Utente 134XXX
Salve,sono un ragazzo di 32 anni.Volevo farle alcune domande in seguito a un episodio accadutomi il 2 ottobre 09.Ho conosciuto una donna in chat,con la quale ci siamo incontrati lo stesso giorno.
Abbiamo iniziato subito a darci baci profondi sulla bocca,lei mi ha cominciato a masturbare ed io a lei.;dopodichè ho visto sul mio glande un po di sperma pre-eiaculatorio e mi sono pulito;nel mentreche io la masturbavo con la mia mano,sempre con la stessa le toccavo il seno e allo stesso modo
le leccavo i capezzoli del suo seno,venendo cosi a contatto la mia bocca con le sue secrezioni vaginali; subito dopo presi dal fervore del momento,mi ha cominciato a praticare una pratica orale senza preservativo per circa una ventina di secondi e subito dopo ho messo il condom fino a che non ho eiaculato(naturalmente dentro il preservativo);appena finito il rapporto ci siamo fumati entrambi una sigaretta,venendo cosi nuovamente a contatto la mia bocca con le sue possibili secrezioni vaginali residue che mi erano rimaste sulla mano;tutto questo è avvenuto senza utilizzare nessun tipo di fazzoletto,in quanto non ne avevamo.Nei giorni seguenti mi è salita un’ansia indescrivibile per la paura di aver contratto l’hiv.Dopo una settimana ho fatto il test con esito negativo (sicuramente troppo presto).

Dopo circa due settimane dall’accaduto,ho fatto fare un test HIV Ab1/2, epatiteB-C alla donna con cui ero stato,con esito negativo(tra l’altro mi ha detto che era qualche mese che non aveva piu rapporti sessuali,ma io non ci credo,in quanto conosci una persona il giorno stesso e subito dopo hai un rapporto del genere,chissà con quanti altri ha fatto queste cose).Oggi a distanza di 27 giorni
ho fatto un altro test HIV Ab1/2 (speriamo che vada bene).Quelle che le chiedo:
1.dal rapporto orale che ho avuto dice che sono stato contagiato???
2. le secrezioni vaginali venute a contatto con la mia bocca potrebbero aver influito sul contagio??
3.sono circa 3 settimane che ho un bruciore di lingua impressionante,tra l’altro ho molte bolle
all’interno della cavità orale(specialmente sotto il palato),che sto curando con il bicaborbonato di sodio e il Sucralfin prescritto dal medico di base,anche questo è sintomo di contagio??
4.da 2 settimane ho un forte dolore al linguine e dei seri fastidi a entrambi i testicoli,anche questo è sintomo di contagio??
5. la donna mi ha detto tra l’altro che stava facendo delle cure dentistiche,non so quali,ma sul mio pene al di sotto del glande,proprio sotto la corona, non appena tornato a casa ho visto un piccolo taglietto non sanguinante, può cosi essere avvenuto il contagio???
6. quanto è affidabile il test che ho fatto a 7gg e a 27 gg????
E il test che ha fatto la donna a 2 settimane???poteva vedersi qualcosa di alterato visto che lei ha fatto anche il test per l’epatite B e C??
7. ci sono altri tipi di test piu precoci per rilevare l’infezione da Hiv???
8. i sintomi che ho sono riconducibili a qualche altra MST???
GRAZIE

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

1) il bacio è a basso rischio, perché la saliva contiene una scarsa carica virale.
2) anche la seconda modalità di rapporto è a basso rischio.
3) non vedo relazione fra i suoi disturbi in bocca e l'HIV.
4) non vedo relazione fra i suoi dolori inguinali e fastidio ai testicoli e l'HIV (HIV all'inizio è asintomatico e lo è per molto tempo).
5) il piccolo taglietto al glande certamente poteva essere un porta d'ingresso, ma il rischio per l'HIV è quello di cui al punto 1).
6) il test a 7 giorni è stato inutile; quello a 27 giorni va bene, ed è risultato negativo.
Se la donna ha fatto il test a distanza di qualche mese dall'ultimo rapporto sessuale, è significativo sia per l'HIV che per l'HBV e l'HCV.
7) la risposta è quella del punto 6)
8) le consiglio di farsi visitare dal suo medico curante, per capire morfologia e possibile causa delle sue bolle sotto il palato.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 134XXX

Salve dr. Corcelli la ringrazio anticipatamente per le risposte che mi ha fornito,ma le mie paure stanno aumentando.
La signora in questione non mi ha voluto dire quanto tempo prima dei test ha avuto rapporti sessuali,mi ha detto solo che il 9 agosto 2009 è stata ricoverata per un collasso e che gli hanno effettuato tutti i controlli,non si ricorda quali,ma aveva molti valori sballati e quindi non conosco ancora il suo stato sierologico purtroppo;dottore ho paura di infettare mia moglie,lei mi chiede di avere una gravidanza,ma io non so proprio piu come portare avanti questa situazione,tra l'altro sono circa due settimane che presenta delle piccole macchioline bianche sulla spalla e dietro al braccio,posso essere queste riconducibili a un'infezione da hiv???;vorrei fare tutti i tipi di esami che esistono per vedere se ho contratto qualche malattia venerea??mi prescrive cortesemente quale tipo di esami devo effettuare??inoltre il test hiv a 27 giorni è affidabile???per una gravidanza di mia moglie dovrei aspettare almeno 3 mesi dal brutto episodio e ripetere il test,o posso anche ora??mi dica lei,mi dia consigli per affrontare questo grande problema che per me è insormontabile,non so proprio piu cosa fare...ho fatto una cosa bruttissima,me ne pento.sono stato un egoista...mia moglie mi ama e io l'ho tradita!!!!mi aiuti lei per favore,sono in preda al panico!!!so che mi sono beccato qualche mallatia,lo dimostra il fatto delle bollicine sotto il palato,come se fosse afte e il continuo bruciore di lingua...tutto questi sintomi l'ho cominciati ad avere a una settimana esatta dal rapporto con la signora!!!!ora sono tre settimane che li ho e ancora non scompaiono;il mio medico mi ha detto che è una irritazione della bocca per una cattiva alimentazione,ma io so perfettamente che non è cosi!!!mi aiuti lei per favore...io vico in un piccolo paese e parlare di certe cose mi resta difficile...grazie dottore grazie!!!!

