Utente 985XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 29 e poco tempo fa ho avuto un episodo al quanto fastidioso. Dopo anni fidanzato e ormai da circa un anno single ho commesso l'errore di avere un rapporto sessuale con una prostituta di colore, dopo circa 5 minuti di rapporto (senza eiaculazione) il preservativo si è rotto. Ho terminato subito il rapporto appena mi sono reso conto del danno. Preso dal panico e ansia appena arrivato a casa ho subito effettuato una doccia e urinato. Il giorno seguente mi sono recato al Pronto Soccorso e per precauzione mi è stata prescritta la PEP e il giorno stesso ho iniziato la cura. Sono circa al 20esimo giorno di cura e per fortuna non ho effetti collaterali e va tutto bene, ogni settimana mi sto recando nel reparto infettivo per i prelievi. Però ovviamente l'ansia è sempre presente e sono preoccupato sin quando non effettuo l'esame al 30esimo giorno per vedere se risulto negativo. Dopo tutta questa dettagliata descrizione, che possibilità ci sono di prendere l'HIV? Visto che ho iniziato subito la cura e durante il rapporto non ho eiaculato , ci sono bassisime possibilità di essermi infettato? grazie dell'attenzione.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
che lei non abbia eiaculato o che lo avesse fatto non cambia di una virgola la percentuale di rischio.
Se non aveva lesioni peniene lo stesso è molto basso.
In più lei ha iniziato immediatamente dopo il rapporto la PPE: credo proprio che ci siano tutti gli elementi per essere fiduciosi che non abbia contratto l'HIV e che il test sarà negativo.
Faccia sapere se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 985XXX

Buongiorno, lunedi ho terminato la cura e il test effettuato venerdi scorso risulta negativo, oggi sono state effettuate le ultime analisi e in aggiunta l'esame delle urine. Poi tornerò direttamente a gennaio per il test 90 giorni dopo il giorno di contatto. Sono fiducioso e spero che alla fine sia andato tutto bene. grazie

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Benissimo,
Stia tranquillo. Vedrà che anche il test di conferma sarà negativo.
Se vorrà comunicarmelo ne sarò molto lieto.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.