Utente 122XXX
buona sera,
8-9 anni fa venni a sapere che un paesano poteva essere affetto da hiv..e lo dissi subito a mio fratello che lo aveva appena incontrato dal barbiere e si terrorizzo dal fatto che il parrucchiere avesse utilizzato la stessa lametta per entrambi.Lui noto che la lametta non fu sostituita e quasi certamente vennero fatti dei piccoli tagli(microtagli).
Dato che sembravano solo voci di paese senza alcun riscontro reale l'episodio venne dimenticato.
Ora a distanza di 8-9 anni le stesse voci ritornano...
Ora le chiedo se fosse ,come dicono ,realmente affetto da Hiv potrebbe mio fratello in quell'episodio aver contratto il virus e essere tutt'ora latente (dopo 9 anni)senza aver dato nessun sintomo(visto che in tutti questianni non si è mai ammalato)??
La ringrazio anticipatamente....questa situazione sta creando parecchia ansia soprattutto ora che è nata mia figlia che spesso sta con lui.

Grazie ancora

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Premesso che quella persona dovrebbe sicuramente essere affetta da HIV, che la lametta usata non sia stata sostituita e quindi usata anche per suo fratello, che ci siano stati , usando la lametta, microtagli ma sanguinanti, la possibilità ipotetica e devo dire molto, ma molto remota, di infezione ci può essere, anche perchè la malttia prima di manifestarsi ha una lunghissima ( anni ) incubazione. Gli faccia fare un test così si chiude il discorso e le paure
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 122XXX

Buonasera,
innanzitutto La ringrazio.
Nel mentre ,in questi giorni,distrutta da questo pensiero ho trovato il coraggio di contattare il figlio che conosco e di chiedere conferma della sieropositività del padre.
Bè io non ci capisco molto ..mi ha detto che il padre all'epoca 8 anni fa fece il test (tramite avis) e risultò positivo ...così anche per il controllo successivo.
Solo nei primi due prelievi risultò positivo poi a tutt'oggi sotto controllo è sempre risultato negativo.
Io non ci capisco nulla............ma si può guarire dall'hiv???possibile?????Mio fratello andò dal barbiere proprio quando fece quegli esami positivi ..insomma quando risultò malato....ora è guarito???possibile?
La prego di aiutarmi a capire....forse erano dei falsi positivi ...esistono?se fosse così mio fratello potrebbe evitare test (che Le assicuro crea parecchia ansia)
Grazie ancora...molta grazoie per il servizio che offrite !

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Nò, guardi esiste una sola possibilità di passare da sieropositivo a negativo e riguarda i bambini che nascono da madri sieropositive e che alla nascita lo sono anche loro poichè la madre trasmette gli anticorpi, poi nel tempo diventano negativi. E' evidente che il suo caso è completamente diverso ; non si può essere stati sieropositivi e poi diventare sieronegativi, probabilmente questa persona era stato all'epoca dei fatti un falso positivo
Un saluto

A. Baraldi