Utente 435XXX
Vorrei sottoporvi la mia situazione e avere un vostro parere. Due mesi fa circa (15/11/2016) ho avuto un rapporto occasionale con un ragazzo che non conosco (conosciuto tramite chat). Il ragazzo mi ha penetrato con il preservativo, ma ahimè ho fatto sesso orale (ricevendo il suo pene in bocca) senza protezione, e per di più ho avuto dello sperma in bocca (trattenuto per qualche minuto prima di sputarlo). Due giorni dopo ho notato che la mia lingua presentava una patina bianca sulla mia bocca (la stessa è presente tutt'oggi) ho chiesto se aveva la candida e lui sostiene di no. Ho fatto il tampone faringeo e non mi risulta nulla. Fatto sta che al 15 GG dall accaduto sono andato in un laboratorio analisi privato e ho fatto il test HIV 1/2 elfa 4 generazione risultato negativo. Lo stesso l ho ripetuto a distanza di 34gg e di 44 gg stesso esito NEGATIVO. POSSO STARE ABBASTANZA TRANQUILLO OPPURE NO? Ho ricevuto parecchi pareri discordanti: il mio medico e il medico del reparto di malattie infettive del mio ospedale mi hanno detto che il test con piena veridicità è quello fatto a sei mesi, quello fatto adesso non serve a nulla. Ho Chiamato il numero verde AIDS e mi ha detto invece che potevo stare sicuro perché il test di 4 generazione a 40giorni è definitivo. Non so a chi credere. voi cosa mi consigliate? Io sono in ansia ad oggi inizio a vedere anche qualche eritema cutaneo.
P.S. l esame fatto in un laboratorio analisi privato è sicuro? (Mi hanno dato la risposta in giornata com'è possibile?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
il test HIV di IV generazione, secondo direttive ministeriali che a me non risultano modificate a tutt'oggi e che sono state approvate dalla conferenza Stato - Regioni, deve essere considerato definitivo a 90gg dal rapporto a rischio.
Siamo tutti in attesa di un documento con forza di legge che permentta di certificare che il tempo per un esito definitivo venga abbassato a 45 gg.
In assenza di tale notifica, resta in vigore la normativa attuale che è su riportata.
Al numero verde AIDS rispondono colleghi scocciati dalle medesime domande e francamente un pò li capisco.
Quindi rifaccia il test a 90gg, tuttavia tenendo presente che a 45 gg un test HIV di IV G. ha una probatività >95%.
Per eseguire un HIV test con metodica Immunoenzimatica o in ECLIA occorrono meno di due ore.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Il fatto che abbia eseguito il test in un centro analisi privato cambia qualcosa? Ho paura che i macchinari non diano lo stesso risultato di quelli della Asl o ospedale che sia. Insomma non mi fido molto. Secondo lei è solo una mia paranoia o il risultato può cambiare se il test è fatto in una struttura privata anziché in una struttura pubblica? Grazie in anticipo

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
non ho voglia di cominciare la settimana arginando quelle che chiama le sue "paranoie".
Errori clamorosi vengono fatti sia in strutture pubbliche che in strutture private.
Non conosco il laboratorio a cui si è rivolto e quindi non posso esprimere un giudizio nè su di esso nè sui laboratori privati vs quelli pubblici.
Del resto non ha fatto un esame che richieda particolare esperienza nella medicina di Laboratorio.
Forse è bene che curi da uno psichiatra il suo Disturbo Ossessivo Compulsivo e senza indugio.
Buona giornata.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 435XXX

