Utente 206XXX
Buongiorno dottori,
vorrei un parere su un
argomento che per me è motivo di autentico panico.
A seguito di un allontanamento dalla mia compagna ho avuto il giorno 5/5 un
primo incontro con una prostituta che mi ha praticato sesso orale non
protetto
successivamente per curiosità e tanta stupidità il giorno 12/5 ho avuto un
rapporto orale sia att che pass non protetto con un trans, dopo
+o- 24h/48h ho avvertito un generale malessere che da quel momento fino ad
oggi (20/5) è
diventato leggera febbre (36.9 - 37.4) con ingrossamento delle ghiandole sul
collo, sudorazione notturna e costante senso di calore sul viso sulle spalle
e
alla base delle cervicali (stamattina anche feci molli semiliquide - preciso
che ieri ho preso diverse aspirine); nel rapporto c'è stato anche un bacio
che
anche se so che non ha rilevanza ai fini del contagio hiv lo riporto per
darle
il quadro completo.
Nel rapporto non c'è stata da parte del trans eiaculazione e credo nenache
fuoriuscita di liquido prespermatico perchè l'atto da me eseguito è durato
poco.
Volevo sapere se i sintomi accusati fanno pensare a un eventuale contagio
anche in funzione della tempistica in cui si sono manifestati, vi prego di
volermi rispondere perchè sono impanicato (in tante pubblicazioni ho
ritrovato
questi sintomi caratteristici del primissimo contagio da hiv).
Comunque nella giornata di lunedì 16/05 mi sono recato nel centro di
donazione
dove mi recavo di solito e mi sono sospeso come donatore ho raccontato tutto
al
medico il quale mi ha fatto un prelievo per tutte le analisi del caso e da
ripetere a 1 mese e poi a 3 mesi, però da qui a lunedì prossimo per l'esito
io
ci esco pazzo
ringrazio se voleste darmi un parere in merito senza frasi di
circostanza,
la ringrazio saluti



[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
io èpenso che lei abbia somatizzato il fastidio ed i sensi di colpa, perchè quelloo che accusa non c'entra nulla con HIV ed apatite.
Ne parli con un psicologo,che l'aiuterà, per i sintomi con il suo MMG e , ai tre mesi, test HIV e markers epatite B,C,

Saluti
Luigi Mocci MD