Utente 210XXX
Gentili dottori,

sono un uomo di 36 anni e vorrei esclusivamente chiedervi un consiglio circa una fastidiosa Herpes che, negli ultimi giorni, mi sta arrecando non pochi disturbi.

Premetto che da sempre soffro di herpes labiale (non ricordo un periodo preciso della prima manifestazione), pertanto conosco benissimo la malattia che solitamente nel giro di qualche giorno (max una settimana) diventa solo uno spiacevole ricordo.

Ecco il perchè della mia richiesta.

Circa due settimane fa, dopo una giornata di malessere generale con sintomi tipici dell'influenza, ho avuto una manifestazione del virus sul naso. Non mi era mai capitato in questo sito ed infatti non ho riconosciuto i primi sintomi credendo che fosse solo un'irritazione dovuta al continuo soffiarmi il naso.

Fortunatamente, applicando aciclovir, già dopo una settimana le lesioni erano in fase di cicatrizzazione. Ad oggi rimane solo qualche piccola crosticina che sta per staccarsi.

Dopo circa una settimana dalla prima manifestazione ho avuto una recidiva al labbro superiore bloccata immediatamente con aciclovir. Di questa recidiva oggi non ho più nessun segno.

Purtroppo questo pomeriggio ho avuto una seconda recidiva sul labbro inferiore (quasi in corrispondenza della lesione che mi era venuta al labbro superiore) che mi sembra essere un po più aggressiva di quella precedente in quanto più fastidiosa.

E' possibile che le condizioni climatiche di questi giorni, nonostante io non avverta alcun malessere, stiano dando una mano al virus? Cos'altro può causare recidive così ravvicinate?

Normalmente mi capita di avere l'Herpes labiale 2, 3 volte l'anno, mai avute manifestazioni così ravvicinate.

E' il caso di rivolgermi ad uno specialista?

Ho sentido parlare di un vaccino contro l'herpes virus, una cura che ne riduce considerevolmente le manifestazioni. E' opportuno che io faccia questa cura?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
salve,
direi che la cosa fondamentale è la visita da eseguirsi presso un dermatolog, sia chiaro.
Ci sono vari protocolli per cercare di controbattere la recidività dell'herpes ma questi, almeno per quel che riguarda quelli i cui costi sono sostenuti dal SSN , sono vari e non tutti ugualmente efficaci. Cioè, una terapia non vale l'altra, nella maniera più assoluta. Dall'acyclovir, capostipite di questo tipo di antivirali, che aveva ed ha davvero grossi limiti, si è passati a dei deerivati di II e III generazione che danno risultati assai migliori.
Con l'aiuto di un buion specialiosta dermatologo vaglierà sia le ipotesi possibili che un prospetto di cura per il suo problema tanto nella sua acuzie che nell'ambito di una strategia terapeutica più a lungo termine.

saluti
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Grazie