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le piccole macchioline bianche sulla spalla e dietro al braccio e le bollicine sotto il palato non sono in correlazione con l'HIV, il cui contagio è asintomatico.

Il test a 27 giorni è affidabile (sicurezza circa 97%), è stato negativo e comunque il suo rapporto è stato a basso rischio.

Se proprio vuole essere tranquillo ma solo, ripeto, solo per cautela, abbia rapporti protetti con sua moglie per due mesi ancora e a fine dicembre ripeta il test HIV, che dà una sicurezza del 100%.

Fin d'ora, per tranquillizzarsi per la sifilide, faccia il relativo test.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 134XXX

Salve dott.Corcelli la ringrazio anticipatamente per la tempestività nelle risposte, ma sinceramente ho ancora qualche dubbio in merito:

1.il Test da me effettuato,l'ho eseguito in un laboratorio di analisi cliniche privato certificato Iso,chiedo quanto possono essere affidabili questi laboratori??il test è stato un HIV Ab 1/2 con metodo ELFA;le maggiori riviste mediche ed anche su questo sito si parla sempre del metodo ElISA di IV generazione,poichè affermano che è il metodo piu preciso e piu all'avanguardia;il metodo Elfa è di 4 generazione?anch'esso è altrettanto preciso??

2.nel mio quesito precedente Lei afferma che i sintomi che io ho non sono riconducibili all'infezione da Hiv;se per ipotesi fosse il contrario(non metto in discussione la sua conoscenza)e i sintomi fossero stati legati ad una sieroconversione,il test da me effettuato a 27 giorni avrebbe dato un risultato positivo o quantomeno indeterminato,giusto??se cosi fosse i miei malesseri sono dovuti ad altre cause??

3.il test della sifillide l'ho effettuato a 7 giorni dal rapporto,sicuramente troppo presto vero??

4.è duro portarsi dietro per altri due mesi questa immensa paura che mi sta ossessionando,ma seguirò i suoi consigli,anche se credo che fra un mese ripeterò il test,per una mia sicurezza maggiore ed anche a tre mesi come Lei mi ha giustamente suggerito.

La ringrazio di cuore per il lavoro, che in modo particolare Lei che mi sta seguendo e i suoi colleghi quotidianamente svolgete..Grazie..e speriamo che vada tutto bene!!

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

il fatto che il laboratorio clinico sia privato non significa che non sia affidabile; come faccio a risponderle?

Le ribadisco che i suoi sintomi non hanno correlazione con l'HIV, il cui contagio è asintomatico. I suoi malesseri sono dovuti ad altre cause, magari anche aumentati a causa della paura.
Le ribadisco anche che il suo rapporto è stato a basso rischio.

Il test della sifilide fatto dopo 7 giorni potrebbe dare dei falsi negativi; quindi, è prudente ripeterlo.

Vi sono anche altre malattie a trasmissione sessuale, come la gonorrea, che può contagiare la faringe (faringite gonococcica) eventualmente venuto a contatto con secrezioni vaginali; non mi pare il suo caso, ma è comunque una ipotesi da considerare. La gonorrea in ogni caso è curabilissima con gli antibiotici.


Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 134XXX

Buonasera Dott.Corcelli.
Nell'ultimo quesito da me posto non è stato molto esaudiente nelle domande:

1.il test è stato un HIV Ab 1/2 con metodo ELFA;le maggiori riviste mediche ed anche su questo sito si parla sempre del metodo ElISA di IV generazione,poichè affermano che è il metodo piu preciso e piu all'avanguardia;il metodo Elfa è di 4 generazione?anch'esso è altrettanto preciso??


2.nel mio quesito precedente Lei afferma che i sintomi che io ho non sono riconducibili all'infezione da Hiv;se per ipotesi fosse il contrario(non metto in discussione la sua conoscenza)e i sintomi fossero stati legati ad una sieroconversione,il test da me effettuato a 27 giorni avrebbe dato un risultato positivo o quantomeno indeterminato,giusto??

3.telefonando al numero verde aids 800-861061 l'operatrice descrivendogli il mio rapporto,mi ha detto che io non ho avuto nessun tipo di rischio di contagio e che non avrei dovuto fare nemmeno il test hiv;a questo punto mi chiedo perchè ci siano tutte queste discordanze??

Grazie dottore e mi scusi ancora per le mie insicurezze, mi capisca per favore,Lei è un medico.Le prometto che la ricontatterò a dicembre quando avrò l'esito del test definitivo.Speriamo bene!!Grazie di nuovo e buon lavoro!!

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

1) il metodo ELISA di 4a generazione è più sensibile, nel senso che può individuare più precocemente il virus, accorciando così il periodo finestra.

2) le ribadisco che i suoi sintomi non sono in correlazione con l'HIV.

3) lei, almeno da come lei mi racconta, ha avuto un contatto fra secrezione vaginale e la bocca; il segreto vaginale contiene una significativa carica virale; ecco perché secondo me il suo rapporto è sa considerare comunque a rischio, anche se basso.