Gentilissimo Dottor Caldarola,
A 67 giorni (causa ansia) ho rieffettuato un altro test HIV 4 G, questa volta alla ASL presso il reparto di immunoematologia, il risultato fortunatamente è ancora Negativo. Nonostante questo però ad oggi continuo ad Avere la lingua bianca e un dolore atroce al collo (soprattutto i muscoli del collo e correlati organi dell'udito) per di più da poco più di una settimana ho iniziato ad avere disturbi intestinali (come quando si ha un virus intestinale ma senza diarrea) . Volevo sapere tali sintomi sono o possono essere correlabili?
E ancora ho fatto il tampone per la seconda volt. Ancora tutto negativ, c'è scritto solo Spora saprofita. Cos'è? Devo preoccuparmi?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentilissimo Utente,
lei ha una sindrome ansiosa molto grave è l'Infettivologo non cura l'Ansia (il maiuscolo non è un errore) ma la demanda allo Psichiatra.
Perchè la sua ansia le impedisce di essere razionale: se a 67 gg un test HIV di IV generazione è negativo, come può avere sintomi da infezione acuta da HIV?
Gli stessi si leggono sui libri o su Wikipedia ma che nella pratica clinica non si verificano quasi mai?
Curi l'Ansia, che ha dignità di malattia, e non l'HIV che lei non ha. Perchè sono certo che il test a 90gg non potrà che essere negativo. Anche se lo deve eseguire.
Può essere utile rivolgersi ad un centro per le MST, dove potrà usufruire anche di un consuelling psicologico, che nei casi come il suo è sempre da considerare benefico.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 435XXX

Gentilissimo dottor Caldarola,
Come da lei consigliato ho rieffettuato il test a 90 GG ed è risultato di nuovo NEGATIVO.... Fortunatamente. Posso concluderla qui quindi la questione? Oppure mi consiglia di ripeterlo anche a sei mesi? Poi volevo chiederle, la famosa patina bianca sulla lingua non riesco a debellarla...
Ma cosa può essere? Cos'è la sopra saprofita? È dannosa? Mi procura un certo fastidio alla lingua e quando deglutisco, cosa posso applicare? E poi continuo ad avere dolori di pancia simile a un virus intestinale che però non sfocia in diarrea, come posso rimediare anche a questo? La ringrazio anticipatamente.Distinti saluti MS

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Il test va considerato DEFINITIVO e la questione va archiviata.
La flora saprofita è presente in tutte le bocche è non è dannosa.
Una patina bianca sulla lingua sovente è una caratteristica costituzionale sine causa: curi l'igiene orale prima di andare a letto e non dimentichi lo spazzolamento delicato della lingua dalla base verso la punta.
I dolori addominali vanno valutati con una palpazione dell'addome: in questo potrà esserle di aiuto il suo Curante o una consulenza gastroenterologica.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 435XXX

Gent.mo Dottor Caldarola,
a distanza di sei mesi ho effettuato di nuovo tutte le analisi per le MST. (ad eccezione dell'HPV E GONORREA)
I RISULTATI SONO STATI I SEGUENTI:
HIV : negativo
EPATITE B: negativo
EPATITE C: negativo
SIFILIDE ( TREPONEMA) : negativo
Chlamydia Trachomatis anticorpi IgA: ASSENTI
Chlamydia Trachomatis anticorpi IgG : ASSENTI
Chlamydia Pneumoniae Anticorpi IgG: 1,90 (prametri di riferimento > 1.0 = positivo
Chlamydua Pneumoniae IgM: ASSENTI
tengo a sottolineare che a tutt'oggi continuo ad avere la lingua bianca con una patina alquanto fastidiosa (questo dal secondo giorno dopo il rapporto come sopra già menzionato) , e faccio presente ch l'ultimo tampone faringeo fatto a quattro mesi dal rapporto è risultato NEGATIVO. inoltre LE faccio presente che continuo ad avere dolori al collo ( non so se sono i linfonodi ingrossati o i muscoli del collo, lo stesso dolore si propaga anche all'apparato uditivo. volevo chiederle oltre alle analisi fatte secondo lei ci può essere un'altra MST non diagnosticata? e i dolori del collo e dell'apparato uditivo da cos possono dipendere? La ringrazio anticipatamente per l'attenzione prestatami, attendo una sua risposta

[#9] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Questo consulto è stato postato da oltre 2 mesi.
Non è più possibile replicare

Cordiali saluti
staff@medicitalia.it