Utente 188XXX
Premetto che ci siamo affidati al medico di famiglia per ogni cura.

Mi fratello(24 anni) sta combattendo con questo batterio da agosto scorso, con debolezza, nausea e febbre leggera saltuaria(37 e qualche linea al massimo), ma ormai la cosa va avanti da troppo tempo, non lavora e non esce più di casa.
Adesso è di là sul divano, la faccia stanca, poca voglia di mangiare.

L'ultima copricultura, 10 giorni fa, è stata negativa(come anche le precedenti), mentre le analisi del sangue sono ancora positive.

La prima cura che ha fatto è stata con compresse di Bactrim, oltre a flebo di vitamine, zuccheri e sale.
terminata la terapia antibiotica(durata più di un mese) è andato avanti con integratori di di vario tipo, semrpe sotto prescrizione del medico di famiglia.

Possibile che dopo tutto questo tempo abbia ancora questa febricola?

Vi riporto i valori del batterio della prima e ultima analisi che ha fatto:

23 agosto 2010:

Tifo H Positiva 1:600
Tifo O Positiva 1:400


2 dicembre 2010:

Tifo H Positiva 1:200
Tifo O Positiva 1:200

E' alto 1.86 cm e pesa 72 kg a momento(prima della malattia ne pesava 80)


Comunque mangia pochissimo e ha perso almeno 8 da agosto ad oggi, il medico continua a dire che può volerci molto tempo...ma la preoccupazione aumenta in famiglia, e stiamo pensando ad un ricovero.
E' normale un decorso cosi lungo e con questi sintomi?

Grazie anticipate per ogni consiglio.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Sì , il decorso può essere lungo e lentamente si ritorna alla normalità anche come alimentazione
Un saluto

A. Baraldi