Ma non stia lì ad arrovellarsi; assai probabilmente non si è contagiato, ma non sono un chiaroveggente per dirle di stare sicuro al 100%; perciò, meglio fare un secondo test che restare nella paura; vedrà che dopo il secondo test si tranquillizzerà definitivamente.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#8] dopo  
Utente 134XXX

Buonasera Dott.Corcelli,mi scusi se la disturbo ancora,ma ogni giorno che passa mi sembra interminabile affinchè arrivino i fatilici 100 giorni per il test finale;in questi giorni, dopo 40 giorni dall'episodio che ho avuto, ho effettuato altre analisi,come mi aveva detto Lei per escludere altre MST,con il seguente risultato:
ESAME EMOCROMOCITROMETRICO

GLOBULI ROSSI 5.07
EMOGLOBINA 14.6
EMATOCRITO 44.1
VOLUME CORP MEDIO 87.0
MCH 28.9
MCHC 33.2
RDW 11.8
PIASTRINE 150
MPV 10.8
PDW 15.9
PIASTRINOCRITO 0.16
GLOBULI BIANCHI 7.41

VALORE IN % VALORE ASSOLUTO
64.8 NEUTROFILI 4.80
26.9 LINFOCITI 2.00
6.8 MONOCITI 0.50
1.2 EOSINOFILI 0.09
0.4 BASOFILI 0.03

VES 15

CHIMICA CLINICA
Glicemia 90
Azoto ureico 14.0
Creatinina 1.0
GOT aspartatoaminotransferasi 17
GPT ALANINA-AMINOTRANSFERASI 21
Bilirubinatotale 0.42
Bilirubina Indiretta 0.25
Bilirubina diretta 0.17
Colesterolo 201
Colesterolo-hdl 54
Colesterolo-ldl 124
Trigliceridi 79
Pcr Proteina C Reattiva 5,0

Markers epatiti
HBsAG 0.24

URINE
Glucosio assente
Ph 5.5
Chetoni assenti
Proteine 10.0
Bilirubina assenti
Emoglobina 0.2
Urobilinogeno 0.2
Nitriti assenti
Peso specifico 1027
Leucociti assenti

ESAME MICROSCOPICO DEL SEDIMENTO

5-10 EMAZIE/CAMPO – PRESENTI RARI BATTERI

SIEROLOGIA
V.D.R.L. negativo
HIV 1+2 0.04 (NEGATIVO)

Non le ho scritto i limiti,penso nn ce sia bisogno.
Dott.Corcelli sono già andato dal mio medico e mi ha detto di stare tranquillo,ma il motivo per cui mi rivolgo a Lei, a prescindere che trovo in Lei una persona preparatissima e informatissima (ho letto moltissimi dei quesiti a cui ha risposto) è perchè mi trovo in un piccolissimo paese di provincia mentre Lei esercitando in una grande città come Milano può sicuramente,a mio avviso,avere piu conoscenza in tal merito,dato che le si presentano quotidianamente casi simili al mio.
Le mie domande sono queste:

1.a 40 giorni dall'episodio in caso di contagio di altre M.S.T.,le analisi che ho effettuato pensa siano attendibili o dovrò ripeterle???

2.ho ancora sintomi di cui le avevo parlato al quesito precedente,ossia bollicine nel cavo orale,mi ritornano su i succhi gastrici e spesso e volentieri mi fanno male alcuni organi in direzione dello pancia;avverto anche dello spossamento generalizzato durante la giornata,come se avessi poche forze,inoltre ho avuto diarrea (sono 4 giorni che sto prendendo Enterorogermina,yogurt e fermenti lattici e la diarrea è svanita);le premetto che non c'è stata nè febbre nè rigonfiamento di linfonodi;questi sintomi secondo Lei possono essere riconducibili ad un'esofagite da reflusso,come mi è stato diagnosticato dal mio medico curante???

3. premetto che prima dell'episodio la mia alimentazione era pessima;i sintomi sono usciti fuori in corrispondenza del drastico cambiamento di tempo e dall'episodio che ho avuto.

Mi scusi se le faccio tutte queste domande,mi creda mi fido solo di Lei e della sua professionalità.

Grazie Dott. Corcelli sicuramente mi capirà!
Buon Lavoro.

[#9] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
a 40 giorni dal rapporto a rischio le analisi sono attendibili; non rimane che ripetere il test HIV a 90 giorni

le ripeto che i suoi sintomi non sono correlabili all'HIV

ci può stare un reflusso esofageo, considerando che uno stato ansioso può influire parecchio anche sulla secrezione dei succhi gastrici

le chiedo solo se l'HBsAg 0,24 è dato come nei range di valori di normalità dal laboratorio;
ma non sarà mica l'HBsAb, cioè il dosaggio degli anticorpi dell'epatite B?
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#10] dopo  
Utente 134XXX

Buongiorno Dott.Corcelli,il risultato,le ripeto per quanto riguarda i MARKERS EPATITI è COSI CITATO:

HBsAG: 0.24
>=1,00 positivo
< 1,00 negativo

Secondo Lei c'è qualche anomalia???

Se nn ci fosse stata epatite doveva esserci scritto negativo e basta,giusto??cosa significa quel 0,24????

Per quanto riguarda le altre analisi da me eseguite posso stare tranquillo???pensa che 40 giorni siano stati

sufficienti per poter rilevare qualche altra M.S.T. o secondo Lei dovrò ripeterle???

Resto in attesa grazie.

[#11] dopo  
Utente 134XXX

Inoltre dottore mi scusi,quando andrò a rifare il test hiv ab 1-2 devo richiedere di fare ag p24??
Le chiedo questo perchè ho letto in molti quesiti che alcune persone lo fanno o è comunque compreso nel tst che già faccio normalmente???

La ringrazio di nuovo.

Buona giornata.

[#12] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I suoi rapporti sono stati a basso rischio, pertanto non sarebbe nemmeno necessario ripetere il test HIV.

I test di IV generazione rilevano, oltre agli anticorpi (HIV-ab), anche l'antigene Ag P24

Per quanto riguarda l'epatite B, mi ha indicato solo la ricerca dell'antigene, che è negativa.
Non mi ha detto nulla, però, sulla ricerca degli anticorpi HBsAb, che, se presenti in un certo titolo, possono indicare che lei è immune dall'epatite B.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#13] dopo  
Utente 134XXX

Buongiorno Dott.Corcelli.
La ringrazio innanzitutto dalle risposte da Lei date.

Per quanto riguarda sugli anticorpi HBsAb,qui sul referto,non c'è scritto nulla,forse il mio medico non me l'ha prescritta.

Cosa devo fare per eseguire questo ulteriore controllo??

Lei afferma che il mio rapporto è stato a basso rischio,quindi posso ricominciare ad avere rapporti non protetti con mia moglie???inoltre quest'ultima mi parla di volere una gravidanza..come devo comportarmi???

