Utente 451XXX
Egregio dottore
per "ennesimo" infortunio al mio polpaccio sx ho eseguito un'ecografia con il seguente esito: "lesione di 1° grado a carico del terzo distale della porzione centrale del gastrocnemio interno con piccolo stravaso emoraggico intramuscolare di circa 7mm in sede di lesione associato a modesta imbibizione edematosa perilesionale".

Primo gruppo do domande: Secondo lei, è grave? Cosa mi consiglia per recuperare? quanto tempo servirà per recuperare?....sono iscritto alla maratona di Firenze del 25Nov; mi metto il cuore in pace e rinuncio?

Secondo gruppo di domande: da quando sono stato operato al crociato ant DX (6 anni fa), continuo a subire infortuni al polpaccio SX. C'è una relazione? cosa mi consiglia? in precedente post aveva consigliato ad un podista una visita "baropodometrica statica e dinamica" (spero di aver riportato correttamente); chi esegue tale visita? (abito a Parma, ho cercato tale tipo di visita e nessuno mi sa dare indicazioni.......)

La ringrazio per la sua (consueta) disponibilità.

[#1]  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
IL tipo di lesione che lei descrive non riveste certamente una particolare gravità, ma è ben difficile secondo me che possa partecipare serenamente alla Maratone di Firenze, poichè deve ipotizzare un minimo di trenta giorni prima di potere riprendere l'attività. Io personalemte uso trattare queste lesioni con infiltrazioni di Ozono, con buona riduzione dei tempi di guarigione, ma non sono in grado di consigliarle unio specialista che operi nella sua città. Pertanto sarebbe bene che si rivolgesse ad un Medico dello Sport che senz'altro saprà darle le migliori indicazioni. Per quanto riguarda iul secondo problema più che fare un smplice esame baropodometrico penso che dovrebbe sottoporsi ad una visita che possa accertare le condizioni della sua postura e dei compensi che lei ha messo in atto dopo l'intervento, cosa che può essere effettuata da un bvuon Posturologo.
Cordiali saluti.
dr Carlo de Michele
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica

[#2] dopo  
Utente 451XXX

La ringrazio di cuore per la celerità nella risposta.
Buona giornata

[#3] dopo  
Utente 451XXX

Buongiorno egregi dottori,
approfitto della vostra consueta disponibilità e competenza, per sottoporvi un aggiornamento della situazione.
A distanza di 40 giorni dall'ecografia già riportata (40 giorni trascorsi in assoluto riposo senza alcuna cura fisioterapica), avvertendo ancora dolorini alla parte "bassa" del polpaccio, mi sono (ri)sottoposto a una nuova ecografia. Ecco l'esito:
"al controllo attuale si evidenziano gli esiti di una lesione miofasciale di 1° grado a carico del terzo medio-distale del gastrocnemio interno; attualmente si evidenziano esiti cicatriziali in sede di lesione associati tuttavia alla presenza di una minima falda liquida intermuscolare di soli 2 mm di spesssore tra le aponeurosi del soleo e dello stesso gastrocnemio interno".

domande:
1) in questa condizione posso riprendere a correre o devo fare ancora riposo?
2) Senza alcuna cura fisioterapica, in quato tempo tornerà tutto alla normalità?
3) Mi consiglia qualche cura fisioterapica e di quanto ridurrebbe i tempi di guarigione?

La ringrazio nuovamente per la disponibilità e per l'attenzione. ...e complimenti per l'ottimo servizio che offrite

[#4]  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Ripetendo quanto scritto nella precedente risposta le consiglio di farsi visitare da un Medico dello Sport esperto anche in posturologia. In modo generico le posso dire che dopo 40 gg. di riposo è possibile riprendere l'attività in modo assolutamente graduale, inserendo leggeri esercizi di allungamento giungendo al normale allenamento nel corso di un mese. Per quanto riguarda la fisioterapia non credo che in questo momento possa essere particolarmente utile, mentre penso che potrebbe giovarle qualche trattamento manuale.
Cordiai saluti
dr. Carlo de Michele
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica

[#5] dopo  
Utente 451XXX

La ringrazio nuovamente di tutto cuore per la risposta.
Ora il problema sarà.... trovare in medico sportivo esperto in posturologia.
Grazie ancora per la disponibilità e complimenti per il servizio che offrite.


[#6]  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Se non riesce a trovarne nella sua città e se per caso passa da roma mi consideri a sua disposizione.
cordilaità
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica