Utente 248XXX
Buona sera,
da domenica sera 6/1 a venerdi 11/1 ho avuto una febbre costante a 38/5, febbre che scendeva a 37/3 con l'assunzione di tachipirina. Mi sono rivolto al mio medico curante che mia ha prescritto un antibiotico a base di amoxicillina, la febbre è scesa a 37/3 e tuttora permane a quella temperatura. Non ho nessun sintomo in particolare tranne un dolore nn costante alla base del collo sul lato destro che si irradia fino alla fronte causandomi mal di testa non fortissimi. Dolore che distesso si attenua. Questo "fastidio" perdura dal lunedi. Riesco a muovere il collo però provo un po di fastidio. Voglio precisare che non ho nessun altro fastidio. Può trattarsi di banale influenza o c'è il rischio che possa trattarsi di meningite?

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Escludo dai sintomi che lei descrive che si tratti di meningite.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 248XXX

La ringrazio per la celere risposta.
Purtroppo i bombardamenti mediatici alla lunga sfiangano.
Comunque io nel 1994 ho fatto il servizio militare e sono stato vaccinato contro il menincococco. Mi sembra di aver letto che il vaccino abbia validità non superiore ai 5 anni. Vorrei sapere se è vero, se bisogna vaccinarsi e se c'è effettivamente un allarme meningite in italia. La ringrazio anticipatamente.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Al momento non c'è un'epidemia di meningite in Italia, se è esposto per motivi professionali può fare un richiamo. Le consiglio vivamente la vaccinazione qualora fosse senza la milza o assumesse potenti immunosopressori per altri motivi.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 248XXX

La ringrazio nuovamente.
Distinti saluti