Utente 195XXX
salve a tutti volevo chiarirmi questo dilemma riguardo lo zinco...siccome assumo un integratore di quest'ultimo ho voluto conoscere appieno le sue capacità...ho letto che lo zinco INIBISCE l’attività della 5-alfa-reduttasi (enzima che converte il testosterone in diidrotestosterone)cercano di capire che ruolo avesse questo diidrotestosterone, ho letto che è un ormone 3-4 volte più potente del testosterone tant'è vero che viene chiamato testosterone attivo...è importante gia da prima della nascita in quanto determina lo sviluppo dei genitali esterni maschili,in più è importante per l'acrecimento della massa muscolare e per lo stimolo sessuale...a questo punto nn riesco più a capisci niente perchè se ritorno ad informarmi dello zinco noto che è capace di stimolare la massa muscolare migliorare tutti i "particolari machili" insomma il contrario di quello che ho letto prima...la mia domanda sorge spontanea...Lo zinco migliora o altera le funioni maschili??? grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ma dove ha letto che lo Zinco "è capace di stimolare la massa muscolare" e migliorare tutti i "particolari maschili"?

Sappiamo solo che lo Zinco è, a certi dosaggi, capace di inibire, senza effetti collaterali, l'azione della 5-alfa-reduttasi e quindi si può considerare potenzialmente utile per ridurre alcuni effetti negativi sostenuti dal diidrotestosterone(DHT): ad esempio la caduta dei capelli (senza esagerare!) ed alcuni problemi a livello prostatico ma altre azioni, come quelle da lei accennate, non sono facilmente dimostrabili e verificabili.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com