Utente 211XXX
Racconto l'episodio.
una prostituta mi ha accarezzato il pene sopra i pantaloncini, al di sotto del quale non avevo le mutande ma, pauroso delle malattie, mi ero messo anche il preservativo.
la mia preoccupazione è questa.
se sulle mani aveva dello sperma o ferite.....queste possono avermi in qualche modo infettato.
la mia paura è che nella situazione non mi sia accorto se abbia messo le mani dentro il pantaloncino (non mi pare).
oppure, dato che inizialmente il pene non aveva erezione e mi stava largo, eventuali sostanza che aveva sulle mani potrebbero essere entrate dentro il preservativo e venire a contatto con il mio liquido seminale.
Siccome io ho avuto eiaculazione, il timore è che le sue mani sporche toccandomi i miei genitali oppure entrando dentro il preservativo con dentro il mio sperma, oppure quando mi son tolto il preservativo se sopra c'era sporco qualcosa è finito sul mio pene.
Ho rischiato qualcosa? ci poteva essere qualche variabile che mi metteva a rischio?
L'unica circostanza è stato questa situazione mano/pene (ripeto a me sembra solo sopra il pantaloncino).
A distanza di 20/25 giorni dall'evento ho avuto dolori al collo all'altezza delle ghiandole che però non mi sono parse infiammate, infiammazioni alle gengive e forse anche sudorazione (sono sintomi da hiv a prescindere?).
Dopo due settimane circa i dolori mi paio attenuati o spariti.
attendo con ansia un riscontro. devo fare il test ? ho rischiato?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che le buone norme per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, quando portate all'eccesso sono disturbanti, come in questa situazione in cui le hanno scatenato uno stato ansioso ingiustificato.
Stia tranquillo, pèerchè se non c'è contatto mucosa - mucosa o secrezioni sangue, non c'è pericolo alcuno

saluti
Luigi Mocci MD