Dottore le dico che mi fido solo di quello che mi dice Lei,e spero che un giorno possa veramente ricambiare in qualche modo di tutto quello che sta facendo per me.

Grazie e buona giornata.

[#14] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Rapporti a basso rischio, test HIV negativo, epatite B negativa:

perciò, nessun problema per i rapporti con sua moglie.

Il test degli anticorpi dell'epatite B serve ad accertare se lei sia o no immune nei confronti del virus HBV; se non lo fosse, sarebbe opportuna la vaccinazione.
L'importante, per ora, è che sia risultato negativo il test per l'antigene HBsAg, che esclude che si sia contagiato.

Buona giornata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#15] dopo  
Utente 134XXX

Bungiorno Dott.Corcelli,le invio anche se in ritardo gli Auguri di queste feste ormai trascorse e del Nuovo Anno.
In questo periodo ho eseguito altri due test Hiv 1-2,sempre con la stessa metodica,ossia il metodo Elfa;il primo a distanza di 60 giorni,l'altro prima delle feste a 80 giorni.

1.A questo punto Le chiedo posso definitivamente lasciarmi questa storia dietro le spalle,o sarebbe opportuno ripeterlo definitivamente a 100 giorni??

Inoltre ho fatto fare dei controlli alla donna con cui sono stato,precisamente a 85 giorni di distanza dal rapoorto orale che ha vuto con il sottoscritto,con i seguenti risultati:

ESAME URINE:
aspetto torbidiccio
colore Vogel II
ODORE SUI GENERIS
reazione acida
ph 5
glucosio normale
corpi chetonici negativi
peso specifico 1030
proteine negative
acido ascorbico assente
emoglobina assente
urobilinogeno normale
bilirubina negativa
nitriti negativi

ESAME DEL SEDIMENTO
cellule alte vie assenti
cellule basse vie assenti
leucociti assenti
emazie assenti
cilindri non riscontrati

AZOTO UREICO (BUN) 13mg/dl
metodo enzimatico UV

CREATININA 0.8 mg/dl
metodo colorimetrico

GLICEMIA 87 mg/dl
metodo enzimatico-colorimetrico

COLESTEROLO TOTALE 143 MG/DL
metodo enzimatico-colorimetrico

TRIGLICERIDI 81 MG/DL
metodo enzimatico-colorimetrico

TRANSAMINASI GOT 23 U/l
metodo cinetico 37C

TRANSAMINASI GPT 31 U/l
metodo cinetico 37C.


EAME EMOCROMOCITROMETRICO

globuli rossi 5.46*10e6/UL
emoglobina 15.8 g/dL
ematocrito 46.9%
emoglobina percentuale 98.8%
MCV 85.9 Fl
MCH 28.9 pg
MCHC 33.6 g/dL
RDW 13.1%
HDW 2.77 g/dL

GLOBULI BIANCHI 10.11*10e3/uL
neutrofili 74.4%
linfociti 16.9%
monociti 5.3%
eosinofili 0.8%
basofili 0.7%
celule non color.(LUC)2.0%

neutrofili 7.5 x10e3/Ul
linfociti 1.7 x10e3/Ul
monociti 0.5 x10e3/Ul
eosinofili 0.1 x10e3/Ul
basofili 0.1 x10e3/Ul
celule non color.(LUC)0.2 x10e3/Ul

PIASTRINE 348 x10e3/Ul

PCT(pIASTRINOCRITO) 0.30%

SIDEREMIA 83



ANTICORPI ANTI HIV 1-2 negativo
metodo ELFA VIDAS

V.D.R.L. NEGATIVA

PROTEINA C REATTIVA 46 mg/L
turbidimetrico quantitativo-alta sensibilità


Come Lei sicuramente puo vedere sono sballati a valori dei globuli bianchi e rossi ,ma sopratutto la p.c.r., che informandomi,mi hanno detto che viene usata anche per rilevare l'infezione da HIV,perchè molto sensibile rileva molte infezioni.

Secondo Lei la donna ha delle infezioni in corso??Lei è andata dal proprio medico,ma le ha prescritto solo un antibiotico senza fare ulteriori esami per approfondire il problema,sempre che ci sia.
Inoltre già nel mese di novembre,a distanza di 45 giorni dal nostro rApporto,fece un test hiv,epatite B-C,tutte con esito negativo.
Che genere di controlli dovrebbe fare per sapere cosa ha di CERTO???

Dottore mi scusi se sto abusando della sua conoscenza e sapienza,ma Le ripeto che io mi trovo in un piccolo paese e sinceramente non saprei a chi rivolgermi e se anche lo sapessi, mi affiderei solo a Lei in quanto in questo periodo mi ha aiutato molto,dandomi esclusivamente ottimi consigli.
Spero possa ulteriormente capirmi.

In attesa di una Sua risposta,

Le auguro Buon Lavoro per questo inizio del 2010.

Grazie Fabio.






[#16] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi pareva di averle detto che il suo rapporto era da considerare a basso rischio; ora che anche altri due test HIV a 60 e a 80 giorni sono risultati negativi, può archiviare la vicenda.

Per la sua partner occasionale, gli esami descritti sono normali; in particolare il test HIV è negativo.
Per i globuli bianchi e i globuli rossi,, leggermente più alti del normale, basta fare un controllo, facendo anche la VES.
Per il resto, è difficile dire se ha delle infezioni in corso solo dalla lettura degli esami, ma l'importante è che almeno HIV ed epatiti B e C sono da escludere.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#17] dopo  
Utente 134XXX

