Gentile Dottor De Socio,
Grazie per la Sua risposta.
Purtroppo dovrò essere io in prima persona a scegliere tra un trattamento e l'altro, senza avere gli strumenti di discernimento adatti. Questo perchè i due professionisti non operano nella stessa struttura ma si tratta di due medici distinti, ciascuno dei quali utilizza una tecnica ed una sola delle due che ho riportato. Il mio dilemma è: come scegliere, su quali basi. Il mio problema sta diventando ormai insopportabile e, vista l'esperienza pregressa con il bite che ho portato per alcuni mesi, non vorrei mai e poi mai trovarmi impreparata nel considerare ed accettare la giusta soluzione. Chiederò spiegazioni dettagliate, come Lei mi ha consigliato.

[#8] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Gentile Signora,
Non è possibile che i Colleghi interpellati abbiano delegato lei alla scelta del trattamento,lei non può e non deve scegliere,la diagnosi e la terapia sono di competenza del medico e non del paziente,ci mancherebbe!Interpelli altri e si faccia mettere per iscritto diagnosi,piano di cura,costi.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#9] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Silversplint è un tipo di bite inventato dal dr. Silvestrini.
Le descrizioni sintetiche che lei fa sono estremamente rriduttive.
Entrambi i metodi utilizzano degli strumenti per decidere in quale posizione verrà montato il bite e regolate le guide di movimento (per il bite di Silvestrini).
Nessuno dei due è quello che eseguo io, che non determino a priori la "posizione" e le "guide", ma ci arrivo con gli aggiustamenti e le regolazioni.

Ma non è importante questo.
Tutti i sistemi possono funzionare.
Serve solo una persona competente ed esperta, e ognuno di noi ha una certa percentuale di fallimenti.
Ognuno di noi ha la sua tecnica: lo lasci lavorare con la sua tecnica.
Scelga quello che le ispira più competenza e fiducia.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)