Utente 593XXX
Salve, vi descrivo brevemente la mia situazione molto complicata.
Circa quattro anni fa ho avuto un contatto col sangue della mia ex ragazza tramite bocca.
Dopo 20 giorni ho cominciato ad avere vari problemi, un'afta sul palato e bruciore, lingua bianca e sapore amaro in bocca, dolori alle tempie e articolari, e si è gonfiato un linfonodo sul collo dal lato destro.
Non ho avuto febbre in questo periodo, ho avuto diarrea e areofagia.
Ho fatto le analisi del sangue dopo un mese e i linfociti erano molto bassi, circa il 30% su una media di 50%.
Col passare del tempo ho iniziato a pensare all'hiv.
Alcuni dottori mi hanno detto che poteva essere mononucleosi perchè nel frattempo ho fatto 3 test per l'hiv, a tre mesi, a quattro mesi e a sei mesi tutti negativi col metodo elisa.
Ho fatto un test negativo anche dopo due anni e mezzo.
Non sono mai migliorato, sono sempre stanco, ho i linfonodi gonfi sul collo a destra e sinistra e anche sottomandibolari, dietro l'orecchio e dietro il collo con rigidità dello stesso.
Sento anche le ghiandole del collo gonfie, e dolenti ogni tanto.
A volte sento fastidio ad inghiottire e adesso sento un dolore sul lato sinistro del collo molto forte.
Ho fastidio anche ai linfonodi sotto le ascelle.
Ho sempre gli occhi rossi con sensazione di corpo estraneo dentro e le gengive molto sanguinanti come mai prima.
Ultimamente sento più dolenti del solito i linfonodi dietro il collo che mi causano problemi anche al riposo.
Ho avuto tosse con catarro che mi è durata per un mese senza che gli antibiotici fossero d'aiuto.
Ho le difese immunitarie bassissime perchè il minimo taglietto che subisco si infetta subito e non mi era mai successo prima.
Ho spesso mal di testa come mai ho avuto in passato.
Sicuramente sarà hiv perchè le ghiandole sono sempre gonfie ogni giorno di più quindi c'è un'infezione in atto e a volte si sgonfiano e poi si rigonfiano.
Cosa potete gentilmente dirmi in proposito e cosa mi consigliate di fare?
Ci sono altri test da fare?
Grazie, spero che qualcuno mi aiuti perchè sto sempre peggio.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
<<Sicuramente sarà hiv perchè le ghiandole sono sempre gonfie ogni giorno di più quindi c'è un'infezione in atto e a volte si sgonfiano e poi si rigonfiano>>

titoli come quello che ha inserito e frasi come quelle che ha scritto denotano anzitutto una situazione molto seria di Ansia eccessiva, o di panico o ancora di fobia per le malattie sessualmente trasmissibili;

prima cosa: cerchi di placarsi; seconda cosa: si affidi allo specialista delle malattie sessualmente trasmissibili (dermovenereologo) per chiarire bene e con efficacia questo confuso ed aspecifico corollario sintomatologico.

saluti cari
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 593XXX

Grazie Dottoressa per la gentile risposta.
Comunque non è una questione psicologica, le pessime condizioni di salute sono un dato di fatto purtroppo.
I sintomi sono tanti e peggiorano sempre.
Cordiali saluti.