Utente 286XXX
Egregi dottori, qualche giorno fa ho praticato sesso orale non protetto a un partner del quale ignoro lo stato sierologico. Non avevo lesioni sanguinanti nel cavo orale, nè gengive infiammate o altro. Il rapporto si è concluso senza eiaculazione da parte del mio partner il quale mi ha informato di aver solo una fastidiosa uretrite. La domanda: cosa rischio io e cosa rischia il mio partner per quanto riguarda l'hiv? Mi devo sottoporre a test? Si deve sottoporre a test il mio partner? Ci dobbiamo sottoporre a test tutti e due? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Lei si è esposta a un rischio per MST piuttosto elevato. L'HIV fra tutte le MST e' sicuramente quella meno probabile ed a bassissima percentuale di incidenza per il tipo di rapporto, sebbene non pari allo zero.

Può leggere in merito

https://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1330/Decalogo-di-prevenzione-sul-rapporto-sessuale-orale-non-protetto-il-terrore-dell-HIV-Co

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 286XXX

Grazie dottore, ho letto il Suo decalogo di protezione. Ora, però, vorrei chiederLe quali rischi ha corso il mio partner in termini di hiv e se dobbiamo entrambi sottoporci a test hiv. Grazie.