Utente 483XXX
Egregi dott.ri, vorrei un vostro consiglio e parere grazie.Ho 32 anni, sono un bruxista notturno, e diurno.
I miei sintomi attuali sono: dolore alla mandibola, fischi e ronzi alle orecchie (soprat. il dx), dolore alle spalle e cervicale (sempre tesi), vertigini e senso di instabilità, stanchezza, episodi di reflusso gastrico,e gonfiore occasionale dietro l'orecchio dx, spasmi muscolari.
Circa 8 anni fa, durante una visita dal dentista mi disse che avevo i denti un pò cosumati, mi fece un bite superiore che io ahimè non usai, perchè all'epoca non avevo nessun sintomo.
Nel 2013 ebbi un forte dolore all'orecchio sx, il medico mi disse che era otite, curandomi per 6gg con punture, senza risultati.
Andai da un'otorinolaringoiatra, l'udito perfetto, dopo diversi test, controllò la mandibola disse che il problema derivava da essa, diagnosi: algie a carico dell'articolazione ATM. Feci una cura con Muscoril e oky per 10gg e tutto passò, mi disse di utilizzare un bite. Iniziai ad usare il bite.
Nel 2015 rifeci il bite da un altro dentista perchè quello vecchio era usurato. Il bite lo fece inferiore.
Quando stavo male, il dentista mi dava la cura con sirdalud x 1 mese.
Ad ottobre '17, andai dal dentista, mi disse che avevo una malocclus a un dente, che creava blocco alla mandibola. M vennero dubbi, era passato molto tempo che ero in cura da lui. Andai da un altro dentista, mi disse che ho il 7imo dente sup. storto e crea un morso inverso con il 7imo inf., mi fece togliere 2 denti del giudizio inf., (quelli superiori dalla rx non ci sono). La proposta fu di mettere un app. fisso o invisalign per il morso inverso. Disse che il bite che portavo era sbagliato, non copriva tutti i denti ed ha peggiorato. Mi recai da uno gnatologo, disse che prima di un appar. fisso era il caso di fare un bite per stare meglio, anch'egli confermò il bite errato. A Gen. '18 andai da un terzo dentista-gnatologo, mi fece fare una RM temporo mandibolare, l'esito:
- Esame eseguito con tecnica TSE e GFE. D'ambo i lati non si apprezzano alterazioni morfologiche nè di segnale del condilo mandibolare. Nelle immagini a bocca chiusa si osserva la fibrocartilagine meniscale in sede, indenne da alterazioni dell'intesità di segnale. Nelle immagini a bocca aperta, il condilo mandibolare è sublussato anteriormente, in particolare a destra, superando l'eminenza articolare del temporale; tuttavia, bilateralmente, il disco meniscale segue in modo congruo il condilo mandibolare.
Mi disse che la soluzione migliore è un bite, esercizi posturali, il bite da fare sup. Faccio sedute posturologiche.
Gent.li dottori,
secondo voi è giusto fare il bite o intervenire con il fisso o invisalign? non rischierei di rompere l'invisalign?
perchè il bite superiore e non inferiore?
il bite superiore non da fastidio alla deglutizione e esercita pressione al cranio?
i sintomi sono legati a questo mio problema?
con un buon bite risolverò i miei sintomi?
il vecchio bite può aver peggiorato la situazione?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile darle una risposta esaustiva senza poterla visitare.In linea con uno dei Colleghi che la hanno vista,le linee guida prevedono in caso di disfunzione temporo-mandibolare un approccio iniziale gnatologico,indi ad occlusione neuromuscolare stabile in assenza di sintomi una eventuale finalizzazione ortodontica o chirurgico-ortodontica nel caso di un problema scheletrico,oppure una finalizzazione protesica.Non prima,perché un approccio irreversibile come l'Ortodonzia aggrava la patologia disfunzionale.La RNM effettuata,indicativa di una patologia condilare extracapsulare in cui si ha un alterato rapporto condilo cavità glenoidea,va interpretata clinicamente.
Sul bite dipende dalla situazione clinica,se la mandibola deve essere riposizionata a causa della malocclusione(ad es.laterodeviazione)o meno.Superiore od inferiore non ha importanza,dipende dalla scelta dello specialista.
Le invio un link informativo sul disordine temporo-mandibolare


https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html



e sul tipo di bite



https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/821-tanti-tipi-bite-denti-sceglierlo.html


