Utente 210XXX
Buonasera Dottore,
circa un mese fa ho iniziato ad avvertire un dolore al ginocchio dx nella parte interna che non mi ha più permesso di correre come abitualmente faccio da anni.
Così ho fatto una risonanza magnetica è questa è il referto:

Il trofismo scheletrico femoro-tibiale è sostanzialmente conservato fatta eccezione per una minima sfumata alterazione di segnale con caratteristiche di iperintensità nelle sequenze a soppressione del grasso a carico del condilo femorale mediale per edema intraspongioso da verosimile alterato carico.
I capi articolare femoro-tibiali presentano iniziali segni di condromalacia sul versante articolare mediale.
La rotula è in asse con iniziali segni di condropatia.
Si apprezza esile falda versamento articolare

Ho 28 anni peso 86 kg sono alto 1.90cm e amo troppo fare sport, soprattutto correre, c'è qualche cura che posso iniziare a fare o si può immaginare ad un eventuale intervento?
Grazie mille.
Francesco

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. sig. Francesco consulti uno specialista ortopedico
per questa sua condropatia del condilo mediale femorale ; saprà darle le opportune terapie, sopratutto di carattere fisiochinesico ( fisiochinesiterapia).
Se in atto c'è una sintomatologia dolorosa, eviti l'attività sportiva
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -