Utente 428XXX
Salve, volevo sapere alcune informazioni in merito alle terapie attuali io sono in terapia da 2 anni con prezista norvin e truvada. Sono partito da 11 cd4 con una percentuale del 4% ultimo controllo ad agosto 410 cd4 con il 13 % le mie domande sono queste 1 possono abbassarsi i valori velocemente da un controllo a lavoro'altro ? Ho sempre la paura che qualcosa vada storto e sto perennemente in ansia quando sono sotto esami 2 se una persona come me a possibilità di sistemare il proprio sistema immunitario e fare una vita normale.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
la risalita dei CD4 ( ma era sicuro che ne aveva 11?) è indice che la sua sensibilità cellulo mediata si è ripristinata.
Per poter esprimere un giudizio compiuto mi serve la tipizzazione linfocitaria completa. I valori che lei posta sono parziali e dunque non idonei a una risposta compiuta.
Inoltre è fondamentale, ai fini della valutazione della efficacia terapeutica, la carica virale effettuata con la valutazione dell'HIV RNA qualitativo e quantitativo by PCR: se lei ha una carica virale indosabile o molto bassa la terapia sta funzionando, se la sua carica virale è alta è probabile che la terapia debba essere rivista, modificata o integrata.
Quando ha iniziato la terapia era in AIDS conclamata?
Faccia sapere se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 428XXX

Salve . Allora carica virale non rilevabile da 8 mesi wbc 8.2
Linfociti 3122 %37,8
Cd3 71
Cd3+cd4 13%
Cd3+cd4 406
Cd3+cd8 56
Cd4+cd8 0,23
2 anni fa sono stato ricoverato per una polmonite ma nel foglio quando sono uscito non parlava di aids ma infezione da hiv da quello momento i valori sono sempre alzati comprese le percentuali tranne i cd 3+cd8 che si sono abbassati

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Stia tranquillo!
E' tutto perfettamente sotto controllo!

Cari saluti.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 428XXX

Grazie anche dove mi seguono me lo dicono.
ma da quando ho scoperto questa cosa non vivo più ho perennemente la paranoia che qualcosa vada storto che le mie difese immunitarie non crescono. Ho paure di qualsiasi cosa che succede nel mio corpo sto 24h al giorno adi ascoltami. Anche se mi cola il naso vado dal medico . Quindi dice che posso recuperare anche partendo da livelli così bassi? Sono ancora a rischio?

[#5] dopo  
Utente 428XXX

Come mai non risponde più ?

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Le rispondo ora perchè ora ho finito lo studio.
Le consiglio un consuelling psicologico di sostegno: non è la malattia infettiva che deve preoccuparla ma il suo profondo disagio psichico.
Si faccia seguire da uno Psichiatra e da uno Psicoterapeuta.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#7] dopo  
Utente 428XXX

Grazie per la risposta una buona serata?

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Anche a lei!
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.