Salve dottore questa è veramente l'ultima vvolta che la contatto,perchè sicuramente sto diventando antipatico e me ne rendo conto.
Il 12/01/10 mi sn recato presso un centro trasfusionale ed ho raccontato tutta la vicenda ad un dottore,che rispondendomi mi ha detto che potevo donare,in quanto nn avevo corso,secondo lui,grossi rischi per quanto riguarda l'hiv.Dopo aver fatto un prelievo,con una seria di analisi mirate,mi ha fatto donare.
ed ecco i risultati:
HCV RNA NEGATIVO
HBV-DNA NEGATIVO
HIV1-RNA NEGATIVO
aNTICORPI ANTI HIV 1/2 NEGATIVO
ANTICORPI ANTITREPONEMA NEGATIVO

tempo di protrombina 1.17
APTT 0.96
globuli bianchi 9
globuli rossi 5.13
emoglobina 15
ematocrito 44.1
piastrine 189

ferritina 20 bassa
transaminasi ALT 26

anticorpo anti epatite A tipo igm assente
antigene di superficie virus epatite b negativo
anticorpo anti HBsAg 0
anticorpo anti HBcAb totale negativo
HBeAg negativo
HBeAb negativo
Anticorpo anti virus epatite C negativo


glicemia 89
azoto ureico 15
creatinina 1.1
got 20
gpt 26
gamma gt 21
colesterolo 269 H
TRIGLICERIDI 115
proteine totali 7.6
sideremia 80

A questo punto dottore,a 100 giorni dall'episodio,
1.con questo risultato di analisi posso definitivamente stare tranquillo???

2.eventualmente mia moglie puo avere una gravidanza (riferimento all'hiv e alle altre mst)?
Come puo vedere ho il colesterolo alto,sicuramente dovuto all'alimentazione;

3.la ferritina bassa (ultimamente ho mangiato in prevalenza carni bianche,forse è dovuto a quello?)

4.ho i globuli bianchi un po alti,vedendo le altre analisi ho avuto sempre valori intorno ai 7-7,50 (10 gg prima che donassi mi è venuta un po di tosse con un po di raffreddore,forse è questo che ha influito??)

Nel ringraziarLa vivamente di cuore di tutto quello che ha fatto per me in questo periodo sia a livello tecnico che psichico le
Porgo Distinti Saluti e Le Auguro vivamente di poter aiutare tante persone che come si trovano nelle mie stesse condizioni;quello che fa è veramente lodevole.
Grazie Dr. Mario Corcelli

[#18] dopo  
Utente 134XXX

mi scusi domenticavo:

hiv1-RNA è vero che è un tipo di analisi che riduce fino a 10 giorni il periodo finestra???

Grazie di nuovo.

[#19] dopo  
Utente 134XXX

Buongiorno Dott.Corcelli,dopo giorni di attesa per la sua risposta, sono ancora qui in attesa;forse avrà avuto degli impegni...spero al piu presto mi risponda!!
Grazie resto in attesa.

[#20] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
1 può stare tranquillo

2 certamente sua moglie può avere una gravidanza

2 la ferritina è una proteina che garantisce le riserve di ferro, i valori normali vanno da 60 a 300 mcg/litro. Mi pare strano un valore basso di ferritina in assenza di un'anemia. Se lo faccia controllare, assieme a emocromo e sideremia, potrebbe essere solo un valore di lavoratori sbagliato.

4 i globuli bianchi non sono alti ma rientrano perfettamente nella norma

5 il periodo finestra resta attualmente codificato a 90 giorni con i test di IV generazione

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#21] dopo  
Utente 134XXX

Salve dottore ho eseguito alla lettera quello che mi ha chiesto di fare;

premetto:

1.nel giorno della donazione avvenuta il 12/01/2010,ossia nella notte ho avuto problemi di stomaco,in quanto la sera prima avevo mangiato una pizza forse cotta poco,e ho fatto un po di
diarrea (ecco forse perché i globuli bianchi sono risultati con un valore un po alto, rispetto la norma,io li ho avuti sempre intorno ai 7.50K/uL)

2.circa 4 giorni dopo la donazione,ossia il 16/01 ho avuto un piccolo intervento su un dente da parte del dentista,ossia sto facendo un ponte e mi ha preso l’impronta, cosi facendo è andato a interferire con le gengive facendole sanguinare molto.

2.il giorno 18/01/2010 ho voluto analizzare di nuovo i miei globuli bianchi,facendo un emocromo
WBC 7.6 K/uL
RBC 4.93 M/uL
Emoglobina 13.8 g/dL
Ematocrito 39.7 basso %
MCV 81 fL
MCH 28.1 Pg
MCHC 34.8 g/dL
RDW 12.8 %
Plt 175 K/uL
MPV 13.5 alto fL
Pct 0.236 %
PDW 15.1 %

FORMULA LEUCOCITARIA
Linfociti 37 %
Monociti 5 %
Neutrofili 56 %
Eosinofili 2 %
Basofili 0 %

VES: 22 mm/h

4. da quest’ultime analisi puo notare che i globuli bianchi si sono stabilizzati,mentre è
aumentata la VES,si è abbassato l’ematocrito,e si è alzato il volume piastrinico medio.
La dottoressa che mi ha dato le risposte,mi ha detto che la Ves è molto variabile,mentre è
importante il valore dei globuli bianchi ,vero??
-La VES alterata puo essere dovuta per l’intervento effettuato sulle gengive 4 giorni prima o
magari per aver donato il sangue??

5.dottore negli ultimi giorni mi sento veramente debole: dall’episodio da cui è partito tutto
sono dimagrito 8 kg e mangio pochissima carne rossa,non ho piu l’appetito di prima:inoltre ho avuto sempre la ferritina intorno ai 50-60 ng/Ml e l’ALT intorno ai 50 U/L,come mai questo abbassamento improvviso??
Inoltre sento nel cavo orale un gusto amarognolo,come se fosse sangue:potrebbe derivare da
l’esofagite da riflusso di cui soffro??

6.Lei parla di un’anemia:mi dica cos’altro devo fare…sto impazzendo,non riesco a capirci piu nulla;ogni analisi che faccio risulta sempre qualcosa che non va.
Penso ormai che abbia un quadro completo della mia situazione,mi dica Lei.(se vuole le riscrivo tutte le analisi fatte in questi tre mesi)

Mi scusi ancora se abuso della sua sapienza e pazienza.
Distinti Saluti.

