Utente 233XXX
Buonasera..

Sono un ragazzo che circa l'anno scorso ha avuto purtroppo, un rapporto a rischio se così si può definire..Praticamente sono andato con una prostituta bianca ( di origine albanese credo)..Ho usato protezioni e tutto quanto..vedevo che lei aveva una gran paura che si rompesse il preservativo, evidentemente perchè sentiva che si "tirava" troppo...Allora a volte mi faceva "uscire" per controllare che tutto andasse bene (da quello che ho capito ha avuto due figli per colpa del preservativo rotto)..Ad un certo punto mi fa levati levati si è rotto il preservativo! Io mi sposto ed evidentemente vedo il mio glande scoperto!! cambiamo il preservativo, finiamo il rapporto tramite masturbazione, mi pulisco bene, me ne vado a casa, faccio l'urina e un po' in paranoia me ne vado a dormire.

Nell'arco delle due tre quattro settimane dopo il rapporto non ho avuto nessun sintomo (a volte sudavo la notte ma mi è sempre capitato soprattutto nel periodo di agosto settembre)..sono sempre stato bene..ed anche dopo, mai avuto febbre mal di gola o robe strane..Premetto che evidentemente il rapporto scoperto sarà durato al massimo per 5 secondi! E dico anche che io sono CIRCONCISO ed ho letto in giro che questo di certo non è uno scudo al 100% ma comunque aiuta ad abbassare la probabilità dell'infezione.

Quindi, considerate le tempistiche del rapporto scoperto (5 secondi ma proprio al massimo), che sono circonciso, che ho eiaculato subito dopo e che mi sono pulito, c'è davvero il rischio che io mi possa essere infettato? C'è anche da dire che non è scontato che lei sia S+...a vederla non sembra, insomma una bella ragazza in carne..non vuole assolutamente rapporti senza preservativo, niente rapporti anali..niente macchie o anoressica...non aveva una dentatura bellissima ma vabè, non sono il massimo della pulizia questo si sa(centra qualcosa la dentatura con l'hiv?).. e non è una tossica (non chiedetemi perchè lo so, gentilmente :D)

Ho letto anche che non è così semplice ammalarsi...

Voi che dite? lo so che dovrei fare il test...ma infatti credo che andrò a farlo (non ho paura dell'esito, ma di quel maledetto ago che una volta mi ha fatto svenire)..ma c'è davvero il rischio di essere così "sfigato" ad essermi infettato per 5 stupidi secondi con una circoncisione??

Fatemi sapere e grazie per le risposte :)

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si purtropop questo rischio esiste; l'unico modo per tranquillizzarsi è effettuare un test HIV 1-2 ab ag di IV generazione o un classico test HIV 1-2 visto il lungo tempo intercorso.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it