Utente 260XXX
Buonasera dottore,12 giorni fa ho avuto un rapporto orale passivo (fellatio) scoperto con una prostituta,poco prima dell'atto la donna si era lavata i denti (non ho guardato se le uscisse sangue dalle gengive,ma vi è la possibilità). 2 giorni dopo ho accusato spossatezza e successivamente l'ingrossamento di un linfonodo sulla gola e un paio sulla zona inguinale oltre a dei piccoli puntini rossi sul glande che però stanno scomparendo.... A Gennaio ho fatto uso di kaletra e combivir per un mese dovuto a una profilassi post esposizione a causa di un incidente. A quali rischi vado incontro ?
La ringrazio per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
il rapporto sessuale orale anche passivo espone a molteplici rischi per malattie sessualmente trasmissibili:

potrà leggere questo approfondimento sul tema da lei richiesto nel seguente articolo:

https://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1330/Decalogo-di-prevenzione-sul-rapporto-sessuale-orale-non-protetto-il-terrore-dell-HIV-Co

Fra tutti questi rischi. quello dell'HIV / AIDS è sicuramente il più basso, anche se non pari allo zero.
cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 260XXX

La ringrazio per la risposta,volevo porle un altro quesito:
A cosa è dovuto l'ingrossamento dei linfonodi ? Mi era capitato solo una volta,parecchi anni fa,di riscontrare un ingrossamento dei linfonodi così accentutato