Utente 289XXX
salve sono un operatore sanitario. mi è toccato lavare una arcella sporca di sangue infetto hiv da paziente accertato aids . ho sciacquato l'arcella per bene sotto acqua corrente per togliere il sangue(con i guanti) . dopo di chè ho preso delle garze imbevute di disinfettante e ho cominciato a strofinare l'arcella. accidentalmente questa acquetta mi è finita sul polso e avambraccio. finisco di lavare e strofinatre tutte le arcelle e vari che vi erano nel lavandino , dopodichè mi tolgo i guanti e mi lavo le mani , polsi ed avambracci con semplice sapone. però mi accorgo che ho un piccolo taglietto sul dito non sanguinante ma comunque in fase di cicatrizzazione non ancora avvenuta. il mio dubbio è questo: non è che strofinandomi le mani con il sapone e passando nel punto del taglietto mi sia infettato anche se l'acqua che mi è finita sul polso non era evidentemente contaminata da sangue ? spero di essermi spiegato . attendo una vostra risposta e vi auguro un buon lavoro ed una buona giornata

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
stia tranquillo non corre alcun rischio.
Il sapone è in grado di inattivare l'HIV in pochi istanti. E l'acquetta che le è schizzata conteneta già virus inattivato dal disinfettante.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.