Utente 317XXX
Buongiorno,

chiedo un Vostro parere. Il 26 Febbraio ho baciato per alcuni secondi una prostituta con scambio di saliva. Non ci sono stati altri tipi di contatto, tranne lingua e quindi saliva. Niente rapporti o altro. Dopo 3-4 giorni dall'episodio compare forte faringite che dopo il giorno seguente si trasforma in raffreddore e in due punti del labbro inferiore compaiono due manifestazioni molto simili ad herpes labiale. Ho usato pomata aciclovir, la cosa scompare in circa 7-8 giorni. Dopo pochi giorni compaiono dolori lombari e testicolari con disturbi intestinali, prevalentemente scariche mattutine (2), gas, addome spesso molto rigido. Per circa un mese la situazione è stabile, con occasionalmente dolori di stomaco e sensazione altalenante di nodo in gola. A metà Aprile nuovo episodio di faringite con produzione molto abbondante di muco nasale (trasparente viscoso) e tosse secca intensa (apparentemente tracheale), con infiammazione di alcuni linfonodi sottomandibolari. Da allora ad oggi permangono gola arrossata e con mucosa sinistra rossa a volte dolente, lingua con alcuni puntini rossi in punta e sensazione di bruciore, intestino spesso alterato con scariche mattutine e dolore interno, spesso con pezzi di cibo non digerito, linfonodi sottomandibolari sempre ingrossati, naso spesso un po' chiuso, con muco al mattino, tosse secca che peggiora se parlo a lungo, completamente assente da disteso o di notte. Al momento sto assumendo solo Lucen 40 mg al mattino per presunto reflusso gastro-esofageo, senza grossi cambiamenti. Visite effettuate : otorino, evidenzia laringe arrossata e infiammata dal lato esofageo, mucose nasali secche, gola un po' arrossata ; gastroenterologo, indica sospetto di sindrome da colon irritabile.
Esami effettuati significativi : emocromo nella norma, pcr 1 mg/dL, VES 11 mm/h, PCT 0,08, coprocoltura negativa, sangue occulto negativo, parassiti negativo, igg-igm clamidia a 95 gg negativo, tampone orale e faringeo con ricerca candida e gonorrea negativi, urine-urinocoltura negativi, transaminasi nella norma, bilirubina alterata 1,3 con diretta 0,12. HIV e sifilide a 95 giorni (ELISA) negativi. Anticorpi HCV a 60 giorni negativi. HBsAg a 90 giorni negativo. CMV e mononucleosi (già avuti) IGG presenti-IGM presenti a basso livello, HERPES 1 IGG presente IGM negativo, HERPES 2 IGG-IGM negativo.
Sono fisicamente molto debole specie nell'ultimo mese, spesso stanco. Sono molto preoccupato di aver contratto qualcosa in quell'episodio anche se le evidenze cliniche fatte finora sembrano escluderlo. Chiedo un Vostro parere. In particolare quella manifestazione sulle labbra poteva essere qualcos'altro che per mio grave errore non ho fatto vedere subito da un medico?Grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non sono le evidenze cliniche che devono rassicurarla ma quelle ematochimiche e immunologiche.
Mi pare che quello che lei debba curare è una sindrome ansiosa: si rivolga da uno specialista per questo
Saluti,
Dott. Vincenzo Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.