Utente 500XXX
Buongiorno, da un paio di anni porto il viste per il bruxismo.
Ho notato tempo fa che quando toglievo il bite una parte di denti mi poggiava più dell altra parte con conseguente rimbombo all’interno dell orecchio.
Il dentista mi ha detto che è impossibile per di più facendo finta di aggiustare il bite mi ha detto che era tutto perfetto, mi ha addirittura limato il dente.
Questo bite continua a recarmi danni con perennemente rimbombo all orecchio
Ultimante sto evitando di portarlo
Cosa potrebbe causare? Come mai mi crea questo squilibrio ai denti e questo rimbombo all orecchio andrà via ? O è permanente ?

Attendo vostre risposte

GraZie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, il bite non è un giocattolo é il bruxismo è una patologia complessa che dovrebbe essere diagnosticata correttamente e deve essere supportata da accertamenti diagnostici. Non conosciamo il suo caso per poterle dare una seria risposta, una seconda visita a parere potrebbe confermare o meno la versione del suo odontoiatra.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 500XXX

Il bruxismo ovviamente mi è stato diagnosticato altrimenti non farei uso di un bite che mi sta portando a perenni conseguenze che il mio dentista ignora, facendo finta di aggiustare il bite o limando denti
Questo bite mi sta causando perenne rimbombo all’interno dell orecchio, ad esempio cade un oggetto a terra sento un forte rimbombo all orecchio, e i denti non poggiano come dovrebbero

La ringrazio della risposta, molto gentile :)

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Per quel che riguarda il bite, bisognerebbe poterne vedere la conformazione e gli effetti che porta all’occlusione nella sua bocca: un bite può esser utile in molte patologie extraodontoiatriche , in particolare a carico dell’Orecchio, ma, per un motivo uguale e contrario, può invece crearle. Se l’obiettivo che si intendeva raggiungere con la sua prescrizione era solo di imitare gli effetti sfavorevoli del bruxismo, cioè di non far abradere i denti , ogni altra problematica negli obiettivi del trattamento non poteva rientrare.
Per dirle di più bisognerebbe poter vedere il suo caso.
Veda anche questo articolo e apra il link che trova alla fine del testo (la discussione che ne segue è invece abbastanza inutile).

https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/7140-ruolo-occlusione-patogenesi-bruxismo.html

Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"quando toglievo il bite una parte di denti mi poggiava più dell altra parte"

Succede spesso: il bite modifica i movimenti della mandibola.
La cosa è da capire e non da temere, e nei miei trattamento accade molto, ma molto sovente.
Affermare che è impossibile, significa dichiarare la propria incompetenza.

Riguardo alla diagnolsi di bruxismo, alla poltrona si può sospettare, fortemente sospettare, non accertare.

Il bite DEVE essere rigido.

Qui un file utile:
www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1363-bruxismo-diagnosi-terapia.html
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)