Utente 191XXX
buon giorno,

io 40enne bisex ho avuto un breve rapporto con altro bisex.
da sempre convinto anche a costo di rinunciarci che o lo si fa protetti o niente, l'ultima volta a fronte di una tranquilla chiacchierata dove ci si diceva entrambi sani, ci si è poi baciati (su sua insistenza) e poi ci siamo lasciati prendere e ci si è reciprocamente baciati il pene, proprio così un bacio sul glande, al quale è poi seguita una breve assaggiatina reciproca, niente di più poi ci si è baciati per salutarci con la speranza di rivederci in condizioni più tranquille e stop.
il pene di entrambi era "secco" non era cioè lubrificato ed in assenza di liquido pre-seminale.
ecco le mie domande, il bacio può essere fonte di malattie (premesso che lui avrebbe voluto un bacio con lingua invece ci siamo concessi anche qui solo un assaggio) ed il sesso orale avvenuto nelle modalità sopra descritte può essere fonte di malattie?

inutile dire che è stata la prima e sarà pure l'ultima volta che assaggio "nature"

grazie mille
M.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

ottima la sua convinzione di fare sesso solo con protezione.
Dirsi "sani" non ha senso, perché dinanzi ad un partner sconosciuto o occasionale ci vuole estrema prudenza.

Detto questo, posso tranquillizzarla sul fatto che lei abbia corso un rischio veramente basso, essendosi trattato di un fugace contatto bocca-bocca e di un altrettanto fugace contatto bocca-pene.

http://www.medico-legale.it/sesso_aids.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/516-rapporti-sessuali-aids-misurare-rischio.html

http://www.medico-legale.it/aids_MTS.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/517-aids-dintorni-malattie-trasmissione-sessuale-mts.html

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it