Utente 256XXX
I. Ho avuto due rapporti sessuali. Il primo di natura eterosessuale. Il rapporto inserivo e' stato protetto dall inizio alla fine. Non e' stato protetto il rapporto orale che ho ricevuto c.d. Fellatio e il rapporto orale dato c.d. CunNilingus. Questo e' accaduto circa a meta maggio. Ho avuto in data 29 maggio un rapporto di natura omosessuale ricettivo. Anche questo protetto interamente anche per quanto riguarda l oralità . Tuttavia c'e stato contatto di crema lubrificante con la mucosa anale e di saliva sempre con mucosa anale. Entrambi i partners sono soggetti a rischio se non HIV+ in quanto escorts. Ora le domande sono queste:1 qual e' l effettivo rischio di contagio? 2 in data odierna a distanza di 99 giorni dall ultimo rapporto ho eseguito test salivare HIV risultato negativo con mio abnorme sollievo. Il test puo considerarsi valido attendibile e definitivo? Ricordo che si tratta di un test salivare. Assumo amilsulpride ( deniban) 50 mg al mattino e agomelatina ( valdoxan ) la sera piu ultimamente parecchio oki. Questi farmaci posso aver interagito col test? Ultima domanda prima del test ho fumato tanto. I tecnici mi han detto che avrei dovuto aspettare 15/20 minuti prima di eseguire test e così e' andato. Posso star tranquillo? Grazie in anticipi

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi che la descrizione del suo caso pone dati di tranquillità in virtù dei test negativi e della negatività clinica (credo valutata da un venereologo) e del rapporto protetto (che elimina il rischio di HIV)

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 256XXX

Grazie dottore! La mia ansia deriva dal fatto che il rapporto orale con la donna dato e subito non e' stato protetto e dal fatto che nel rapporto con l uomo c'e stato contatto di crema contenuta in una confezione ( non sono se puo essere sporca o infetta) e risaliva con la mucosa anale. Inoltre la mia ansia deriva dal fatto che ho eseguito un test salivare e non ematico a 99 giorni e non so se attendibile e definii tipo. In conclusione alla luce di questi fattori appena descritti posso considere il test VALIDO E DEFINITIVO? Scusi la ripetizione pero sono agitato.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Credo che mi abbia letto bene..
Da qui le nostre indicazioni sono teoriche e non vincolanti; pertanto se cerca un responso definitivo e valido questo si ottiene dal proprio medico di fiducia.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it