Utente 134XXX
salve,
3 settimane fa,a seguito di un rapporto sessuale non protetto,ho avvertito bruciore durante la minizione (bruciore scomparso due giorni dopo) e un lieve arrosamento del glande e del prepuzio ( arrosamento non ancora scomparso).
sabato 24 ho notato una secrezione biancastra sulla punta del pene, da dove fuoriesce l'urina.
il venereologo ha escluso una infezione da candida e sospetta che si tratta di gonorrea.Giovedì devo effettuare un tampone uretrale e balano prepuziale.
in attesa dei risultati del tampone mi ha prescritto Zitromax 500 mg,una sola compressa, da prendere subito dopo i tamponi e ciproxin 500 mg da prendere il giorno seguente.
E' corretto curarmi per la gonorrea e clamidia ( mi ha detto che spesso queste due malattie coesistono) senza aspettare l'esito degli esami?
Usando due antibiotici diversi contemporaneamente si possono avere effetti "indesiderati" ?
Devo fare altri esami per escludere malattie più serie ( come hiv) ?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si è corretto: dal venereologo farà diagnosi corretta ed eventualmente terapia appropriata, anche se la gonorrea è una delle MST diagnosticabili anche solo clinicamente dal tipo di secrezione uretrale. utlie comunque i test ma non tardi la terapia che in caso di gonorrea deve essere allargata alla chlamidia praticamente sempre presente in questi casi.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it