Utente 426XXX
Soffro di acufene bilaterale (ininterrottamente) da qualche mese, mi sono rivolto al mio medico di base quando ho iniziato ad avvertire il fastidio e lui mi ha fatto fare un esame audiometrico risultato "lievissimo deficit uditivo su 8000 Hz bilaterale", l'otorinolaringoiatra dell' ASL Bari che mi ha fatto l'esame sostiene che non sia questa la causa dell'acufene. Il medico di base mi disse semplicemente che lui non ci poteva fare niente non c'erano esami da fare e sostanzialmente di attaccarmi al tram. Fui preso da sconforto e per un po' non ho fatto niente. Non mi ha mai informato riguardo il probabile legame con la cervicale che ho scoperto su internet di recente, soffro di dolori alla cervicale da tempo anche questi mai risolti, ogni volta che sono andato a chiedere lumi mi ha prescritto dei miorilassatori che non hai mai risolto il problema e non ha mai ritenuto opportuno alcun tipo di esame. Oltretutto l'acufene è peggiore quando mi sveglio, magari per una postura nel sonno scorretta e quando vado a letto, magari mantengo una postura scorretta durante il giorno. Perciò la domanda è questa, quale esame devo chiedere esplicitamente di fare per cercare di venire a capo di questa situazione? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, sul problema degli acufeni ho spesso risposto a pazienti che hanno il suo stesso problema. Per non ripetermi, le suggerirei di leggere la mia risposta a questo quesito:
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/401408-otite_acufeni.html
Relativamente ai suoi problemi cervicali aggiungo che una mandibola malposizionata può indurre atteggiamenti posturali di compenso nella colonna cervicale, con una conseguente cronica tensione muscolare come quella forse riscontrata nel suo caso: in questo modoi anche per qwesta via si può concorrere all'insorgenza di acufeni.
Per tutto ciò le consiglio di consultare anche un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) e di rapporti fra questa e l’orecchio: non tutti i dentisti amano coltivare questa sottospecialità .
Qualche notizia in più su questi argomenti può trovarla visitando il mio sito internet, e leggendo gli articoli linkati qui sotto.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-sonno-disfunzioni-cranio-mandibolo.html?refresh_ce
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com