[#22] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

le analisi di laboratorio hanno quasi sempre delle oscillazioni tra una determinazione e ciò dipende da molte variabili; per questo ci si riferisce ad un range di valori, entro il quale sono da considerare normali.
Non ha quindi alcun significato clinico la constatazione che "i globuli bianchi si sono stabilizzati…si è abbassato l’ematocrito…si è alzato il volume piastrinico medio".

La VES, invece, è un indice generico di infiammazione; nel suo caso, il lieve aumento può dipendere certamente dalla gengivite.

Quanto alla ferritina bassa, al dimagrimento di 8 kg (credo in 4 mesi?), e agli altri disturbi, non posso farle una diagnosi in un consulto online.
Le suggerisco di farsi visitare da uno specialista in medicina interna, che le potrà dare i consigli più opportuni.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#23] dopo  
Utente 134XXX

Salve Dott.Corcelli,
mi scusi se la contatto ancora,ma è circa 1 mese mezzo che non sto affatto bene,
infatti prima di contattarla ho fatto tutte le ricerche,ma purtroppo non ho avuto alcuna risposta
in merito;il mio problema è questo:
-tutto è accaduto quasi 2 mesi fa, mi sono svegliato una mattina con una sensazione di gonfiore sul viso , con una gola infiammata e un lieve raffreddore;andato subito dal medico mi ha dato una cura di antistaminico,pensando fosse allergia,ma nulla è cambiato;
dopo qualche giorno ho cominciato ad avere problemi di reflusso esofageo,abbinati sempre agli stessi problemi di cui citavo prima (in verità non so se è proprio reflusso ,perché ho problemi di aria,e non pressione al torace e non sento nemmeno i succhi gastrici che tornano su,ma tanta aria,tipo rotti,ogni qualvolta che mangio e/o bevo);
andato di nuovo dal medico,mi ha prescritto il Frilans, un’inibitore di pompa con principio attivo lansoprazolo;fatta la cura di 10 gg per 30 mg e poi altre 10 gg per 15 mg,il problema dell’aria che mi si formava si è un po attenuata,ma per il maldigola (lo avverto solo quando fumo),lieve raffreddore e sensazione di gonfiore sul viso, ancora no;
ho cominciato a fare aerosol per 10 gg pensando fosse sinusite,il muco esce dalle narici,ma puntualmente si ripresenta,quindi ho interrotto;la scorsa settimana ho fatto un tampone faringeo in cui riscontra:

-L’esame colturale ha evidenziato la crescita di Stafilococco aureo
Antibiogramma
Amoxicillina buona
Co-trimossazolo nulla
Ceftazidime scarsa
Ceftriaxone buona
Penicillina mediocre
Rifampicina buona
Eritromicina mediocre
Cefixime scarsa
Cefuroxime scarsa
Claritromicina buona

Andato di nuovo dal medico mi ha dato una terapia di Augmentin,preso per 6 gg.
La situazione ad oggi è sempre uguale.
Il medico ieri mi ha prescritto di nuovo tutta una serie di analisi da fare+gastroscopia.
Scusi dottore penso abbia un quadro completo della mia situazione e le mie domande sono queste:

1.ho fatto l’ultimo test hiv, a seguito di una donazione di sangue,a circa 7 mesi dall’episodio avuto(02/10/2009),ossia il 24 aprile del 2010, in cui si è riscontrato:

HIV 1-RNA Negativo
Anticorpi anti HIV1/2 Negativo
Anticorpi anti treponema Negativo,

tutto il resto delle analisi ok,tranne la Ferritina 13 ng/ml (ho notato che questo valore da ottobre 2009 è cominciato a scendere,inizialmente era a 56,dopo 3 mesi 20,ad aprile a 13,cosa vuol dire??).

2.è possibile che l’infezione da hiv si sia presentata in questi giorni,con questo quadro clinico appena descritto?
3.quando si fa un tampone faringeo se ci fosse stata candida,lo avrebbero notato giusto?
-la candida entrando nell’organismo puo dare vita ad un reflusso esofageo dovuto a candida?
4.leggendo su pagine mediche, si descrive come primi sintomi da hiv,un reflusso esofageo da candida,che porta a infezioni della faringe e della laringe(vd.maldigola che avverto solo quando fumo;lieve raffreddore,sensazione di pressione sul viso;palato molto ruvido;stafilococco aureo) forse è il mio caso?

5.dottore è possibile che facendo 6 test hiv,in tre centri diversi,l’ultimo a distanza di 7 mesi,non sia venuta fuori una positività?mi consiglia di fare altri test?c’è la possibilità di errore da parte dei centri o possibilità che il mio organismo abbia ritardato la sieroconversione fino a 7 mesi??


Dott. Corcelli non so veramente dove sbattere la testa, come Lei mi aveva suggerito,ho cominciato ad avere già dal mese di gennaio rapporti non protetti con mia moglie,ma ora con queste problematiche sto veramente impazzendo.Mi aiuti Lei per favore,mi suggerisca cosa devo fare e se può gentilmente rispondere alle mie domande sopra citate,almeno per capirci qualcosa su cosa mi sta capitando.
Infinitamente Grazie.

[#24] dopo  
Utente 134XXX

Mi scusi dott. Corcelli, dimenticavo di dirLe che, che all'inizio dei miei sintomi risalenti a 2 mesi fa ( maldigola (che avverto solo quando fumo),lieve raffreddore e sensazione di pressione sul viso),per qualche giorno ho avuto le ghiandole sottomandibolari un po ingrossate,con febbre a 37-37.5, e molto spossato,stanchezza,tanto è vero che dovevo stendermi sul letto;pensavo fosse mononucleosi,ma il medico di base,facendo una visita(tastandomi da dietro la testa,e guardandomi la bocca e la gola),ha escluso questa possibilità senza nemmeno fare il test,dicendo che avevo solamente "la gola abbastanza sporca".
Penso questa mia nota possa servirle per avere un quadro piu dettagliato del mio stato di salute.

Dottore Grazie ancora,
rimango qui in attesa di una sua certa e sapiente risposta.


[#25] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

veramente non capisco perché si sia ostinato a fermarsi a pensare all'HIV
dopo avere fatto 6 test in 3 centri diversi

certo che non le consiglio di sottoporsi ad altri test HIV

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#26] dopo  
Utente 134XXX

Buonasera dottore,

sono in preda al panico;ho eseguito i seguenti controlli, e le do qui i risultati,sperando che possa aiutarmi a capire,come ha fatto finora:

globuli binchi 5.08
emoglobina 14.2
volume crp.medio 42.1
mch 27.9
mchc 33.6
rdw 12.4
piastrine 161
mpv 9.2
pdw 16.6
piastronicrito 0.15
globuli bianchi 6.26

59.1% neutrofili 3.70
31.6 % linfociti 1.98
7.7% monociti 0.48
1.2% eosinofili 0.08
0.4% basofili 0.02

VES 25 mm/h

Glicemia 89
Azoto ureico 14
Creatinina 1.0
GOT 23
GPT 22
Gamma GT 15
Bilirubina Totale 0.37
Colesterolo 240
Colesterolo hdl 59
Trigliceridi 105
Tas titolo antistreptolisinico 80
PCR Proteina C reattiva 5.0


Toxoplasma IgG 250.00 IU/ml positivo
Toxoplasma Igm 0.11 negativo

Anti-HCV (test qualitativo) 0.04 negativo

MONOTEST anticorpi IgG e IgM
Ebna IgG 20.60 positivo
VCA-IgM 0.11 negativo
VCA-IgG 19.80 positivo


URINE
Colore giallo paglierino
Aspetto velato
Glucosio assente
Ph 5.5
Chetoni assent
Proteine 20.0 mg/dL
Bilirubina assenti
Emoglobina 0.1 mg/Dl
Urobilinogeno 0.2 UI
Nitriti assenti
Peso specifico 1026
Leucociti assenti

ESAME MICROSCOPICO DEL SEDIMENTO

Discreta quantità di muco-
Rare emazia

Tampone faringeo: assenza di germi patogeni e miceti

Anti HIV1-2: NEGATIVO

Dottore per favore mi dica cosa devo fare e che cosa ho.
Grazie

[#27] dopo  
Utente 134XXX

Dottore mi scusi se la disturbo ancora,ma di solito è sempre molto veloce nelle risposte,ma ad oggi ancora non ne ricevo alcuna,sicuramente ha degli impegni ....ma le ripeto che una sua risposta per me è veramente molto ma molto importante.
Grazie e mi scusi ancora.

[#28] dopo  
Utente 134XXX

Dottore senta mi dica se ci sono possibilità,come dall'ultimo referto,che io abbia contratto l'hiv.
Grazie dottore.
Non riesco a capire dottore perchè lei risponde a tutti e non a me??forse ha delle perplessità??forse nn vuole piu darmi consigli utili??dottore mi creda un suo consiglio mi è veramente di vitale importanza!!
resto in attesa al piu presto di sue notizie!
non riuscirò mai a ringraziarla!

[#29] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nessuna perplessità

dai suoi esami si deduce che in passato è venuto a contatto con Toxoplasma e Mononucleosi, ed ora ne ha gli anticorpi

emocromo e formula leucocitaria ok
funzionalità renale ed epatica ok
colesterolo e trigliceridi ok
urine ok
solo la VES un pò alta, ma anche un banale raffreddore vi può contribuire
un ulteriore test HIV è negativo

non so proprio cosa devo dirle di più per tranquillizzarla

Buon week end
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#30] dopo  
Utente 134XXX

Buongiorno dottore,le sue parole di sapienza sono state veramente di grande conforto per me...da adesso in poi mi metterò l'anima in pace,visto che non ho contratto il virusche piu mi turbava,ossia l'HIV...quindi se Lei non mi ha consigliato di non fare nulla, devo presumere che non serva ne un conrollo da un infettologo,nè da un immunologo,nè altri accertamenti giusto?

1.riguardo la possibilità di rapporti sessuali aperti (ossia senza protezioni) con mia moglie posso andare tranquillo giusto??

2.riguardo all'eventualità (visto che vogliamo avere un bambino) ad una gravidanza di mia moglie, possiamo stare tranquilli giusto o dobbiamo fare accertamenti??

Dottore queste sono le ultime 2 domande che Le pongo,dopodichè Le dico che Lei è stato molto ma molto paziente a sopportarmi e sopratutto molto molto sapinte a darmi delle risposte certe riguardo il mio problema....
Grazie con tutto il cuore.....magari tutti i dottori fossero come Lei!!
Grazie dottore mi ricorderò sempre di tutto quello che ha fatto per me!!

[#31] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
1) tranquillo per i rapporti sessuali con sua moglie
2) tranquillo per una eventuale gravidanza

la cosa che più mi allieta è che sono riuscito a tranquillizzarla

Buon fine settimana.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#32] dopo  
Utente 134XXX

Dottore mi scusi ancora se la disturbo;
oggi ho ritirato altre mie analisi con il seguente risultato:

1.Anticorpi anti Hel. Pylori: H 3.16 Ul/m (0.00-1.00)

2.Helicobacter Pylori nelle feci: Positivo (normalmente assente)

Martedi andrò a fare la gastroscopia.

Dottor Corcelli non le nascondo e le assicuro mi creda,che da circa 2mesi avverto:

1. maldigola (ma un maldigola strano,non come quando si prende un'infreddatura,mi fa male la gola solo quando fumo) e mi tirano i linfonodi sotto il mento (sono gonfi;effettivamente non so se sono noduli o ghiandole);
2. lieve raffreddore,presenza di muco nel naso,solo la mattina appena mi sveglio,ma comunque persistente in quanto non riesco a sentire gli odori esterni);
3.senso di spossatezza e stanchezza
4.ogni qualvolta che mangio e/o bevo erutto dalla bocca e dal sedere.

