Utente 148XXX
Buongiorno,vi scrivo per il mio fidanzato, ha 25 anni ed e' uno sportivo.
Gioca a calcio in una squadra di categoria,ed e' sottoposto annualmente alla visita sportiva,a cui e' sempre stato idoneo senza nessun tipo di problema,anche quest'anno tutto e' a posto.
Da qualche settimana ha spesso tachicardia e senso di svenimento, non necessariamente legata all'attivita' sportiva.
Ora, lui e' un tipo abbastanza ansioso,non in maniera esagerata comunque,pero' questo stato lo porta ad agitarsi di piu'.
Annualmente esegue esami del sangue di controllo completi, e pure li' e' tutto a posto.
Ancora non e' andato da un dottore.
Qualche giorno fa ha misurato la pressione ed era molto bassa.
Vorrei aggiungere che,circa da quando si sono presentati questi sintomi in maniera piu' frequente, ha disputato varie partite(3 in 8 giorni), giocando tutti i tempi, senza fare allenamento da un paio di mesi.Puo' essere un semplice affaticamento fisico?
Spero di avervi fornito abbastanza informazioni.
Io credo che sia un semplice momento di affaticamento e pressione bassa, ma non essendo un medico, non ne ho la certezza, e lui e' abbastanza agitato al riguardo e, in attesa di rivolgerci personalmente a un medico, vorrei avere un vostro parere,se avete bisogno di altre informazioni ve le forniro'.
Vi ringrazio per l'attenzione e attendo una vostra risposta.
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, spero che siate andati da un medico e che ora siate più tranquilli entrambi dato che è passato un pò di tempo dalla sua richiesta. I sintomi descritti hanno carattere di scarsa specificità prestandosi quindi ad interpretazioni diverse, la cosa giusta da fare è quindi una visita ed eventuali accertamenti qualora richiesti.
La saluto cordialmente.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#2] dopo  
Utente 148XXX

Gentile Dott.ssa,
ringrazio per l'interessamento.
Dal dottore da cui si e' recato qualche giorno dopo, gli e' stato prescritto un esme del sangue completo, i cui valori sono tutti nella norma, e un test di holter, con elettrocardiogramma, che dovra' sostenere tra un po' di tempo.
Credo che a livello fisico non abbia problemi, ma che sia un principio di ansia.
Forse non e' questo lo spazio in cui mi potete dare un consiglio, mi spostero' nella sezione adeguata.
Ringrazio comunque
Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, vi faccio i migliori auguri di risolvere in qualche modo il problema, ma non trascurate o rimandate troppo di fare gli accertamenti consigliati dal collega che ha visitato il suo fidanzato, solo la loro negatività potra escludere problemi fisici.
Cordiali saluti
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin