Utente 390XXX
Gentili medici,
sono stato recentemente colpito dalle piattole (phtirus pubis). Diagnosi certa effettuata da un dermatologo che ha esaminato un insetto al microscopio elettronico. Ho iniziato il trattamento antiparassitario locale. Mi sono anche rasato tutto il corpo poichè essendo estremamente villoso ne ho trovate anche su pancia e una sul braccio. Il problema verosimilmente andava avanti da almeno due mesi, ma non si individuava la causa.
La mia domanda ora è: dal momento che sicuramente tendevo a perdere peli per casa, se su quelle ci fossero uova si schiuderanno? So che se il parassita non mangia muore presto però è difficile decontaminare una casa di tre piani! Come posso comportarmi?
Ovviamente ora metto solo indumenti preventivamente lavati in lavatrice ad alte temperature e devo ripetere il trattamento come suggeritomi anche per altre due settimane.
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
è estremamente improbabile prendere le piattole al di fuori di un contatto diretto.
Le uova che si schiuderanno lontano dal corpo avranno vita breve.
È eticamente corretto mettere al corrente il proprio partner, uomo o donna che sia, e i conviventi perché si controllino ai primi sintomi.
Per il resto si tranquillizzi: ha preso un pidocchio non la peste....

Cordiali saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.