Dottore cme ha visto i miei esami precedenti,ho avuto il toxoplasma,mononucleosi,ora H.p.;dottore sento veramente che qualcosa in me non va; comunque mi dica Lei che altro tipo di accertamenti debbo fare,per quanto riguarda la gola e i linfonodi;è veramente molto molto strano, non so piu cosa pensare,a chi rivolgermi, esami che devo fare e sopratutto risolvere questo grande spossatezza che il mio fisico sta combattendo ogni giorno;mi trovo veramente in balia di me stesso,solo Lei, mi creda in questo momento è il mio punto di rifrimento,per favore mi aiuti,ho sempre fatto tesoro dei suoi consigli.
N.b. la cosa che mi fa piu pensare che Lei mi ha scritto nell'altro post:
-emocromo e formula leucocitaria ok
-funzionalità renale ed epatica ok
-colesterolo e trigliceridi ok
-urine ok
-solo la VES un pò alta, ma anche un banale raffreddore vi può contribuire
un ulteriore test HIV è negativo
come faccio ad avere una situazione di analisi cosi limpida,pur avvertendo questi malori nel mio corpo?
Dottore Le dico e confermo,che i miei non sono sintomi mentali,ma completamente fisici.
1.QUALI ALTRI ESAMI POSSO FARE???
Per favore mi aiuti Lei,come del resto ha sempre fatto.
Grazie infinitamente.

[#33] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

in un consulto online non possiamo sostituirci ai suoi medici curanti
senza una visita accurata preceduta da una altrettanto accurata raccolta anamnestica di più non possiamo fare

il gastroenterologo, dopo la gastroscopia, accertata la presenza dell'H. Pylori, le darà una terapia specifica per l'eliminazione dello stesso

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#34] dopo  
Utente 134XXX

Dottore buongiorno e la ringrazio per risposta ricevuta;seguirò di sicuro la cura antibiotica chemi darà il gastrointerologo;dottore come già detto in precedenza io e mia moglie vorremmo avere un bambino,e proprio per questo il medico di base,le ha fatto fare una serie di analisi conil seguente risultato:

globuli binchi 4.51
emoglobina 14.0
ematocrito 42.6
volume crp.medio 94.5
mch 31.0
mchc 32.8(basso) gr/dl (33.0-37.0)
rdw 10.9(basso) % (11.5-14.5)
piastrine 399 (alto) (130-400)
mpv 6.0 (basso) (7.2-11.1)
pdw 15.4
piastronicrito 0.24
globuli bianchi 8.79

47.0% neutrofili 4.13
41.4% linfociti 3.64
9.0% monociti 0.79
2.1% eosinofili 0.19
0.5% basofili 0.04

VES 15 mm/h

Glicemia 89
Azoto ureico 15.0
Creatinina 0.8
GOT 16
GPT 13
Gamma GT 20
Bilirubina Totale 0.21
Bilirubina Indiretta 0.15
Bilirubina Diretta 0.06
Colesterolo 190
Colesterolo hdl 59
Colesterolo-ldl 121
Trigliceridi 83

Elettroferesi Sieroproteica
FRAZIONI
Albumina 60.0% 4.32 g/dl
Alfa 1 4.0% 0.3 g/dl
Alfa 2 10.5% 0.8 g/dl
Beta 1 6.4% 0.5 g/dl
Beta 2 5.9% 0.4 g/dl
Gamma 13.2% 1.0 g/dl

Rapporto A/G 1.50
TAS Titolo antistreptolisinico: 35



Toxoplasma IgG <5.00IU/ml negativo
Toxoplasma Igm 0.04 negativo

Cytomegalovirus IgG : 15.20 POSITIVO
Cytomegalovirus IgM: : 0.13 negativo

Anti-HCV (test qualitativo) 0.08 negativo
HBsAG: 0.20 negativo

MONOTEST anticorpi IgG e IgM
Ebna IgG 37.10 positivo
VCA-IgM 0.11 negativo
VCA-IgG 6.83 positivo


URINE
Colore giallo paglierino
Aspetto torbido
Glucosio assente
Ph 7.5
Chetoni assent
Proteine 20.0 mg/dL
Bilirubina assenti
Emoglobina assenti
Urobilinogeno 0.2 UI
Nitriti assenti
Peso specifico 1022
Leucociti assenti

ESAME MICROSCOPICO DEL SEDIMENTO

Alcuni fosfati amorfi


Dottor Corcelli a questo punto vedo che ci sono dei valori alterati nell'esame emocromocitometrico,come mchc,rdw,mpv,piastrine cosa significa???Secondo per il rest è tutto ok??potremmo cominciare a provare ad avere una futura gravidanza?Ci sono altri esami che deve eseguire secondo Lei?
Nel ringraziaLa Le auguro Buona Domenica!!!

[#35] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi scusi, siamo alla 33a replica

le chiedo di aprire un nuovo consulto per sua moglie

buona domenica
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#36] dopo  
Utente 134XXX

Mi scusi dottore se sono stato cosi invadente,ma pensavo si potesse chiedere tranquillamente.
Comunque lo farò subito.
Mi scusi ancora.Arrivederci.

[#37] dopo  
Utente 134XXX

Dottore Buongiorno,
ho inviato la mia domanda,ma alcuno mi ha ancora risposto;la domandasi trova su "ematologia" con titolo "analisi del sangue"...potrebbe essere cosi gentile nel rispondermi?grazie dottore e mi scusi se ieri l'ho fatta un po arrabbiare,ma non era mia intenzione mi creda!
Resto in attesa.
Grazie.Buona lavoro!

[#38] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
guardi che non mi sono arrabbiato
solo che quando si cambia argomento è meglio chiedere un nuovo consulto

Saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#39] dopo  
Utente 134XXX

Dott.Corcelli buongiorno,
vorrei chiederle se l'helicobacter pylori è una malattia grave,visto che vedendo su internet,ho letto che potrebbe portare tumore allo stomaco e altre patologie simili...nel mio caso specifico,con le analisi fatte pensa che potrei avere questo tipo di tumore???in tal caso dovrei avere la VES alta,i globuli bianchi alti,la pcr alta,o latri valori sballati?giusto dottore???
mi perdoni so che non è una domanda relativa a questo post, ma desidero che mi rispondesse Lei, in quanto conosce tutta la mia situazione clinica di questi mesi.
Distinti Saluti.
Grazie.