Utente 192XXX
Gentili medici,infettivologi...
secondo le linee guida del ministero della salute non è possibile contrarre hiv mediante rasoi in comune (per esempio dal barbiere insomma) anche se è buona norma non usare specifici oggetti in comune.

di conseguenza la mia domanda è:

dal barbiere c'è comunque una qualche probabilità magari descritta in letteratura medica?
sono solo inutili paranoie le nostre?
ed inoltre per contatto di sangue diretto ed indiretto cosa si intende?

sicuro di un sicuro riscontro anticipatamente ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

precisato che sarebbe preferibile che i barbieri usassero rasoi monouso e non più il classico rasoio tradizionale, le probabilità di trasmissione dell'HIV sono inesistenti, più probabili quelle di epatiti B e C

Per contatto diretto s'intende quello da persona a persona,
per contatto indiretto quello tramite oggetti o superfici

Per informazioni su HIV ed altre malattie, legga questo articoli:
AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38


Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it