Utente 188XXX
Egreggi Dottori,
Vi espongo la mia situazione:

A metà settembre 2010 all'estero ho avuto un rapporto tipo sessuale incompleto con una ragazza che conoscevo da poco. In questa situazione ci siamo scambiati diversi baci profondi e l'ho anche baciata sul suo seno ed addome. Durante la notte ci siamo masturbati reciprocamente dove prima Io ho inserito le mie ditta nella sua vagina fino all'orgasmo di lei e subito dopo ho inserito le mie ditta nella sua bocca.

Poi sono corso subito in bagno ed ho lavato la mano con acqua e sapone per ben tre volte. Dopo anche lei e andata in bagno dove ha lavato accuratamente la bocca e poi la risciacquata con del collutorio. La mia mano non presentava nessun tipo di ferita aperta e visibile. Il mattino ci siamo scambiati diversi baci anche profondi e lei poi ha masturbato me.

Dopo circa un mese verso meta ottobre un mattino mi sveglio con i seguenti sintomi: naso bloccato, temperatura 37.5 per un solo giorno, mal di gola e tonsille gonfie, disturbi gastrointestinali ed un po di dolore alla milza. Il mio medico mi dice che è un influenza stagionale e mi prescrive del ampicillina. Dopo tre giorni compaiono dei linfodi cervicali di cui uno palpabile. Dopo circa una settima i sintomi scompaiano del tutto tranne i linfonodi gonfi.

Il dottore mi consiglia di fare un ecografia dei linfonodi con risultati: in sede laterale cervicale bilateralmente e sottomandibolare diversi linfonodi di dimensioni da pochi mm fino ad 1.8 cm a destra di tipo ''reattivo''.

Il dottore mi consiglia di fare alcune analisi del sangue e anche il Monotest. Gli risultati delle analisi dell sangue sono tutti in regola tranne il monotest che risulta ''Dubbio''. Poi il mio dottore mi dice di fare ancora il monotest dopo un mese e il risultato questa volta e ''Negativo''.

Nonostante ad una distanza di tre mesi dai primi sintomi avverto un senso di stanchezza, linfonodi gonfi e un pò di dolore alle orecchie. Tra breve devo fare una visita dall'ottorino. Le mie domande sono:

1) E probabile che possa aver incontrato L'HIV? Fino adesso non ho fatto nessun test.

2) E probile che sia mononucleosi? Mi devo fidare degli esiti del monotest?

3) Posso avere incontratto qualche tipo di virus essendo stato in contatto con molta gente per lavoro ed abbiamo mangiato insieme etc?

Come devo agire? Aiuto!
Vi ringrazion in anticipo per le vostre risposte.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
1 ) Nò, non sono modalità a rischio per HIV

2) Il monotest è poco affidabile meglio fare EBNA Ig G insieme a VCA IgG ed Ig M

3) Tutto è possibile ma non si può certo averne certezza

Faccia i tests ma senza allarmi, ne parli con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Caro Dr. Baraldi

Io ho fatto alcuni esami che mi ha prescritto il medico di infettologia tra cui (toxoplasmosi, mononucleosi, citomegalovirus), ma devo aspettare un pò per sapere la loro interpretazione per via del appuntamento. Gli esiti sono come riportati sul foglio:

Ricerca TOXOPLASMOSI:

TOXO-G 82 U.I./ml
TOXO-M Negativo

Ricerca CYTOMEGALOVIRUS:

CITO-G: 83 UA/ml
CITO-M: NEGATIVO

Ricerca Anticorpi Epstein Barr:

EBV VCA-G: siero 73 U/ml(<20=negativo, >20=positivo)

EBV VCA-M: siero 10 U/ml (<20=negativo, 21-40=dubbio, >41=positivo)

Le chiedo gentilmente di dirmi cosa indicano questi dati?

Ho la mononucleosi?

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Ha avuto nel suo passato sia la mononucleosi, che citomegalovirus e toxo da cui è guarito e conserva le Ig G, nulla di puù, stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 188XXX


Caro Dott. Baraldi,

La ringrazio per la sua risposta. Vorrei sapere se una di queste infezioni sia collegata ai sintomi che ho descritto sopra che ho avuto a metà ottobre 2010. Io ancora oggi presento un linfonodo gonfio di circa 1.5 cm.

Secondo il mio dottore si trattava di mononucleosi da EBV e sto aspettando ancora la visita da uno specialista di infettologia.

Secondo lei gli risultati riflettono una infezione molto prima di metà ottobre 2010 oppure riflettono un infezione in quel periodo?

[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Il discorso del linfonodo ancora un poco gonfio può essere in relazione alla probabile mononucleosi contratta a settembre 2010. Non si può assolutamente dare un periodo sicuro di comparsa ma di certo oggi la malattia non c'è più e permangono soltanto le Ig G
Un saluto

A. Baraldi