Utente 405XXX
Salve,
ho avuto 3 giorni fa un rapporto orale passivo non protetto con una prostituta.
Non ho notato sul mio pene,ad occhio nudo,nessuna infiammazione nè ferite,mentre non posso essere sicuro al 100% per quanto riguarda la bocca di lei.
il giorno dopo ho incominciato ad accusare una leggera febbre,giramenti di testa e mal di gola(più che altro secchezza).
Uniti a questi ho dei dolori dietro la mandibola(c'è però da dire che soffro da qualche tempo di infiammazione ai tendini del collo),e in corrispondenza dei reni.
So che per togliermi la maggior parte dei dubbi riguardo al contagio da Hiv è bene che faccia il test ad un mese di distanza,ma vorrei capire se i sintomi si possono manifestare in maniera così repentina o se la comparsa di questi segni sia dovuta principalmente all'ansia che provo,che,in questi giorni,non mi permette nemmeno di lavorare.
Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Non riferirei i sintomi ad una sindrome retrovirale acuta, ma più ad una faringite. Faccia il test ad un mese ed a tre mesi.Si ricordi che il Ministero della Salute consiglia un ulteriore controllo a sei mesi.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 405XXX

La faringite può causare anche una patina bianca sulla lingua?

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si certo.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 405XXX

La ringrazio delle risposte.
mi sento un pò più sollevato,anche se comunque aspetto con ansia la possibilità di fare il test,e il conseguente responso...
grazie di nuovo.

[#5] dopo  
Utente 405XXX

Salve Dottore,
a quasi 3 settimane dal rapporto a rischio mi sono comparse in bocca una serie di afte...
potrebbero essere causate da un calo delle difese immunitarie?
grazie.

[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Nella sindrome retrovirale acuta si hanno delle stomatititi , caratterizzate da sanguinamento e mucosite più che da afte. Il sintomo comunque da lei riferito è aspecifico. La invito a concludere questo snervante autoesame e fare il test tra qualche giorno.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD