Utente 448XXX
Salve.
A gennaio mi è stata diagnosticata la sifide che ho curato con Bassado poiché allergico alla pennicellina.
I valori iniziali erano 1/30 mentre un mese fa erano scesi a 1/15.
Da premettere che non avevo ulcere se non una nella zona perianale ed una macchia sul glande che poi è andata via con le ulcere qualche giorno dopo aver cominciato la cura col bassado. Essendo scesi velocemente i valori a distanza di neanche un mese dall'inizio della terapia, il medico mi ha detto che ci sarebbero state ottime probabilità che sarebbe scomparsa del tutto in breve.
Tuttavia ieri ho ricevuto un rapporto orale da un ragazzo e sono terrorizzato dal fatto che possa avergli trasmesso l'infezuone. Da premettere che non ho più nex ulcera o macchia sul glande nè c è stata l'eiaculazipne.
Sono fondate le mie paure che possa avergli trasmesso qualcosa?
Grazie in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
Non è possibile esprimere un giudizio clinico sulla sua Sifilide poiché i dati che riferisce non hanno nessun significato.
Se vorrà avere la pazienza e l' accuratezza di ricopiare esattamente quanto vi è scritto sul referto, integri il consulto e saremo lieti di poterle essere d'aiuto.
Se non erro fu proprio a lei che, sebbene scrivesse da altro account, consigliai di consultare un infettivologo o un dermatologo e di evitare la terapia con Doxiciclina.
Attendiamo sue gradite nuove.
Cari saluti,
Dott. Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.