Utente 109XXX
Salve a tutti gli utenti di questo forum e a tutti i medici che mettono a disposizione le proprie conoscenze.
Mi scuso se non avrò un linguaggio adeguato per descrivere certi momenti del mio rapporto che reputo a rischio.
Circa 4 giorni fa ho avuto un rapporto con una ragazza che reputo molto a rischio.
Prima di iniziare il rapporto ho indossato un preservativo e la ragazza mi ha subito praticato del sesso orale naturalmente col preservativo. E fin qui tutto bene.
Successivamente lei si è girata perché avevamo deciso di farlo (in piedi).
Mentre mi accingevo a penetrarla vaginalmente, o perché il preservativo era scadente, o perché era poco lubrificato, dopo la prima penetrazione si è rotto.
Io me ne sono subito accorto e ho levato tutto subito e sono andato via molto spaventato.
Dato che il mio pene è entrato di pochi centimetri e non c’è stato un rapporto vero e proprio ho paura che il suo liquido vaginale o la sua saliva sia venuta a contatto con il mio pene anche indirettamente.
Corro dei grossi rischi? Se sì, se no, Perché?
Vi prego di rispondermi perché sono molto preoccupato e la notte non riesco più a dormire. E' diventata un'ossessione per me!
Grazie della vostra assistenza.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la rottura del profilattico e la conseguente penetrazione parziale espone a rischio HIV, esegua il test a 40 e a 100 giorni.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Gentilissimo Dr. Masala la ringrazio della sua risposta, anche se Lei non ha risposto alla mia domanda.
Il test lo farò ma la domanda come scritto in precedenza è: "Corro grossi rischi?".
Dovrei preoccuparmi tanto?
Non riesco più a vivere con questo dubbio.
La situazione è cosi preoccupante?

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non diamo informazioni statistiche poichè le riteniamo fuorvianti è utili solo agli epidemiologi.
Marcello Masala MD