Utente 722XXX
Salve, vi chiedo un aiuto perchè sono disperato.
Esattamente sette giorni fa ho fatto la stupidaggine più grande della mia vita, ho avuto un rapporto con una prostituta. Durante il rapporto ho usato il preservativo che ho tenuto dall'inizio alla fine e che non si è rotto. L'unico contatto con lei è stato tra la mia bocca e il suo seno: le ho succhiato un capezzolo. Da allora sono terrorizzato perchè ho iniziato ad avere sintomi strani. Dal terzo giorno ho iniziato a sentire fastidio sotto l'ascella sinistra, tipo bruciore, anche se al tatto non sento nulla di ingrossato. Al quinto giorno ho avuto qualche linea di febbre e stamattina (settimo giorno) ho avuto uno scarico di diarrea. Sono terrorizzato, ho visto che sono i sintomi di infezione da Hiv, può essere? Mercoledì (11esimo giorno dal rapporto) andrò a fare un test Hiv, se quest fossero i sintomi dovrei avere già un risultato positivo? aiutatemi vi prego perchè sono in ansia...inoltre ogni tanto ho dolori all'addome, soffro di ernia iatale e colon irritabile, non so se l'ansia stia accentuando questi problemi o se è tutto dovuto al fatto che potrei aver contratto il virus hiv. aiuto, sono disperato. sono così confuso che più ripenso al rapporto e più penso alla sciocchezza che ho fatto. e se mi fossi toccato per sbaglio il pene dopo aver tolto e toccato il preservativo? ho molta paura...

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente un rapporto protetto da profilattico integro e correttamente usato non espone a rischio HIV.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 722XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la rapida risposta. Ma sono molto in confusione, se ci fossero state ferite nel capezzolo, succhiandolo potrei essere stato infettato? e se togliendo il preservativo l'avessi toccato per la parte esterna e poi avessi toccato il mio pene, potrei essere stato esposto a rischio contagio hiv? mi scusi ma sono veramente in ansia, e questi sintomi non aiutano.
La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente un consulto medico non può diventare un oroscopo, quindi per avere una consulenza proponga l'esatta modalità del contatto.
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 722XXX

Gentile Dottore, ha ragione e le chiedo scusa ma sono veramente agitato. Le chiedo questo, se il capezzolo avesse avuto qualche perdita di sangue (che a occhio nudo non ho visto) succhiandolo potrei aver contratto il virus? Inoltre da stamattina (ottavo giorno dal rapporto) ho un prurito diffuso alle braccia, indica qualcosa? e se questi fossero i sintomi di una sieroconversione, facendo il test fra 3 giorni potrebbe già risultare positivo? La ringrazio per l'aiuto che vorrà darmi.

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente i suoi sintomi mi sembrano esclusivamente manifestazione di una notevole ansia. Riguardo il contatto da lei descritto le ribadisco che l'utilizzo del profilattico integro e corretto non espone a rischio HIV. Non vedo come lei possa trascurare o non vedere eventuali lesioni sulla cute della partner.
Marcello Masala MD