Utente 447XXX
Buonasera dottore,

sto riscontrando dei problemi.
ho avuto un rapporto non protetto esattamente un mese fa anche se non l'unico della mia vita.
dopo due settimane ho avuto una candida vaginale e tosse per due settimane con un linfonodo del collo leggermente ingrossato con esagerata sudorazione notturna.
La tosse è scoparsa.
In tutto questo arco di tempo ho avuto l'ansia a mille e molto stress (in quanto soffro di ipocondria e disturbi d'ansia) perciò ha tutto ciò ha incrementato brutti pensieri.
Tre giorni fa si sono presentati dolori alla gamba sinistra come un post allenamento fisico ma senza averne praticato.
La mia temperatura corporea è fissa e oscilla tra i 36,7/37. Non mi spiego questa temperatura.
Inoltre sto soffrendo di bocca secca e muco nella lingua specialmente nella parte interna.
Prurito senza nessun segno evidente.
Non so cosa pensare , se tutto questo è solo frutto dell'ansia e stress.
La prego di darmi un consiglio.
La ringrazio anticipatamente.
PS. Premetto che in questi giorni eseguirò un test Elisa.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
vedo che ha preso una saggia decisione in autonomia.
Faccia il test HIV di IV generazione a 40 gg dal rapporto e lo consideri definitivo.
Vedrà che quando avrà il risultato negativo le passeranno molti sintomi.
Se vorrà mi tenga aggiornato.
Nell'attesa abbia cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 447XXX

grazie.
ma lei pensa che mi devo preoccupare o è solo una questione d'ansia che crea diversi sintomi?
nel senso da cosa può essere dato ad esempio la lingua bianca ?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
La lingua bianca può dipendere da svariati fattori e raramente dalla candidosi.
Lo stress è uno di quei fattori.
Se vuole tranqullizzarsi faccia un tampone linguale per la ricerca di miceti.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 447XXX

Salve dottore, la scrivo ancora per altre delucidazioni..
sto aspettando i 40 giorni per effettuare il test..
ma da ieri ho riscontrato linfonodi all'inguine non dolenti abbastanza piccoli.. e uno sotto l'ascella dolorante. non sono visibili a occhio nudo.
non so se toccandoli li ho irritati, ma ho tanta paura...
mi devo preoccupare? non ho altri sintomi se non magari pelle abbastanza secca in faccia!
so che ci sono milioni di cause per questi linfonodi ma a me l'esito sembra già deciso.

attendo sue risposte.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se l'esito le semra già deciso cominci a pensare se vorrà essere cremato, inumato o tumulato!
Ma che discorsi fa?!
Faccia vedere i linfonodi al curante che probabilmente le darà un antiinfiammatorio se è il caso.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 447XXX

mi sono recata dal medico e mi ha trovato diversi linfonodi gonfi. Lui pensa che sia mononucleosi, ma ho letto che uno dei sintomi della mononucleosi sia mal di gola e febbre molto alta. LA mia gola ha detto che è sanissima. Lei cosa ne pensa? potrebbe essere mononucleosi? o non ci sono i sintomi sufficenti?

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
potrebbe essere una Mononucleosi o una Citomegalovirosi entrambe con andamento atipico.
Faccia gli esami per accertarlo: il suo curante sicuramente li conosce bene.
Mi tenga informato se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 447XXX

la ringrazio molto.
vorrei capire un po'di più la citomegalovirosi ha come sintomi un ingrossamento di tutti i linfonodi e afte o herpes?
Inoltre cosa intende per "atipico"?

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
per atipico intendo dire che non si manifesta con i sintomi che si studiano sui testi di Clinica medica e di Medicina Interna, ma che la malattia si manifesta con sintomi assai sfumati che possono comprendere una linfoadenomegalia più o meno generalizzata, astenia ed anche la comparsa di aftosi orale o Herpes Simplex labiale.
Vi sono poi casi in cui tali malattie virali, contro cui il 90% della popolazione adulta ha anticorpi, decorrono senza sintomo alcuno.
Da un punto di vista prettamente clinico non è possibile distinguere una Mononucleosi da una CMVirosi: i sintomi sono sono assai simili e l'interessamento linfonodale è comune alle due malattie che sono causate da agenti della famiglia degli Herpesviridae.
Solo il laboratorio, cercando e quantificando gli anticorpi specifici può orientare il clinico medico o l'Infettivologo sulla causa in itinere. Sempre che di tali patologie si tratti.
Perciò è importante che lei esegua gli esami consigliati, dopo averne parlato con il suo curante.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#10] dopo  
Utente 447XXX

Grazie millle dottore. é molto disponibile.
L'unico dubbio che mi rimane è che i miei linfonodi alcuni all'inizio erano dolenti (esempio ascella) ma ora non ho nessun dolore se non aumento della massa. Quindi ho letto il suo articolo sui linfonodi reattivi non dolenti. Insomma può non trattarsi di un'infiammazione, anche vista l'assenza di alti sintomi. Cosa ne pensa sul linfonoma di Hodgkin?

[#11] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
penso che sia una patologia tumorale, insieme agli altri linfomi detti non Hodking, da cui oggi si può guarire nella maggior parte dei casi.
Ritengo tuttavia che la sua paura di avere il L.H. sia ingiustificata: che un linfonodo reattivo ad una infezione virale sia dolente all'inizio e poi resti megalico ma non dolente non significa che sia un linfonodo linfomatoso o una metastasi di una lesione primitiva tumorale ignota.
Un atteggiamento così pessimista non aiuta.
Faccia gli esami che le ho consigliato ed una ecografia dei linfonodi megalici, per avere la loro misura esatta, valutare la conservazione della ecostruttura e la natura reattiva.
In presenza di queste caratteristiche liberi la mente dal tarlo del L.H. e da quello dei L.N.H.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#12] dopo  
Utente 447XXX

Salve dottore,
Ho ritirato gli esami.
Citomegalovirus igG positivo
IgM negativo
Ebv Igm lieve positivo
IgG positivo
IgG eja 'si suppone virus recente di 8 settimane'

Ho i globuli rossi elevati
Cosa ne pensa di questi risultati?
Sono positiva al virus ebv?
Potrebbe la mia positività aver sfasato i risultati hiv? Vi sono casi?
Io sento tutti i sintomi se non peggio
Il dottore ha detto che non devo seguire nessuna cura.
Devo stare tranquilla per virus hiv o mi consiglia di ripetere il test?

[#13] dopo  
Utente 447XXX

Test hiv negativo, ma mi sento tutti i sintomi. Perdita di peso in due settimane di circa 7/8 kili (sarà stato lo stress) rush, candida, dolori e da poco raffreddore ma senza mal di gola

[#14] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se il test HIV è negativo lei non è HIV sieropositiva.
La presenza di IgM anti EBV a basso titolo (che titolo?) indica una infezione a mio avviso più recente di 8 settimane e i sintomi da lei lamentati sono riconducibili alla Mononucleosi.
Stia a casa, si tranquillizi e si riposi.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#15] dopo  
Utente 447XXX

i miei sintomi risalgono appunto a 8 settimane circa e persistono. Secondo lei va curata con qualche antibiotico o deve fare il suo corso? Inoltre questo risultato positivo può interferire con gli altri negativi?

[#16] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Deve fare il suo corso.
Non c'è nessuna intereferenza con altri test.
Buonasera.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#17] dopo  
Utente 447XXX

La ringrazio molto per le sue preziose informazioni. È stato molto gentile. Allora cercherò di stare tranquilla.
Saluti dottore