Se ha domande Chieda
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Di certo il bite non deve lasciare denti liberi, come le hanno riferito correttamente
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#3] dopo  
Utente 483XXX

Egr. dottori vi ringrazio per la risposta.
Dott. De Socio, con approccio iniziale gnatologico intende in primis l'utilizzo di un bite? non sono riuscito a capire molto avendo usato un linguaggio molto tecnico che per me di difficile interpretazione. io soffro quindi di una disfunzione dell' ATM che è visibile dalla RNM?
i miei sintomi sono quindi riconducibili a questo problema?
che intende per chirurgico-ortodontica?
il mio bruxismo dipende da questa forma di patologia condilare extracapsulare?
Grazie mille per la disponibilita

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
"....Dott. De Socio, con approccio iniziale gnatologico intende in primis l'utilizzo di un bite? .."

SI


".....io soffro quindi di una disfunzione dell' ATM che è visibile dalla RNM?.."



La RNM va interpretata con i dati clinici


"......i miei sintomi sono quindi riconducibili a questo problema?..."


SI

"...il mio bruxismo dipende da questa forma di patologia condilare ..."


Il bruxismo non dipende da una patologia temporo-mandibolare,ma all'opposto la può creare.....


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 483XXX

Gentili dottori, vi scrivo per avere qualche consiglio e delucidazione. Il 25 Maggio riceverò il bite fatto su misura, sarà inferiore. Avendo avuto una brutta esperienza con il bite precedente, come posso capire se il suddetto è fatto bene, se è adatto a me? Come faccio a capirlo? In quanto tempo più o meno dovrei trarne benefici? In questi giorni non sono per niente in forma, ho la zona del collo molto contratta, mal di testa sparsi, guancia destra un po gonfia e forti acufeni, sto prendendo mezza oky mattina e sera, ma il sollievo è minimo. Altro dubbio, è il caso che controlli la cervicale tramite qualche esame??
Quando spiego i sintomi al medico di base, (inizialmente era come se non conoscesse il bruxismo) mi ha sempre detto che è uno stato ansioso. Ho passato e ancora non del tutto superato uno stato di ansia generalizzata e somatizzazione da ansia,e sto facendo un percorso psicologico per questo avendo buoni risultati, il mio problema di bruxismo nasce prima da questo problema di ansia, sicuramente credo avrà accentuato il digrignamento, ma mi chiedo se i miei sintomi possano essere associati alla sola ansia e non al bruxismo? grazie mille

[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Ansia e bruxismo agiscono in concomitanza peggiorando i sintomi.Attenda il bite che avrà anche funzione di strechting passivo.Aggiungerei anche terapie complementari come ad esempio psicoterapia,fisioterapia ecc .Ne discuta serenamente con il suo Dentista.Legga sul bruxismo l'articolo linkato



https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#7] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille per la risposta, che intende per strechting passivo? Non conosco la terapia bio-feedback ci sono articoli a riguardo? il problema è che quando sto così c'e una parte irrazionale di me che mi fa pensare alle malattie più gravi e brutte che esistano, credendo che non possa essere il bruxismo a creare tutto questo, e quindi vado in ansia. Ho il timore che possano essere altre malattie, tipo tumore o altro. grazie, avevo bisogno di dirlo. Grazie mille
Cordiali Saluti

[#8] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
È un movimento di rilassamento muscolare "passivo" indotto dall'altezza del bite per decontrarre le fibre muscolari,a differenza di quello "attivo"
che potrà essere legato alla presenza di un fisioterapista.
Legga anche questo articolo

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1363-bruxismo-diagnosi-terapia.html


Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia