Utente 506XXX
Buon giorno, sono una mamma di un bambino di 5 anni a cui ho effettuato QUASI tutti i vaccini obbligatori .
Spiego il perchè di questo quasi:
Il mio bimbo ebbe alla nascita alcuni problemi di salute per cui prolungarono la permanenza in ospedale, per questo rimandai i vaccini fino all’anno di età , chiesi di poter fare tutti i vaccini ma singolarmente, quindi iniziarono con un ciclo di imovax tetano, un ciclo completo di antipolio, e mi affidai completamente a questo calendario vaccinale e ho portato mio figlio a tutti gli appuntamenti vaccinali. Il problema sorge quando mi accorgo dell’impossibilità di effettuare un vaccino difterite e pertosse. Chiedo spiegazioni all’asl e mi propongono di fare il trivalente tetano-difterite-pertosse, per essere in regola con la legge. Alchè io mi rifiuto perché ciò significa fare 6 dosi di tetano ad un bimbo di appena 5 anni. Chiedo: ho fatto bene a rifiutare o è una procedura sicura? Quanti anni è meglio far passare per poter fare questo trivalente ? Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve Cara Signora,
le potrei essere più preciso se lei mi riportasse precisamente le schedule vaccinali a cui è stato sottoposto suo Figlio.
Diversamente posso solo dirle che il trivalente da lei avversato è un vaccino sicuro, che garantisce innanzitutto lo salute di suo figlio e poi quella della comunità.
In attesa, se vorrà, di indicazioni più puntuali, le invio un caro saluto e le auguro Buona Domenica.
Dr. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio per avermi risposto,
sono d’ accordo con lei sul fatto che il trivalente sia sicuro, ma la mia domanda è un ‘altra : un bambino che a 2 anni viene sottoposto ad un ciclo completo (3 dosi) di antitetanica , può a 5 anni essere sottoposto ad un ciclo completo (3 dosi) di anti tetano-difterite-pertosse ?
Ovvero 6 dosi di antitetanica in 3 anni ?