Utente 267XXX
Buongiorno gentilissimi dottori.
Sono una donna di 32 anni. Soffro di disturbi dell’ATM da almeno 20 anni. È un periodo molto stressante e sono un paio di settimane che la mia mandibola è nuovamente in tensione (me ne accorgo ormai a causa di mal di testa e cervicalgia muscolo tensivi, tempia che pulsa di tanto in tanto e zigomo che si intorpidisce se sto troppe ore seduta). Ho una domanda su una cosa che mi è appena successa: ero in piedi a preparare il pranzo e, involontariamente, ho mosso la lingua per inumidire il labbro superiore . A questo punto la mandibola si è serrata violentemente ma soprattutto INVOLONTARIAMENTE, come uno spasmo di un secondo che ha avuto come conseguenza solo un piccolo morso della lingua ed ora tanta stanchezza muscolare. Indosso un apprecchio fatto su misura, che è una sorta di byte (mi scuso se non so spiegarmi meglio). Volevo chiedervi, questo spasmo è da far urgentemente controllare, nel senso che può esser legato a differenti patologie (quelle neurologiche sono quelle che mi spaventano di più - sì, sono un’ipocondriaca!) , oppure è consueto averne quando si soffre di ATM? Per me è la prima volta. Ci tengo a concludere dicendo che comunque la prossima settimana prenderò appuntamento con il mio gnatologo, il quale purtroppo non può rispondere a questa mia domanda perché è in viaggio di nozze!
Vi ringrazio, ad ogni modo, per l’attenzione.
Un saluto più che cordiale

[#1]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Decisamente nsembra un problema gnatologico le sedi del dolore che descrive sono attribuibili a disordine temporomandibolare. Qualche informazione aggiuntiva la può leggere qui https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html
Talvolta non è facile confezionare un bite corretto (che toglie il dolore) ritorni dallo gnatologo e i faccia rivedere. Nel caso il dolore e la tensione rimanessero prenda in esame la possibilità di un secondo parere.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 267XXX

Grazie mille, dottore. Sì, consulterò nuovamente il mio gnatologo. È che su internet se ne leggono di ogni, e la Sindrome di Meige mi ha fatta andare un attimo in panico, per cui ho preferito scrivere a Voi dottori di questo sito, che in un altro paio di occasioni mi siete già stati d’aiuto. La ringrazio, e cercherò di aggiornarLa circa l’esito della visita, se non è di disturbo.
Grazie mille per tutto ciò che fate.
Buona giornata

[#3] dopo  
Utente 267XXX

Mi scusi, stavo rileggendo la Sua risposta. Ipotesi un altro parere intende un altro gnatologo o un altro tipo di medico? Grazie ancora

[#4]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
gnatologo va bene senta prima il suo e si affidi a lui.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum