Utente 357XXX
Buonasera,

volevo gentilmente porre una domanda anche per sapere a quale specialista devo rivolgermi.
Lo scorso anno a Settembre ho eseguito dei lavori di rialzo della masticazione, a causa della mia chiusura TROPPO PROFONDA, che mi aveva letteralmente consumato i denti anteriori, lasciandomi oramai solo la polpa esterna.
Ho quindi effettuato questo intervento con 2 ponti uno superiore ed uno inferiore con un ispessimento in altezza degli altri denti.
Il risultato è stato che adesso tutte le volte che apro la boca mi scricchiola a volte a destra e a volta a sinistra.
Ho provato anche a portare dei bite consegnati dal dentista che mi ha fatto questo lavoro complesso.
Ne ho provati 2, ma non li sopporto in quanto al mattino la bocca è indolenzita e mi fa male durante la giornata.
Non portando alcun bite notturno ho risolto.
Il problema è che adesso mi è spuntato un rigonfiamento alle vene temporali e che potrebbe essere collegato con una malocclusione mandibolo temporale.
Se avessi potuto non mi sarei imbarcato in questa avventura, ma ho dovuto mio malgrado a causa del consumo totale dei denti anteriori

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
I suoi sono sintomi di un disturbo temporo-mandibolare,le cui cause risiedono in malocclusioni,parafunzioni,
traumi,la mano a volte "infelice" del dentista.Quando si ha una perdita della dimensione verticale,vuoi per mancanza di denti,vuoi per bruxismo,è errato fare protesi prima di aver ristabilito un corretto rapporto mandibolo-cranico attraverso una terapia gnatologica(leggi bite).Ora per i suoi disturbi deve rivolgersi ad uno Gnatologo per una corretta valutazione clinica e terapeutica.
Le allego due articoli informativi presi in prestito da un esperto Collega


https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html


https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/2613-disordine-temporomandibolare-quale-terapia.html


Li legga attentamente e si soffermi sulla dimensione verticale.

Se ha domande chieda pure.


Il sintomo riferito alle tempie è verosimilmente legato ad una contrattura spastica dei mm.temporali
(elevatori della mandibola)


Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 357XXX

Grazie, molto gentile e molto, molto interessante