Utente 475XXX
Salve mi chiamo marika ho 24 anni e da 7 anni soffro di vari disturbi dagli psicosomatici tra cui ansia e attacchi di panico,a fisici come sinusite otiti dolori alle ossa dolori muscolari,cefalea mal di schiena.iniziai con cure psicoterapiche a basso dosaggio 5 gocce elopram 5 EN alla sera,senza mai nessun miglioramento,dopo vari esami mi fu diagnosticata una malocclusione e lussazione del condilo,la quale ad oggi L unico palliativo che sembrava avesse fatto sparire tutti questi sintomi sia psicologici che fisici incredibilmente fu L uso di un bite. A distanza di 3 anni dal miglioramento i dolori ora sono ritornati più forti,il bite non mi da più giovamento e sono ritornati anche i disturbi come ansia e attacchi di panico dolori articolari e posturali,che mi erano passati,volevo sapere a questo punto se ci sono delle correlazioni o delle concause tra i due malesseri. Con un ortodonzia fissa potrei risolvere una buona percentuale del disagio?grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, il bite va costantemente controllato, potrebbe essere diventato obsoleto, occorre nuova visita con studio del caso presso un odontoiatra che si occupa di ortognatodonzia.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Salve,
il percorso che lei ha eseguito fino ad ora lascia degli interrogativi.Che diagnosi le fu fatta?Che tipo di mocclusione?Che sintomi aveva?Era/e' una bruxista?
Le dico questo perché a distanza di tempo,se inizialmente le fu diagnosticato ad esempio un problema temporo mandibolare da morso profondo e confezionato un bite ad hoc,il caso doveva già allora ,a remissione della sintomatologia,essere finalizzato ortodonticamente.Adesso non ha senso una terapia ortodontica,ha necessita' invece di una nuova valutazione presso un Collega Gnatologo per "fare il punto della situazione".
Le allego un link informativo


https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html

Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#3] dopo  
Utente 475XXX

Salve dottore la disgnosi è stata una malocclusione di seconda classe con lussazione del condilo lato dx il quale ad ogni movimento della bocca tende a “scrocchiare” provocandomi parecchio dolore,e alla chiusura e apertura della mandibola la stessa non chiude in modo regolare ma devia il movimento a destra.Non soffro di bruxismo,è sempre a destra mi e strato riscontrato anche la rotazione del bacino,adesso mi chiedo può essere tutto collegato? Ad oggi dopo aver sentito troppe campane non mi sono mossa in. Nessun modo se
Non mettendo il bite,c’è chi parla di operazione chi me la sconsiglia chi parla di ortodonzia chi dice che non serve o non aiuta.Scrivo qui proprio perché non so più dove sbattere la testa.
In più questi sintomi psicologici sono correlabili o meno?

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non spiega se l'apertura della bocca si è ridotta o meno.Se vi è deviazione è verosimile un blocco omolaterale,che comunque va verificato clinicamente .Problemi temporo mandibolari e posturali sono spesso correlati anche se alcune correnti di pensiero lo negano.Al momento niente ortodonzia e /o chirurgia.Va resettato tutto e si deve affidare ad un esperto Gnatologo.Il problema non deve essere sottovalutato.Chiaramente la sua situazione genera stress.
A Roma vi sono bravi colleghi a cui rivolgersi e che sono presenti anche sul sito MI+ alla voce Gnatologi.
Cordiali Saluti ed Auguri
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 475XXX

Grazie mille per L estemporaneità, volevo chiederle se può consigliarmi qualche esercizio da fare per alleviare la tensione mandibolare.cordiali saluti

[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non so se la sua mandibola è bloccata o meno.Sono possibili esercizi di strechting,
ma vanno prescritti dopo una visita specialistica.Può anche far ricorso a miorilassanti,ma ritengo che tutte le eventuali terapie accessorie debbano scaturire da un accurato esame clinico.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia