Utente 439XXX
Buongiorno mi chiamo Giuseppe ho 28 anni vi raccycosa mi sta accadendo. Sono oramai più di due mesi che da quando mi sveglio la mattina fin quando vado a dormire la sera ho la testa in (palla). Mi spiego meglio durante tutta la giornata ho sensazione di sbandamento/ confusione mentale . In questo due mesi sono stato da due neurologi i quali mi hanno visitato e mi hanno detto che la visita era nella norma. Ho eseguito tac cranio negativa. Ho eseguito RM cervicale ed il risultato è stato piccolissima ernia in c4c5 e due protusioni in c5c6 c6c7. Esami del sangue normali due visite otorino negative . Premetto che insieme ai giramenti di testa avvolte avverto dolore al collo e orecchie e zona occipitale. Per favore aiutatemi almeno a dirmi dove mi devi rivolgere so benissimo che nonnoetere farmi una diagnosi, non sto vivendo più bene grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, poiché il suo disturbo permane nonostante le indagini e le cure del caso (neurologo e ORL già consultati), le suggerirei di prendere in considerazione un'altra possibile causa di vertigine spesso dimenticata: la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) : anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici, o non se ne trova la soluzione , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione, e fra questi la Vertigine è fra i più frequenti.
Una vertigine può essere sostenuta anche da problemi alla colonna cervicale, ma è necessario considerare che la problematica della colonna vertebrale non é sempre isolata e fine a se stessa, ma inserita nel generale contesto posturale dell'intera struttura corporea . Può essere considerata , in molti casi, un sistema di compenso di malposizioni che intervengono nei distretti inferiori "Ascendenti", ( bacino, ginocchia, caviglie, piedi) , o superiori "Discendenti". (malocclusione dentaria con malposizione mandibolare sopratutto) .
Le consiglio pertanto di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo, che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) , di rapporti fra questa e l'orecchio e di postura: non tutti i dentisti trattano queste problematiche.Può anche dare un’occhiata agli articoli linkati qui sotto.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-sonno-disfunzioni-cranio-mandibolo.html?refresh_ce
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 439XXX

La ringrazio per la risposta dottore sono stato dal dentista mi ha detto che dovrò mettere un bite per cercare di stare un po’ meglio ma mi ha già annunciato che difficilmente sarà questa la causa dei miei problemi. In pratica ormai sono tre mesi che ho la sensazione di muovermi ma sono fermo e ho capogiri da quando mi sveglio fin quando vado a dormire cosa devo fare a chi mi devi rivolgermi sto impazzendo

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, i casi sono due: o il suo dentista non ha riscontrato la situazione occlusale che potrebbe sostenere i problemi riferiti, o non è particolarmente esperto in questo argomento.
Dovrebbe dirmi cosa significa "un bite per cercare di stare un po’ meglio": il bite rappresenta un trattamento assolutamente individuale , cioè la configurazione tecnica e artigianale di un ragionamento diagnostico e di una ipotesi terapeutica formulata dal dentista-gnatologo che lo prescrive e fa realizzare: l'oggetto artigianale che qualunque tecnico realizza in un'ora di lavoro, è un semplice strumento.
Le rinnovo pertanto il consiglio di sincerarsi che iul suo dentista sia esperto gnatologo, e che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) , di rapporti fra questa e l'orecchio e di postura.
Altrimenti senta un secondo parere.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com