Utente 571XXX
Buongiorno, ultimamente mi si sono ingrossati due linfonodi sotto la mandibola, nella parte sinistra del collo. La lingua presenta una patina bianca e spesso tremo. Anche la spossatezza non mi manca. Pochi giorni fa un amico che esce con la mia compagnia, ci ha detto di essere risultato positivo al test dell'HIV. Secondo lui è stato infettato per via di un rapporto che risale ormai a due anni fa. Che io ricordi non abbiamo mai avuto contatti "rischiosi", se non bere alla stessa bottiglia, volevo sapere se qualche taglio in bocca potrebbe infettare la bottiglia. Non sono l'unico che si preoccupa, anche un altro mio amico ultimamente ha avuto febbre e irritazioni della pelle, tipo "rosolia".

Grazie in anticipo...

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo giovane, il contatto che descrive non è in alcun modo a rischio HIV.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 571XXX

Bè, mi tranquilliza, comunque andrò a eseguire il test lunedi, poichè ho bisogno di placare l'ansia. Dopotutto siamo buoni amici, e in due anni insieme possono essere successe tante cose che non ricordo. Non so comunque in che modo l'HIV si "passi". Non credo succeda solo con rapporti sessuali. Tra l'altro oggi mi è salita anche la febbre a 37.3. Volevo chiederle, il cervello umano tramite ansia e preoccupazione può "creare" questi sintomi?

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Più probabilmente ha un fatto influenzale. L'HIV si trasmette con contatti parenterali con fluidi biologici contaminanti(seme, sangue, secreto vaginale). Il contatto dve essere con mucose o cute lesa.
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 571XXX

Caro Dottore, sono andato a fare gli esami del sangue, e risulta che ho l'albumina a 20, e non a 15 come dovrebbe. Il medico mi ha detto che ho anche abbastanza globuli bianchi il che mi ha rifatto pensare all'HIV. Domattina andrò a fare l'esame, il mio medico dice che non c'è rischio ma non mi ispirava tanta fiducia... i globuli bianchi sono comunque nella norma, cioe non segnalati negli esami. Non so perchè il mio medico abbia detto che sono alti. non me l'ha spiegato come non mi ha spiegato cose l'albumina, anche se glielo chiesto... Quindi volevo rivolgere la domanda a lei, c'è qualche connessione fra le mie paura e questa albumina alta?

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Mi trascriva gli esami; incrementi di albumina nono sono comunque patologici. Il contatto descritto nel primo post non è in nessun modo a rischio.
Marcello Masala MD

[#6] dopo  
Utente 571XXX

EMATOLOGIA

WBC globuli bianchi 8.17 x10^3 4.30 - 10.00
RBC globuli rossi 5.30 x10^6 4.40 - 6.00
HGB emoglobina 15.3 g/dl 14.0 - 18.0
HCT ematocrito 44.4 % 41.0 - 51.0
MCV vol.glob.medio 84 fL 80 - 96
MCH Hb.cell.re media 28.9 pg 27.0 - 34.0
MCHC [Hb] cell.media 34.5 % 32.0 - 36.0
PLT piastrine 204 x10^3 140 - 440

Formula Leucocitaria

NEUTROFILI 42.9 % 40.0 - 75.0
EOSINOFILI 4.2 % 0.0 - 6.0
BASOFOLI 0.2 % 0.0 - 1.5
LINFOCITI 43.2 % 19.0 - 48.0
MONOCITI 9.5 % 1.0 - 10.0
neutrofili 3.50 x10^3 1.80 - 7.00
eosinofili 0.34 x10^3 0.00 - 0.45
basofili 0.02 x10^3 0.00 - 0.20
linfociti 3.53 x10^3 1.00 - 4.80
monociti 0.78 x10^3 0.10 - 0.80
VES 2 mm/h 0 - 29

Glicemia 81 mg/dl 60 - 110
Azotemia 25 mg/dl 15 - 55
Creatininemia 0.9 mg/dl 0.6 - 1.4

Transaminasi GO 15 U/L Fino a 37
Transaminasi GP 12 U/L Fino a 40
gamma-G transferasi gGT 16 U/L Fino a 50
Fosfatasi alcalina ALP 220 U/L 91 - 258

Colesterolo totale 123 mg/dl
Colesterolo LDL 43 mg/dl

Trigliceridi 66* mg/dl 70 - 170
Uricemia 4.5 mg/dl 2.5 - 6.5

Esame Urine

Aspetto Opalescente
Colore Giallo oro
Glucosio Assente
Albumina 20 *
Emoglobina 0.00
Corpi chetonici 0
Bilirubina 0.0
Urobilinogeno 0.2
Nitriti Assenti
Peso specifico 1.025

Esame citofluorimetrico del sedimento

Emazie 4
Leucociti 7
Batteri 2328
Epiteli 2
Miceti 0
Cristalli 12


Mi scusi se sopra è scritto tutto attaccato ma me l'ha postato così. Comunque, che ne dice? ho veramente i globuli bianchi alti? Potrebbe essere causa dell' HIV?
Venerdi mattina, arriverà il risultato.
Ho davvero paura, mi sembra di ritrovarmi con i sintomi che si possono leggere su siti come wikipedia o simili...

[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo paziente i suoi esami del sangue sono al momento assolutamente normali; forse il suo medico di famiglia notava una inversione della formula che al momento non è patologica e non è in alcun modo correlabile ad un'HIV. Ripeterei l'esame urine con urinocoltura , magari dopo un paio di giorni di riposo fisico e dieta ricca di acqua. Unica anomalia presente sono le tracce di albumina, comunque non patologiche fino a 30 mg/24 ore.(sempre non correlabile con HIV).
Marcello Masala MD

[#8] dopo  
Utente 571XXX

Il risultato del test era negativo, ma ho ancora un pò di paura, a volte ho dolori lievi dietro le orecchie o al collo e sti diavolo di sintomi combaciano ( aringite, febbre, linfoadenopatia, astenia, cefalea, sonnolenza e rash cutanei )...
cosa significa non patologiche?

[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Se il test è negativo stia tranquillo.
Marcello Masala MD

[#10] dopo  
56448

Cancellato nel 2008
Volevo chiedere all'utente se per caso ha fatto la ricerca laboratoristica della candida: i segni di cui parla potrebbero essere ascrivibili ad una espessività di questo fungo.
Dr. Michele Montuori
http://klymnews.typepad.com
(è il mio weblog personale)
posta. elettr.: alimaxim@email.it

[#11] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ritengo, Genitle utente, dalla situazione che ci descrive, che lo "stress psicologico" indotto dalla situazione derivata all'interno delle sue amicizie, le abbia ingenrato una "stressite" che sarà opportuno placare, naturalmente - e solo per sua tranquillità - con dei tests specifici per HIV I-II, ben sapendo che l'HIV non si trasmette con i rapporti sociali di amicizia, ma con rapporti sessuali e contatti siero-ematici crociati, con partner sessuali a rischio, oltrechè per infezioni professionali.

si tranquillizzi, parli con il suo medico di famiglia del probabile stato influenzale o parainfluenzale (non esistono da quello che ci descrive altri rischi infettivi con qualsivoglia agente) e cari saluti.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it