Utente 234XXX
Salve,

ho avuto un inizio di un rapporto non protetto: non c'è stato scambio di liquidi, ma comunque potrebbe esserci stato un contagio. E' durato pochi secondi. Si tratta di un rapporto anale. So che va fatto il test hiv e lo farò, ma in attesa di farlo il mio medico mi ha fatto fare un emocromo per via di un linfonodo sottomandibolare dovuto ad una carie del dente del giudizio. L'emocromo è nella norma. Ora: premesso che il test va fatto, l'emocromo nella norma potrebbe un po' tranquillizzarmi, nel senso che un sieropositivo ha l'emocromo nella norma? Grazie. Oramai piango tutti i giorni e sono disperato.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
L'emocromo non serve per una valutazione di sieropositività; l'unico esame è il test specifico che va fatto a 40 e 100 giorni dal rapporto a rischio
Un saluto

A. Baraldi