Utente 418XXX
Egregio dottore ho avuto un incontro con una prostituta con la quale non ho avuto alcun tipo di rapporto sessuale. Ho avuto solo la brillante idea di farmi masturbare dalla stessa senza preservativo per raggiungere l'orgasmo. Siccome mi masturba con un po' di irruenza mi provoca una leggera ferita sul glande con piccola perdita di sangue. Ho corso un rischio per Hiv? Che io ricordi (non sono sicuro al 100% ma così mi sembra) lei non si è toccata la vagina quindi non credo avesse secrezioni vaginali recenti sulle sue mani e non ho notato tracce di sangue suo sulle stesse. Ad un mese dal rapporto ho avuto leggera febbre (37,2) per 3 giorni con raffreddore e linfonodi tutt'ora ingrossati. Sono molto spaventato, mi consiglia di fare un test Hiv? Mi sono potuto contagiare? Grazie mille...

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Le manifestazioni simil influenzali che descrive non possono avere nessuna correlazione con la masturbazione manuale, ancorchè così violenta da provocarle un'abrasione sul glande.
La masturbazione manuale non è una pratica a rischio MST - HIV
A meno che la signora non avesse masturbato prima di lei quache altro cliente con maggiore violenza, tale da staccargli il glande e avesse le mani grondandi di sangue.........
Ma mi pare una scenografia da film di Dario Argento.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 418XXX

Grazie dottore...

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla.
Saluti,
Dott. Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.